Pony trotto internazionale, l'Italia vince in Francia la World Summer Cup Junior

L'Italia con il trofeo World Summer Cup Junior di pony trotto L'Italia con il trofeo World Summer Cup Junior di pony trotto

L'Italia vince in Costa Azzurra il circuito internazionale di pony trotto. All'ippodromo francese Cote d'Azur di Cagnes Sur Mer, nella finale della World Summer Cup Junior riservata agli allievi futuri drivers delle migliori scuole internazionali di trotto, si è imposta la squadra italiana rappresentata dal centro ippico Un cavallo per amico (Succivo, Caserta) con i due allievi Francesco Compagnone e Gaetano Ricciardi. Soddisfatto l’istruttore federale Giovanni Perrotta, accompagnato dall’allievo driver professionista Eugenio Perrotta, che ha assistito alla finale tifando per i suoi ragazzi con ventimila presenze in tribuna. Due le gare a punti: nella prima l’Italia si è classificata terza con Gaetano Ricciardi mentre nella seconda, pur con cinquecento metri di svantaggio rispetto agli avversari, l'italiano Francesco Compagnone è riuscito a superare tutti e a vincere. Seconda la Francia, terza la Spagna. In premiazione festeggiamenti sulle note dell'inno italiano e trofei d'onore consegnati dal presidente dell’ippodromo francese Francois Forcioli Conti che ha dispensato strette di mano e complimenti alla delegazione italiana di pony trotto rappresentata dalla Federazione Italiana Sport Equestri Dipartimento Pony Club con Giovanni Perrotta, tecnico federale, e Mario Sivieri, referente Ippodromi Sviluppo e Promozione. Sul palco anche il top driver Jos Verbeeck conosciuto sulle piste di trotto del mondo come il diavolo belga. Telefonate di congratulazioni sono arrivate da parte dell'amministrazione comunale di Succivo (Caserta), il sindaco Gianni Colella, il vicesindaco Salvatore Papa e l’assessore allo sport Anna Russo, oltre che dal presidente della Fise Campania Vincenzo Montrone, dal responsabile generale di Alleanza Sportiva Italiana settore sport equestri Emilio Minunzio e dal cda di Ippodromi Partenopei Luca D'Angelo. Una festa che prosegue nei prossimi giorni a Succivo con le federazioni sport equestri, le scuderie italiane pony e minitrotter dell'Ippodromo di Agnano, i soci del centro ippico Un cavallo per amico e gli allievi futuri drivers di rientro in Italia.

Ultima modifica il Martedì, 29 Agosto 2017 12:45