top ad

C’è attesa per lo svolgimento delle Poules dei tre anni, Maschio Angioino e Castel dell’Ovo, che nobiliteranno il festivo partenopeo: tra i maschi promette scintille il possibile match tra Ziosauro Jet e Zefir Gar, tra i migliori prospetti della generazione, con Zippy Freedom Lf nel ruolo di terzo incomodo. Più omogenea la prova riservata alle femmine, ancora due del team Minopoli come possibili protagoniste, Zanzara Fas e Zerby Winner Grif.

Passiamo all’ordinario, cominciando dalla prova d’apertura che vede in sulky i gentlemen: consigliamo Ubertosa Jet vincente e piazzata. Ben guidata ed in forma, l’alleiva di Merola parte con sollecitudine ma preferirebbe esprimersi all’attesa, tattica in cui riesce ad essere più incisiva.

La prova successiva è riservata ai quattro anni: l’unico autore di una prestazione recente apprezzabile è Vialli Grif che però dovrà ovviare ad una sistemazione scomoda. Se la quota dovrebbe essere invitante, diciamo intorno al 3,00, potremmo farci un pensierino.

In seguito, avremo a che fare con anziani di categoria F: piace Umapupa ma sia Tatiana che Uragano Jet sono avversari di tutto rispetto.

Subito dopo è programmata una G in cui si potrebbe tentare con Sissi Op, sperando che lo schema le dia una mano.

Nell’handicap per anziani siamo tentati dal dar fiducia a Omar d’Ete, al gioco dei piazzati, tenuto conto che la favorita Talia Axe, pur vincendo all’ultima uscita, rimane inaffidabile.

L’ultima corsa da analizzare rimane la Tris Straordinaria, una bella prova per anziani: difficile scegliere tra la forma super di Ulrich Pisano e la classe di Scacco Matto ( Us ) e Solar da Meda. Ula Zack Giò conta per un piazzamento.

1° CORSA:
Il convegno si apre con una prova per anziani di categoria F, affidati ai gentlemen: siamo per Ubertosa Jet che gode di buona sistemazione, anche se il suo clichè di gara preferito è all’attesa. Discrete chance ha Tanaroa degli Dei, anch’essa bisognosa di seguire dalla seconda posizione. In prima fila conta anche Terry che invece non è una scattista, mentre gli altri in grado di interferire sono posizionati in seconda fila, in particolar modo Terremoto che cercherà subito di filtrare, Rorimac Baba, non bene al rientro, e Romeo da Pisa, così e così a Foggia.

2° CORSA:
Condizionata per quattro anni: qua la forma latita, l’unico autore di prestazione promettente, all’ultima uscita, è il sauro Vialli Grif che però, dal largo della seconda fila dovrà sudarsela tutta. Citiamo poi due soggetti da tutto o niente come il rientrante Vicky il Vichingo, tornato agli ordini di Little Tony, e Veryimportant Par che cambia ancora training. Violino e Velvet Line, in determinate condizioni tattiche possono incidere, qualcosa di buono potrebbero fare anche Vita Dibielle e Vettel Treb.

3° CORSA:
Doppio chilometro per cinque e sei anni di categoria F: Umapupa si trova al meglio sulla distanza e la forma pare incoraggiante, può essere la scelta giusta in una corsa molto aperta. Siamo attratti dalla chance di Uragano Jet, esimio passista che ad Aversa ha trovato da correre solo nei metri finali, ma se D’Alessandro gli preferisce Tatiana un motivo ci sarà, per cui attenzione anche a quest’ultima. Anche Tatù gradisce la distanza, sul passo può trovarne diversi per strada; Uragano Pizz e Uranio Mdm con nuovo training le possibili sorprese.

4° CORSA:
Miglio per sette anni ed oltre di categoria G: è complicato uscirne indenni, Sissi Op quella con più chance, a patto che riesca a liberarsi dalla scomoda posizione al via. Ribes Nero sa partire con sollecitudine, ha il numero giusto per essere subito protagonista. Procuratore Mark e Pinko Ur garantiscono una certa regolarità, My Little Boss andrà valutato sulla prestazione di sabato, ad Aversa, Spirit Alter deve cancellare un’ ultima deludente, fermo a palo lontano. Grossa sorpresa, per un piazzamento, il ben situato Shibumi Run.

5°CORSA:
Premio Castel dell’Ovo – Poule femmine: campo piuttosto omogeneo, quella che ha frequentato le migliori compagnie è Zanzara Fas che se dovesse essere già pronta può recitare un ruolo da protagonista. Invece, quella che sta salendo decisamente di livello è la compagna di allenamento Zerby Winner Grif, dotata di parziale considerevole. Zara ha sbagliato a Capannelle ma in precedenza stava correndo molto bene, Zuena è una macchina da corsa, in forma e capace di adattarsi a diverse situazioni. Solo sorpresa, al momento, la saura Zoe dei Veltri.

