trotto Agnano venerdì 16 febbraio, pronostici di Emilio Migliaccio

Trotto ad Agnano (archivio IP). Trotto ad Agnano (archivio IP).

PRONOSTICI CON I NUMERI DA GIOCARE

1° CORSA:
Condizionata per quattro anni, affidati ai gentlemen: Vai Mo’ Blessed, dopo una serie di prove valide ma sfortunate, ha la possibilità di tornare al successo, con freno lungo ma non senza. Voilaletiz da il massimo quando si esprime da dietro, l’ideale sarebbe dar strada al favorito. Vasco Dany Grif ha motore da prima e trotto al limite, le capacità del giovane proprietario saranno messe a dura prova. Vitton ha raccolto poco di recente ma la condizione è soddisfacente, ci sta per le piazze, insieme a Vasco Jet, in ottimo momento, e Vinaigrette Font.
2° CORSA:
Limitata – invito per tre anni, ridotta all’osso: Zefir Gar prosegue nella marcia d’avvicinamento ai grandi appuntamenti primaverili, nella circostanza è da no- betting. La lotta per la piazza d’onore vede vicinissimi Zar Dangal e Zio Tom Jet: l’ultima volta ha prevalso, di poco, il primo, pertanto il nostro pronostico si baserà esclusivamente su quel risultato, il Merckx Ok di Di Vincenzo preferibile al Mahrajah di Gallucci. Poco spazio per gli altri.
3° CORSA:
Condizionata per tre anni: al via soggetti ancora inespressi, prima o poi Zar Kronos dovrà decidersi a fare un percorso netto, l’ultima volta era più centrato di meccanica e pure ha deciso di sbagliare improvvisamente. Un possibile protagonista può essere Zelysa Dante che ha effettuato una ricomparsa tranquilla e adesso dovrebbe migliorare. Zerbino Jet ha dato segnali di maturazione, lo stesso pure la veloce Zagaia Jet. Incuriosisce la prima sulla pista di Zig Zag Bi, presentato da Finetti. Vale un piazzamento anche Zamagal.
4° CORSA:
Condizionata per quattro anni: Viniciuss ha trovato un avversario volante all’ultima uscita, la prestazione è stato comunque positiva e il miglio dovrebbe favorirlo, lo proviamo favorito. L’ospite Valentia Jet è un’ avversaria da non sottovalutare, da inizio anno sembra in netta crescita e l’ultima è eclatante. Vinette del Ronco potrebbe mettere tutti d’accordo di spunto, Veryimportant Par avrebbe una categoria in mano ma deve innanzitutto evitare l’errore al via. Violino e Velvet Line, in “ riversione “ Minopoli, contano per un piazzamento marginale.
5°CORSA:
Categoria G per anziani di sette anni ed oltre: Rivarco viene affidato ad Antonio Di Nardo, segno evidente che il cavallo sia in buone condizioni, è il nostro favorito. Sicilia Bio si esprime al massimo quando può correre, al massimo, quattrocento metri, la situazione sembra ideale per farlo senza ostacoli apparenti. Rebus degli Dei ha deluso all’ultima ma piano non è andato; Sampey Zs potrebbe beneficiare del training di De Vivo, i mezzi non gli mancano.  Attenzione anche alla potente Scarpena Jet.
6° CORSA:
Anziani di categoria G allo start, penalizzati di venti metri quelli della F: Surprise Ek ha difficoltà a fare i passaggi, qui potrebbe andare davanti e dettare il ritmo nel modo più conveniente, favorito. Sector sarebbe a proprio agio nella categoria e nei nastri, c’è però bisogno che trotti. Salvador di Ruggi è lento nella giravolta ma dotato di tamburo apprezzabile, è un altro che può giocarsela bene. Uconway e Terry hanno posizioni di partenza non proprio semplici, da non escludere un inserimento di Temibile Ok e Rosy Bee Power, quest’ultima riproposta in versione Minopoli.
7° CORSA:
Debuttano gli allievi in sulky a soggetti anziani di categoria F: quasi impossibile dare una valutazione sulle guide, ci rifacciamo esclusivamente alla forma dei cavalli e c’è da dire che ce ne sono tanti competitivi. Sibilla Egral ritrova la prima fila, in un contesto del genere può ottenere un risultato positivo. In gran condizione è il velcoe Saba, Tony Pride è piaciuto tanto ad Aversa. Brutto numero per Tanaroa che però sa partire sollecita, Tristano Luis e Ramada sfrutteranno la duttilità, Ozono di Casei ha vinto nonostante fosse al rientro da un anno.
8° CORSA:
Supertris: ci sono maggiori difficoltà rispetto all’ultima facile occasione per Ribelle Op che però rimane il cavallo da battere. L’alternativa più consistente dovrebbe risultare Trezeguet Kyu, in periodo strepitoso. Allo start proveranno la fuga, magari con una sorta di collaborazione, Pireus Caf, The King Grif, Pompadour, Pato Effe e Remox. Orlan Dechiari e Trofal Zack possono sfruttare la duttilità per prendere un compenso marginale, attenzione a Scarlatti Luis che a Roma non ha preso il trotto ma in precedenza stava facendo molto bene.

