top ad

Il convegno di inizio settimana, in programma all’Ippodromo di Agnano, è ricco di motivi interessanti malgrado l’ “abbuffata“ festiva: l’apertura è riservata ai due anni e di conseguenza un po’ di cautela non guasta però c’ è Sveva Blak che ha convinto pienamente nelle ultime due apparizioni. Un altro che intriga è SignalHbd, il debutto è stato interessante. Pochi in campo nella categoria C – D riservata ai gentleman: Magico Kg è ancora alla ricerca della condizione super ammirata quest’ estate ma nella circostanza avrà il vantaggio, non indifferente, di passare al comando, sarà complicato per tutti batterlo, anche per Mig Enne che è parso nuovamente in forma di recente. La prima delle due reclamare in programma nel pomeriggio è riservata a discreti tre anni: i maggiori candidati alla vittoria appaiono Rino d’ Italia e Ramon Regal, quest’ ultimo autore di prestazione importante una settimana fa che però va confermata. Rea Valm è un probabile “ piazzatino “ mentre potrebbe sorprendere RothkoInn Ronco.

A seguire, sembra match tra Paride Ans e Pilade Bi con leggera preferenza per il primo, ma l’ idea di spostarsi su Polinass piazzata non è malvagia, magari a quota fissa visto che la presenza nel marcatore dei due favoriti abbasserebbe sensibilmente la quota del totalizzatore. La seconda reclamare è assegnata ai quattro anni e qui la scelta potrebbe ricadere su Pompadour piazzata, una che frequenta i centrali fin dagli inizi della carriera, anche se con risultati positivi ma molto marginali. Scende a reclamare, parte forte ed ha numero favorevole, che volete di più, la quota? Un pochino ci sarà ma rimanete sulla piazza. Rember Mail è la base della giornata, difficile che perda l’ allievo di Colasanti, è stato competitivo contro quelli più forti, figuriamoci in questa categoria!
Marcel Grif va messo insieme a Rember Mail in un eventuale multiplo vincente, il cavallo di V.P. sta correndo proprio alla grande, seppur con poca fortuna, per perdere deve accadere un ulteriore imprevisto. Ne manca un altro per completare la giocata, noi proponiamo una femmina, va bene uguale, non siamo maschilisti: Odessa d’ Esi non è proprio la classica cavalla facile, è un po’ rischioso proporla ma va veramente forte, siamo convinti che possa emergere in questo contesto.
EMILIO MIGLIACCIO

bottom ad
Articolo precedentePronostici dalla 1^ all’8^ corsa martedi 5 novembre
Articolo successivoTQQ Napoli Trotto Premio Prevenzione ore 18.10
Emilio Migliaccio classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.