top ad

Proviamo la chance di Hedgehog che nelle ultime ha sempre subìto il terreno pesante, sul probabile terreno in rassodamento potrebbe venire giusto. Il contro è Astragalus rientrato già avanti di condizione e in possibile progresso. Dentro anche Nanga Jambu che versione velocista non sta sbagliando un colpo e con lo steccato basso conta anche oggi pur dovendo chili a tutti.
Sorprese i giovani Thunderblack e Infinity Light. Sulla carta più dura per Amir e Vivimi.

Zo Kandi sembra aver ritrovato la forma e nel contesto pur con 61 kg può replicare l’ultimo successo sulla pista. Su un terreno non lavorato conta Scrummaster che va più forte di quanto dica la carta; dentro anche Powerline che sul tracciato rende al meglio e One Smart Cookie che in erba dovrebbe migliorare lo standard espresso sul sintetico, poi la regolare Fantasmina. Non è molto leggibile la forma di Khorgos ma se fa prestazione ha situazione ponderale per mettere tutti in fila. Sorpresa Nocturne Alley che allunga la distanza ma ha peso possibile.

Vendere per i giovanissimi con 12 al via, diamo ancora fiducia a Soligo che pur dovendo chili a tutti sullo standard dell’ultima rimane quello da battere. In alternativa Absolute Value piaciuta di recente in categoria similare e da attendere in crescita su un fondo meno lavorato; l’importata Futura Nostalgia può avere margini dopo il terzo posto dell’esordio italiano. Chance anche per Histeric Witch solo discreta all’ultima ma su un terreno decisamente faticoso, poi Seccavigne che deve riscattarsi da una prestazione sotto standard e Contedimontecristo che allunga dopo un debutto interlocutorio. Sorprese Lunapiena e Action Painting.

Handicap di minima (II Tris) pieno di partenti visto che saranno in 12 al via. Dopo il rientro di 10 giorni fa il nome giusto potrebbe essere Picciredda specialmente su un terreno non troppo lavorato. Di contro Che L’Inse che va più forte di quanto dica la carta, Miramont Lady con forma in crescita, il tre anni Simi Valley che tutto sommato qui scala. Ancora la regolare Vivinca Ollolaesa, Le Green Cest Chic che uno di questi handicap l’ha già vinto, poi i pesini Kibet (troppo brutto all’ultima per essere vero), Zyryanka e il tre anni Diablo Rocho.

Tqq per 13 al via impegnati in un handicap di non semplice lettura. Kenzosim all’ultima ha dato segni di ripresa, se venuto avanti può avere un colpo in canna. Private Equity ricorre a sei giorni ma vista la forma recente vale il marcatore anche oggi. Dentro anche il regolare Dune Buggy, Regina di Quadri fresca di vittoria all’ultima e con possibili margini. Poi il regolare Clean Sweep meglio di quanto dica la carta all’ultima, Casale Bottone (giocato all’ultima) che sta trovando la miglior condizione e Lethal Blond che sul tracciato si trova alla grande. Sorprese Fast Pulcra con peso possibile, Uragano Blu e Bogogno.

 

 

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 20 Dicembre 2021 – Galoppo
Articolo successivoAgnano trotto venerdì 24 dicembre (13.50) pronostici di Emilio Migliaccio
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it