top ad

La forma parla a favore di New Ela che sulla pista ne ha vinte due ma con 61 deve fare gli straordinari per portarla a casa (ed è annunciata non al 100%). Allora ecco pronto Thunderblack che manca un filo di forma ma qui scala e 63 ½ nel contesto sono un peso ancora fattibile. Dentro anche Claptrap che ha dalla sua peso e terreno ma lo steccato largo un po’ fredda la sua candidatura, poi Piccola Ela. Damble scala ma la forma delle ultime non lo raccomanda. Più dura per i pesini L’Impertinente e C’Est Monique.

Reclamare sui 2250 dove il ruolo di favorito lo affidammo a Gates Of Horn che ha forma in crescita e dovrebbe trovare schema giusto per le sue caratteristiche di finisseur. Raddad sulla pista il suo lo fa sempre e pur dando chili ha chance di far bene anche oggi. Dentro anche Aethos che trova il gradito terreno pensate sul quale solitamente migliora , poi Zona Cesarini non sempre disponibile ma nel contesto se fa prestazione lontano non arriva. Sorprese Barbaricina e Arthur Conan Doyle.

Prova per esordienti nella quale ci affidiamo al “bottiano” Dalek che si porta dietro la fiducia del suo team e questo a noi basta per farne il favorito. Di contro Lupo Bianco, uno Strett Sense del team Affè e Oldemburg che ha il vantaggio di correre sulla pista di casa e in lavoro si è mosso discretamente. Dentro anche Born Free (Pounced), Dubai Sound (seconda pedina del team Affè) e Fascinating Gold presentato da Andrea Renzi (che solitamente li presenta pronti). Sorprese Mr Freedom Wind (Mastercraftman) e Fabula Prenestina.

Kenzosim piano piano sta ritrovando la forma e vista l’ultima di Pisa, con percorso tutto in percussione, nel contesto rimane lui quello da battere anche se le riserve non mancano visto che non vince da oltre due anni. In alternativa ecco pronto The Dark Side su distanza forse in filo stretta ma in minima scende di categoria, poi Dune Buggy con peso più che possibile e Ferro e Ghisa piaciuto nell’ultima uscita sulla pista. Sorprese: Mandrillo che fornisce un mezzo rientro ma se giusto lontano non arriva, il regolare Ouragan Gris che dovrebbe giovarsi del terreno bagnato e la passista Regina di Quadri.

Handicap per soli 4 anni di non semplice lettura, stuzzica Bautzen (alla prima dopo la castrazione) che ha sistemazione possibile e potrebbe avere margini di crescita accorciando la distanza. Gansteroflove da quando è rientrato è puntale come un orologio ed è un fattore anche oggi, come Tous Le Memes che sulla pista si esprime al meglio. Dentro anche Tagore che va più forte di quanto dica la carta recente e gradisce il terreno pesante, poi Incantatrice alla ricerca della forma con sistemazione possibile, Sorprese : il finisseur Blu D’Incanto e la top-weight Sa Pala Umbrossa.

Vendere per neo tre anni dove le linee latitano un po’ per tutti, per questo azzardiamo favorita l’esordiente Ambiziosa Donna (Botti/ Vargiu la connection) che potrebbe pagare l’inesperienza ma è stimata. In alternativa il regolare Contedimontecristo che sta crescendo con le corse oppure Fortunale che scala dalle maiden e va più forte di quanto dica la carta. Dentro anche Seccavigne troppo dispersivo all’ultima, Donna Paola che stenta a fare risultato ma ha motore, Art Of Seal che allunga e Black Paradise.

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 21 Gennaio 2022 – Trotto
Articolo successivoRiunione del 23 Gennaio 2022 – Galoppo
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it