1° CORSA:                                                      7 Vai Mo’ Blessed+++            
                                                                        6 Voilaletiz
                                                                        8 Vasco Dany Grif++
                                                                        3 Vitton
                                                                        4 Vasco Jet+
                                                                        2 Vinaigrette Font

2° CORSA:                                                      6 Zefir Gar+++
                                                                        4 Zar Dangal++
                                                                        5 Zio Tom Jet+
                                                                        

3° CORSA:                                                    13 Zar Kronos+++           
                                                                        9 Zelysa Dante
                                                                        2 Zerbino Jet++
                                                                        1 Zagaia Jet
                                                                      10 Ziga Zag Bi+
                                                                        5 Zamagal
                                                                 
4° CORSA:                                                      6 Viniciuss+++
                                                                        4 Valentia Jet
                                                                        9 Vinette del Ronco++
                                                                        7 Veryimportant Par
                                                                        3 Violino+
                                                                        1 Velvet Line
                                                                        
5° CORSA:                                                      2 Rivarco+++
                                                                        1 Sicilia Bio
                                                                      11 Rebus degli Dei++
                                                                      10 Sampey Zs
                                                                        3 Scarpena Jet+
                                                                        4 Pedro Mac

6° CORSA:                                                      2 Surprise Ek+++          
                                                                        8 Sector
                                                                      11 Salvador di Ruggi++
                                                                        6 Uconway
                                                                        7 Terry+
                                                                      13 Rosy Bee Power
                                                                       
7° CORSA:                                                      5 Sibilla Egral+++
                                                                        4 Saba
                                                                        1 Tony Pride++
                                                                        7 Tanaroa degli Dei
                                                                        9 Tristano Luis+
                                                                      12 Ozono di Casei

8° CORSA:                                                    13 Ribelle Op+++
                                                                      16 Trezeguet Kyu
                                                                        7 Pireus Caf++
                                                                        6 The King Grif
                                                                        8 Pompadour+
                                                                      14 Scarlatti Luis
TQQ                                                          
                                                                   
FAVORITI :  
13       Ribelle Op
Chi di dovere ha preparato la “ gabbia “ ma l’allievo dei D’Alessandro sa adattarsi a diversi schemi, ancora favorito.
16       Trezeguet Kyu
A Firenze fa qualcosa di inverosimile, si conferma a Montegiorgio e può ancora stupire in questo caso.
 7       Pireus Caf
L’ultima di Aversa è da urlo, dovesse confermarsi potrebbe giocarsi buone chance.
 6       The King Grif
Forse il migliore allo start, garantisce regolarità, l’unico dubbio è che non corre da un mese e mezzo.
 8       Pompadour
Specialista della giravolta, ha bisogno di scavarsi una posizione vantaggiosa da cui piazzare lo spunto.