6° CORSA:
Handicap per anziani, a resa di metri, su tre nastri: lo start, tranne Omar d’Ete, capace ogni tanto di piazzare la zampata, sembra poco consistente. La favorita rimane Talia Axe, con pregi e difetti di notoria conoscenza; un eventuale percorso netto coinciderebbe, probabilmente, con un’altra vittoria. Un possibile protagonista può essere Uraco Ferm, preventivandone un progresso rispetto al sufficiente rientro. Sembra in miglioramento Sector, molto agile tra i nastri; Ransom e Spitifre Gar rivestono il ruolo di sorprese.

7° CORSA:
Premio Maschio Angioino – Poule maschi: Ziosauro Jet ha osato ad alti livelli, ottenendo due piazzamenti prestigiosi che lo pongono, di diritto, in cima al pronostico. Avversario, a dir poco, scomodo è Zefir Gar che invece ha scelto la strada della crescita graduale; conta parecchio anche Zippy Freedom Lf che si è ritemprato con un periodo di riposo e già pronto per lottare con i migliori. Un gradino sotto poniamo l’ospite milanese Zabul Fi che negli ultimi mesi è maturato parecchio. Gli altri partecipanti sembrano, al momento, inferiori.

8° CORSA:
Tris Straordinaria: per una questione di categoria sembra un azzardo porre Ulrich Pisano in cima al pronostico ma l’ultima è oltre ogni immaginazione, se si ripete fanno fatica a batterlo. Sono declassati Scacco Matto ( Us ) e Solar da Meda che però dovranno liberarsi da posizioni scomode, il primo autore di gran prestazione all’ultima, il secondo pronto ma non ancora preciso d’assetto. Tra gl altri possono far bene Ula Zack Gio, in forma, e Taylor di Cuma, un po’ appannata ma in discesa di categoria. Sorprese Ucci Sharl Sm, Titanium Tor e Usain Bolt.

1° CORSA:
2 Ubertosa Jet+++
1 Tanaroa degli Dei
10 Terremoto++
12 Rorimac Baba
4 Terry+
11 Romeo da Pisa

2° CORSA:
15 Vialli Grif+++
4 Vicky Il Vichingo
12 Veryimportant Par++
6 Violino
2 Velvet Line+
5 Vita Dibielle

3° CORSA:
7 Umapupa+++
5 Tatiana
3 Uragano Jet++
4 Tatu’
13 Uragano Pizz+
12 Uranio Mdm

4° CORSA:
10 Sissi Op+++
5 Ribes Nero
11 Procuratore Mark++
12 Pinko Ur
4 My Little Boss+
3 Spirit Alter

5° CORSA:
4 Zanzara Fas+++
10 Zerby Winner Grif
9 Zara++
1 Zima Jet
7 Zuena+
3 Zoe dei Veltri

6° CORSA:
13 Talia Axe+++
8 Uraco Ferm
7 Sector++
5 Omar d’Ete
6 Ransom+
9 Spitfire Gar

7° CORSA:
2 Ziosauro Jet+++
4 Zefir Gar
1 Zippy Freedom Lf++
3 Zabul Fi
6 Zivago Gifar+

8° CORSA:
6 Ulrich Pisano+++
10 Scacco Matto ( Us )
14 Solar da Meda++
3 Ula Zack Gio’
12 Taylor di Cuma+
4 Usain Bolt


il Parere dei Protagonisti

1° corsa
Mario Minopoli Jr:
Tysonper deve ritrovare la miglior condizione; questa corsa, vista anche la posizione di partenza, serve esclusivamente di rodaggio. Più avanti, in un contesto più semplice, potrà ottenere un risultato positivo.

2° corsa
Mario Minopoli Jr:
Per Velvet Line vale, più o meno, lo stesso discorso di Tysonper, anche se il numero di partenza favorevole induce a sperare in un risultato positivo. Diciamo che dovrebbe riuscire ad esprimersi intorno al 2.03, 2.04.

3° corsa
Mario Minopoli Jr:
Uranio Mdm lo alleno da qualche tempo e in lavoro non mi è dispiaciuto; non l’ho mai visto all’opera, l’intento è, soprattutto, quello di conoscerne le caratteristiche, se viene fuori qualcosa di buono tanto meglio.

4° corsa
Mario Minopoli Jr:
Guido Pinko Ur per Massimo Di Muro: l’ultima volta mi ha ingannato, era alla frusta dalla partenza, per cui ho scelto di andare di dentro e sono rimasto chiuso. Credo che, a schema favorevole, possa inserirsi.

