top ad

PRONOSTICI CON I NUMERI DA GIOCARE.

1° CORSA:
Corsa equilibratissima, i sette partenti hanno tutti discrete possibilità di mettersi in evidenza. Scegliamo favorita Zoe dei Veltri che l’ultima volta, sorprendentemente, ha sbagliato in avvio, per il resto ha caratteristiche e guida per avere un ruolo da protagonista. E’ andato di lusso Zinder dei Greppi l’ultima volta, quando era chiamato ad un salto di categoria, può ancora far bene. Uranogal rientra ma è sollecito al via ed ha frequentato contesti superiori a questo. Ziggurat Grif spera in uno svolgimento movimentato che ne esalti lo spunto.
2° CORSA:
E’ più complicato del solito scegliere nelle corse per debuttanti, in questa circostanza c’è un lotto di puledre promettenti che si è messo in evidenza già in qualifica: ne fanno parte Candlewick, dotata di parziale risolutivo ma forse un po’ caratteriale, Cleopatra Wise L, veloce ed elegante nelle movenze, Corinziass, dall’azione leggera, Champagne Dream, fisicamente possente e figlia dell’indimenticata Potenza Om.  Bisogna necessariamente aggiungere Celeste Dante, piuttosto valida. Non si sono mosse male neanche Cristal Dancer e Carmenta Rl.
3° CORSA:
Tre anni tardivi che fin’ora hanno fatto poco e probabilmente, il meglio lo daranno il prossimo anno. Potrebbe essere giunta l’ora di Baltasar Lux, a patto che eviti l’errore che l’ha condizionato due volte su quattro uscite disputate. Un discorso simile si può fare per Baqlawa Mil ( S ) che ne ha sbagliate molte di più ma potenzialmente valido almeno quanto il nostro favorito. Biogas Par, l’ultima volta, si è giovato dal correre senza ferri, potrebbe essere l’assetto giusto in questo momento, conta parecchio. Brad, Boko e Bayron Rl gli altri da seguire.
4° CORSA:
A noi Zarzamora è piaciuta proprio tanto l’ultima volta, è sembrata la cavalla che si metteva in evidenza a Milano tempo fa, anche con posizione di lancio penalizzante è lei la favorita. Molto bene ha fatto pure Zelandia a Capannelle, altra che sembra stia ritrovando i migliori motivi, è la più valida alternativa a Zarzamora. Hanno possibilità di piazzamento Zanzibar Fi, valida di recente, Zahara Fks per la posizione, Zara Bieffe e Venus Canf a svolgimento  favorevole e pure Zina Jet, malgrado la carta la sconsigli.
5° CORSA:
Clou del pomeriggio qualitativo ed omogeneo, aperto a svariate soluzioni: che la migliore sia Ariel Grif, tenendo conto i trascorsi e la forma recente, non ci piove, ma il numero al largo della prima fila ne complica il compito. Può vincere Avorio Jet, anche se le sue caratteristiche di passista non lo aiutano in corse di velocità. Può vincere l’ospite Ask Me Now che sta andando forte a Siracusa ma anche Ardesio, Ariel Ferm e Atena Op che a Foggia ha accusato problemi di meccanica. Senza escludere un ritorno in auge di Axel degli Ulivi.
6° CORSA:
Brezza Laksmy  è piaciuta al rientro, stravolta dovrà sbrigarsi un po’ in avvio e fare attenzione alla presenza interna di una partitrice considerevole quale Bardot Luis, ma, tutto sommato, dovrebbe essere in grado di sfuggire a Basic Gar, sicuramente l’avversaria più valida potenzialmente. L’allieva di D’Angelo ritorna dietro il mezzo meccanico dopo una serie di errori commessi nei nastri, stavolta dovrà ovviare alla sistemazione in seconda fila. Belva Caf ha corso anche mercoledì a Roma, Bardot Luis se non sbaglia, Babilonia Zack e Big Band Lf le candidate alle piazze.
7° CORSA:
La duttilità, la grande generosità ed i trascorsi notevoli, ci spingono a scegliere come cavallo da battere il rientrante Sirdreik, malgrado manchi dalle competizioni da fine agosto. Un Vero Hbd ha corso bene a Pontecagnano e sarà impegnato mercoledì ad Aversa, potrebbe essere anche lui il favorito della corsa. Zil Down Sm, impiegato all’estrema attesa, ha dimostrato di essere ancora valido, Zeria di Casei è potente ma di difficile impiego, stavolta il campo scarno e la distanza gli daranno una mano.
8° CORSA:
Alice Pizz è stata convincente alla prima uscita sull’anello partenopeo, è veloce in partenza ma non è detto che sappia disimpegnarsi in un ruolo da protagonista, cioè potrebbe necessitare di esprimersi al traino. Ha buon potenziale Aliante Ido ma di recente ha concretizzato poco, forse limitato dalla lentezza iniziale, comunque stavolta conta parecchio. L’ospite Ace Wise L, rispetto alla precedente sortita napoletana, trova un contesto alla sua portata, seppur debba partire da uno scomodo quattordici. Amira Jack, Apollo Rek e Anaby Pan completano la nostra selezione.

1° CORSA:                                                         7 Zoe dei Veltri+++
5 Zinder dei Greppi
1 Uranogal++
4 Ziggurat Grif+

2° CORSA:                                                         2 Candlewick+++
3 Cleopatra Wise L
1 Corinziass++
5 Champagne Dream
12 Cristal Dancer+
6 Carmenta Rl

3° CORSA:                                                         8 Baltasar Lux++
5 Baqlawa Mil ( S )
1 Biogas Par
4 Brad
2 Boko++
6 Bayron Rl+

4° CORSA:                                                         8 Zarzamora+++
5 Zelandia
10 Zanzibar Fi++
2 Zahara Fks
6 Zara Bieffe+
4 Venus Canf

5° CORSA:                                                         8 Ariel Grif+++
&
bsp;                                  6 Avorio Jet
2 Ask Me Now++
4 Atena Op+

6° CORSA:                                                         7 Brezza Laksmy+++
10 Basic Gar
9 Belva Caf++
6 Bardot Luis
1 Babilonia Zack+
12 Big Band Lf

7° CORSA:                                                        5 Sirdreik+++
4 Un Vero Hbd
3 Zil Down Slide Sm++
2 Zeria di Casei+

8° CORSA:                                                       7 Alice Pizz+++
5 Aliante Ido
14 Ace Wise L++
1 Amira Jack
11 Apollo Rek+
9 Anaby Pan

 

 

bottom ad
Articolo precedenteAldrodovar nel premio U.N.I.R.E. di galoppo a Napoli.
Articolo successivoGaloppo Agnano lunedì 21 dicembre (13.15), pronostici di Federico Raccichini.
Emilio Migliaccio classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf. Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.