POSSIBILI:
 3       Pato Effe
Nuovo training, i nastri non dovrebbero essere un problema, forse la distanza è un filo lunga.
14       Scarlatti Luis
A Roma non ha preso il trotto, probabilmente a disagio sulla pista pesante; in precedenza stava volando.
12       Trofal Zack
Vive un momento fantastico, sa girare bene e può sfruttare la posizione ma non gradisce troppo i passaggi esterni.
10       Orlan Dechiari
Cavallo dalla testa d’oro, è generoso come pochi, farà il suo dovere anche in questa circostanza. Da marcatore.
18       Urlo di Poggio
Non corre da oltre due mesi e la penalità potrebbe indurre il suo team ad accontentarsi di un lavoro ma se ci prova può piazzarsi.

SORPRESE:
 2       Remox
Poco tenace ma capace di partenze volanti e di un chilometro iniziale selettivo, classica sorpresa.
 1       Sharon Pride
Ha caratteristiche da “ succhia ruota “, rimarrà incollata alla corda, sperando di prendere un compenso marginale.
15       Unfaithful Model
A Montegiorgio si è ritrovata scoperta, contro schema. Situazione difficile ma non impossibile.
17       Uma del Ronco
Il potenziale a disposizione è considerevole ma una doppia penalità sembra severa; da non escludere del tutto.
 5       Temple Team
Trattato male in perizia, avrebbe meritato un numero più favorevole; però non è nel suo miglior momento.

OUTSIDER:
11       Sirio di No
Svelto e generoso ma perde venti metri rispetto agli abituali avversari, compito veramente complicato.
 4       Urbi et Orbi Jet
Aveva fatto un paio di prestazioni positive ad inizio anno, in seguito i troppi impegni lo hanno riportato nei meandri dell’oscurità.
 9       Ute di Meletro
Abituata ad altri tipi di corse, in più i soldi vinti a quattro anni la costringono ad una penalità impossibile.

La Supertris fa ancora tappa all’ippodromo di Agnano ed è abbinata ad una prova ad handicap, per anziani, divisi su tre nastri: Ribelle Op, nonostante abbia fatto bottino pieno sia a dicembre che a gennaio, trova ancora un impegno possibile. La volta scorsa il periziatore cercò di ingabbiarlo, mettendolo al primo numero del nastro intermedio e l’allievo dei fratelli D’Alessandro aggirò l’ostacolo con irrisoria facilità; adesso ci riprova posizionandolo al primo numero, della seconda fila, a venti metri. E’ chiaro che sarà più complicato emergere ma non bisogna sottovalutare il fatto che il figlio di Zola Boko è capace anche di costruire, per cui potrebbe fare comunque la differenza, favorito. Un cavallo in condizioni strepitose è Trezeguet Kyu, tutto sommato la posizione di partenza non è così complicata, e Antonio Di Nardo lo conosce alla perfezione; vale il ruolo di alternativa a Ribelle Op. Allo start di soggetti discreti ce ne sono diversi, quelli con più chance sembrano Pireus Caf, The King Grif e Pompadour, potrebbe far bene pure Pato Effe, presentato da team velenoso. Torniamo al nastro intermedio, dove Trofal Zack e Orlan Dechiari cercheranno di sfruttare la duttilità, Scarlatti Luis la potenza. L’estremo penalizzato Urlo di Poggio potrebbe limitarsi ad un rientro cauto ma Vecchione è uno imprevedibile, chissà che non ci provi. C’è spazio anche per qualche sorpresa, ruolo che spetta ai veloci Remox e Sharon Pride.


                                                               
                                                     
                                                                  
                                                               
                                                              
                                                   
                                                                
                                                        
          
                                                                  
                                                            
                                                             
                                                                
                                                                  
      

Ultima modifica il Giovedì, 15 Febbraio 2018 19:18
Emilio Migliaccio

classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf.
Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.