5° corsa
Mario Minopoli Jr:
Ne ho tre: Zarina Daniel quella con meno chance anche se l’ultima volta ha corso alla grande. Zerby Winner Grif sta migliorando di corsa in corsa, Zanzara Fas ha lavorato in 2.35 e credo che anche lei possa essere protagonista.

6° corsa
Mario Minopoli Jr:
Talia Axe ha vinto di recente ma continua ad essere inaffidabile, purtroppo spesso si lascia prendere dal carattere; se fila tutto liscio la può vincere. Credo che possa far bene pure Omar d’Ete che con i nastri migliora.

7° corsa
Mario Minopoli Jr:
Zippy Freedom Lf ha lavorato bene, in 2.34, e anche la rifinitura è stata convincente; dovrebbe esprimersi intorno all’ 1.59. Zefir Gar adesso deve iniziare a fare sul serio, i presupposti lasciano ben sperare.

8° corsa
Mario Minopoli Jr:
Solar da Meda non si è espresso compiutamente l’ultima volta perché troppo ardente, dovrò trovare l’assetto giusto per renderlo più tranquillo; per il resto sembra avere la condizione giusta.


il “punto” sulla TRIS

La Tris Straordinaria è abbinata ad una prova per anziani di categoria C – D: sono presenti ben dieci neo anziani, alcuni dei quali stanno pagando l’inserimento nelle categorie, troppo alte, conseguenza dei buoni risultati ottenuti a quattro anni. Tra questi, Ulisse Ors, Ulmus Rl, Ubi Ek, Uro Jet e Universal Fear Lf, più il rientrante Udue degli Ulivi, faranno fatica a trovare posto nel marcatore. Dei restanti, Ulrich Pisano è quello con più chance, sulla scorta dell’ultima strepitosa esibizione romana che se ripetuta potrebbe valergli il successo. A ruota citiamo Ula Zack Giò e Ucci Sharl Sm, con preferenza per la prima che gode di buona sistemazione, ma pure Usain Bolt è in grado, in determinate condizioni tattiche, di puntare ad un piazzamento marginale. Riguardo a quelli più esperti, Titanium Tor e Taylor di Cuma valgono un piazzamento più consistente, mentre l’americano Scacco Matto ( Us ) e Solar da Meda hanno il potenziale per lottare la corsa. Il primo ha vinto alla grande sulla pista, mostrando di avere mezzi non indifferenti, già evidenziati nella carriera estera. L’allievo di Mario Minopoli deve ritrovare il giusto assetto nella meccanica ma è capace di parziali da capogiro.

FAVORITI:  
6 Ulrich Pisano
Sale di categoria ma l’ultima è incredibile, se ripetuta sarebbe complicato andarlo a prendere.
10 Scacco Matto ( Us )
A Napoli ha vinto da cavallo di classe., si gioca una chance importante di successo.
14 Solar da Meda
La carta recente dice poco, deve trottare ma potenzialmente vale il successo.
3 Ula Zack Giò
Sta correndo sempre bene, acquattata alla corda può essere competitiva.

POSSIBILI:
12 Taylor di Cuma
Scende di categoria, è sembrata appannata di recente ma rimane un soggetto di buon livello.
4 Usain Bolt
I mezzi non gli mancano, per contare deve trovare posizione e sperare in una corsa movimentata.
13 Ucci Sharl Sm
Quando non partecipa al lancio risulta più incisivo, deve trovare la schiena giusta che lo porti avanti.
11 Titanium Tor
Ha una condizione splendida ma gradisce correre sui primi. Potrebbe tentare di filtrare al via.

SORPRESE:
2 Universal Fear Lf
I mezzi non gli sono mai mancati, solo che di recente trotta poco ed ha un bel caratterino.
5 Uro Jet
E’ veloce al via e in buon assetto ma la compagnia sembra troppo impegnativa.
7 Ubi Ek
Stava correndo a buoni livelli, l’ultima volta invece trottava poco, difficile.

OUTSIDER:
9 Udue degli Ulivi
Buon cavallo, generoso e duttile, ma rientra e la schiena di Ulisse Ors non lo aiuta.
8 Ulmus Rl
E’ potente ma parte piano e nettamente più adatto a situazioni diverse.
1 Ulisse Ors
Ultimamente non è stato competitivo a reclamare, figurarsi contro questi. Estremo outsider.

bottom ad
Articolo precedentedomenica 25 marzo ippodromo Agnano, spring day, giochi, food, trotto (gratuito ore 11).
Articolo successivotrotto Agnano venerdì 30 marzo, pronostici di Emilio Migliaccio
Emilio Migliaccio classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.