top ad

1° CORSA:
La ricomparsa di Cebreno degli Dei è stata convincente, con i nastri non ha mai corso ma solitamente gli allievi dei fratelli D’Alessandro ben si adattano al tipo di partenza, può essere considerato quello da battere. Di recente, Canarino Jet è stato fortemente condizionato dalle evenienze tattiche ma sulla condizione non vi sono dubbi. Bene sta correndo pure Caravaggio Grif che dovrà però partire da posizione penalizzante. Condor Ors che trova il suo habitat naturale e Classic Star Fks hanno come obiettivo primario una piazza, poi Cartoon Jet e Ciclone Grif. Il rientrante Carlton rappresenta una grossa incognita.
2° CORSA:
Corsa che più equilibrata non si può. Nonostante il numero al largo della prima fila, Aglianico Mdm potrebbe risolverla di spunto, il momento di forma è davvero eccellente. Ubi Mayor Regal preferisce correre sui primi ma, anche dalla seconda fila, rimane uno dei più in vista. Il vecchio Pick And Go è un altro potenziale protagonista, anche se non è più lo “ schiacciasassi “ apprezzato in passato. Volton Jet, veloce al via, e Solo Caf sono due gioiellini che a svolgimento favorevole possono essere della partita. Un Vero Hbd è la mina vagante, la miglior versione gli consentirebbe il successo ma è andato piano le ultime due.
3° CORSA:
Dalia dei Ronchi non è ancora un soggetto semplice ma se arriva a tiro della battistrada diventa tutto più semplice, il 58.3 a chiudere dell’ultima, “ nasino al vento ”, non ammette dibattiti. Dama Ac Regal è stata fortemente condizionata dalla meccanica a Taranto, nonostante ciò ha ottenuto un’ apprezzabile piazza d’onore, va vista sgambare, la gamba non le manca. Donner Amour ha classe e velocità, deve solo tranquillizzarsi. Vanno seguite nei preliminari pure Duna di Girifalco e Doni Maker, molto convincenti nelle rispettive qualifiche, a disagio nei rispettivi debutti, anche se l’allieva di Simioli è riuscita comunque a rimediare.
4° CORSA:
Si contendono il successo Boss Mede Sm, poco affidabile se non si tiene conto dell’ultima eccellente vittoria e Boato Tor che vanta valide performance al nord. Diamo una lieve preferenza a quello di Simioli che sembra aver trovato l’assetto giusto, anche perché l’avversario si è sveltito a partire ma forse non tanto da poter ovviare agevolmente alla scomoda posizione iniziale, comunque sono vicinissimi. Bengurion era molto sostenuto al gioco giovedì a Foggia, come al solito ha sbagliato. Il rientrante Boreas Amnis non va sottovalutato, poi Boa San, Bramante e Blazing As.
5° CORSA:
Una possibile ipotesi di svolgimento vedrebbe Smorghy e Bar sfilare a condurre su Zimox, una situazione del genere creerebbe qualche difficoltà in più ai più titolati, Urogallo Jet e Adorni Grif, che però dispongono del potenziale per ovviare alla situazione tattica. Diamo una lieve preferenza all’allievo di Luongo solo per una questione di affidabilità, è chiaro che il secondo sia più forte e nello stesso tempo di complicata gestione. Zabedeo resterà a tiro dei primi, per cui un piazzamento non è un’utopia. Ayrton Treb è cavallo da tutto o niente, non stupirebbe vederlo vincere. Sorprese Ultimatum Moon, Ziva Font e Very di Casei.
6° CORSA:
Belzebù Jet non si discute, qualunque sia lo schema, inoltre ci sono grosse possibilità di vederlo in breve al comando. Bixio ha dimostrato di essere sulla strada del completo recupero, a due anni faceva sognare e ci sono ancora i presupposti perché continui a produrre sensazioni oniriche nei suoi uomini. Brio Ban e Belgiacomino Park hanno trascorso un’estate di altissimo livello, qui potrebbero accontentarsi di un piazzamento, lotteranno fin dalle battute iniziali per accaparrarsi una posizione vantaggiosa. Belen Hall Fas è invalutabile, Brillantissime entrerebbe in scena nel caso vi fosse selezione nella prima parte.
7° CORSA:
In questa categoria Cristopher Par non ha bisogno di schema e numero favorevole, è lui il cavallo da battere. L’ultima vittoria di Capitanomail è stata piuttosto valida, lo scegliamo come più interessante alternativa al favorito. Classaction Op e Cervanton Jet devono riscattare ultime prove deludenti, il primo per questioni di meccanica, il secondo, forse, perché più adatto a correre nelle prime posizioni. Caeli Egral ha corso proprio bene il 05.09, a svolgimento favorevole vale un buon piazzamento. Sorprese Chiara del Ronco, potente ma sempre fallosa e Cicerone Op, il cui rientro è stato deludente.

1° CORSA: 4 Cebreno degli Dei+++
7 Canarino Jet
6 Caravaggio Grif++
1 Condor Ors
2 Classic Star Fks+
10 Cartoon Jet

2° CORSA: 8 Aglianico Mdm+++
9 Ubi Mayor Regal
1 Pick And Go++
3 Volton Jet
5 Solo Caf+
6 Un Vero Hbd

3° CORSA: 8 Dalia dei Ronchi+++
9 Dama Ac Regal
2 Donner Amour++
3 Duna di Girifalco
7 Doni Maker+

4° CORSA: 12 Boss Mede Sm+++
8 Boato Tor
6 Boreas Amnsi++
14 Bengurion
1 Boa San+
4 Bramante

5° CORSA: 12 Urogallo Jet+++
11 Adorni Grif
4 Smorghy e Bar++
3 Zimox
2 Zabedeo+
15 Ayrton Treb

6° CORSA: 7 Belzebù Jet+++
6 Bixio
1 Brio Ban++
4 Belgiacomino Park+

7° CORSA: 7 Cristopher Par+++
11 Capitanomail
10 Classaction Op++
8 Cervanton Jet
9 Caeli Egral+
4 Chiara del Ronco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bottom ad
Articolo precedenteLotteria 2021, biglietti per il gp in vendita dal 13 settembre, obbligo di green pass.
Articolo successivoRiunione del 12 Settembre 2021 – Trotto
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it