top ad
  1. 1° CORSA:
    La partenza con i nastri è un’incognita per tutti i partecipanti e avrà una rilevanza fondamentale sull’esito della gara: Don Peppe sembra avere potenzialità interessanti, anche a Milano, pur sbagliando non ha sfigurato affatto, proviamo con l’allievo di Minopoli. Molto belle le due uscite di Donatello Ll, è ancora verde ma può fare il colpaccio. Anche Diomede del Ronco migliora di corsa in corsa, la distanza non dovrebbe creargli difficoltà, vale il podio. Drago Mac è difficilmente inquadrabile, a Roma ci aspettavamo qualcosa in più ma era pur sempre un rientro. Degas del Ronco e Duriba Jet gli altri nomi.
    2° CORSA:
    Chi si ferma è perduto e Belle Epoque non si perde mai, anzi fa sempre meglio. La corsa è equilibrata ma la figlia di Look De Star può contare su una forma al diapason, inoltre se la cava in ogni schema. Bellinogal ha dato qualche segnale di ripresa all’ultima uscita, per vincere deve venire ulteriormente avanti. Big Freedom Lf parte piano e si esalterebbe in caso di lotte premature, comunque, Iodice, fin quanto resterà allievo, lo sceglieremo sempre. Il miglior Beverly Star avrebbe chance importanti, può darsi che venga avanti rispetto al rientro, prudente ma positivo. Gli altri quattro non sono tagliati fuori.
    3° CORSA:
    Doni Maker ha da risolvere qualche problema di meccanica ma in quanto a motore è interessante, l’ultima rottura va addebitata a fattori contingenti, per cui stavolta potrebbe rifarsi. Discarda Jet e Discovery As si sono affrontate a Pontecagnano con prevalenza della prima, se da un lato i numeri stavolta favoriscono quella di Gallo, dall’altro l’allieva di Di Nardo sarà più rodata. Duna di Girifalco parte da posizione scomoda e non è ancora sicura nella meccanica ma se sbagliano qualcosa può mettere tutti d’accordo. Divina degliulivi, Dolcezza Sergio e la rientrante Donata Jet hanno anch’esse buone carte da mettere in campo.
    4° CORSA:
    E’ piaciuta parecchio Claudia Feg, nelle ultime due uscite è sembrata quella più che sufficiente di inizio carriera. La figlia di Gruccione Jet non deve perdere di vista Camerondiaz Treb che potrebbe sfilare subito sui primi e anticiparla sul percorso. Cherry Clemar, così così di recente ma contro avversarie superiori a queste, ha numero giusto per ben figurare, stesso discorso vale per Catinca Many e per la rientrante Corsadirobwinner, scattante in partenza ma poco tenace. Completiamo la selezione con Cristal Dse e Chaneleg.
    5° CORSA
    I titoli migliori e anche la maggiore adattabilità all’inedita distanza dei duemilaseicento metri, fanno dei rientranti Zefiro Bell e Uccio d’Alvio i migliori in campo. Va’ però sottolineato che di questi tempi non si vincono le corse con condizione approssimativa, pertanto la forma risulterà fondamentale. Anche perché c’è Zarda che fa sul serio, la figlia di Zizan BrookeTur ha scalato le categorie e si presenta come una candidata attendibile ad un ruolo da protagonista. Occhio pure a Zelandia, sembra che stia crescendo.
    6° CORSA:
    Campo equilibrato: Annibal Erre non sta viaggiando sui ritmi dello scorso anno ma la condizione è comunque valida, probabilmente andrà davanti e se riuscisse a gestire potrebbe portare la nave in porto. Aristeo Caf e Zarzamora sono altri due pretendenti al successo, specialmente se dovessero essere gli altri a fare il cosiddetto “ lavoro sporco “. Anche Zona Jet ne farebbe parte ma non è stata del tutto convincente recentemente. Solo Caf è un gioiello, Zolid Model può crescere, Armando Ido è volante, con il solo limite di non aver trovato ancora il giusto feeling con il proprietario Antonino Gargiulo.
    7° CORSA:
    Difficile: si ritrovano Cyrano Prince e Cebreno degli Dei, entrambi deludenti all’ultima uscita, senza apparenti motivazioni, anche perché sono stati ripresentati a breve. Al meglio dello loro potenziale sono seri pretendenti alla vittoria. Altro possibile vincitore è Craash’Em All, specialmente se dovesse farsi gestire nelle varie fasi di gara. Classic Star Fks è la classica piazzata di posizione, Chiara degliulivi alterna prestazioni notevoli ad altre deludenti, probabilmente ha subito il tracciato da pista piccola l’ultima volta. Conte Filmont una sorpresa di quota.

1° CORSA: 1 Don Peppe+++
4 Donatello Ll
9 Diomede del Ronco++
5 Drago Mac
6 Degas del Ronco+

2° CORSA: 5 Belle Epoque+++
3 Bellinogal
8 Big Freedom Lf++
6 Beverly Star+

3° CORSA: 6 Doni Maker+++
1 Discovery As
4 Discarda Jet++
8 Duna di Girifalco+

4° CORSA: 14 Claudia Feg++
11 Camerondiaz Treb
3 Cherry Clemar++
2 Catinca Many
4 Corsadirobwinner+
6 Cristal Dse

5° CORSA: 3 Zefiro Bell++
7 Uccio d’Alvio
6 Zarda++
8 Zelandia+

6° CORSA: 3 Annibal Erre+++
8 Aristeo Caf
6 Zarzamora++
2 Solo Caf
1 Zolid Model+

7° CORSA: 12 Crash’Em All+++
14 Cyrano Prince Tc
6 Cebreno degli Dei++
4 Classic Star Fks
1 Chiara degliulivi+
2 Conte Folmont

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 31 Ottobre 2021 – Trotto
Articolo successivoRiunione del 5 Novembre 2021 – Trotto
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it