top ad

Handicap per i neo tre anni non semplice da decifrare. La forma recente “urla” Widow ma stavolta deve fare i conti con 61 kg ed è alla terza corsa in 16 giorni, favorita si ma con riserva. In alternativa un altro “stakanovista”, Black Laser, che dovrebbe migliorare sul terreno bagnato. Dentro anche Il Geng che nel contesto scala ma con peso difficile e Bridge Secret Lir che, tornando a 1400 sul terreno pesante, può avere notevoli margini di progresso. Sorprese Warrior Of Plaster meglio di quanto dica la carta all’ultima, Lord Grey alla prima con il nuovo team (se giusto lontano non arriva) e Cuore D’oro.

Mako Ther nell’ultima uscita (da favorito)non ha gradito il sintetico, tornando in erba può venire subito buono, per questo merita la prima citazione. La prima alternativa è Fabula Prenestina da attendere in progresso dopo il buon posto d’onore all’esordio proprio sul tracciato. Poi Smoke Me che viene da un terzo posto al debutto e si porta dietro una linea più che solida.
Sorprese Night Hero che dopo un rientro soft dovrebbe tornare su uno standard accettabile, Krausity in possibile progresso alla seconda in carriera. Rincalzi Bharani e Nayeli.

Handicap di minima di non facile lettura, Diablo Rocho va più forte di quanto dica la carta e nel contesto può essere lui il nome giusto. Di contro ecco pronto Il Carbonaro (alla prima con il nuovo team) piaciuto senza riserve nell’ultima uscita sulla pista in un contesto migliore di questo. Dentro anche Piccola Anima piaciuta nell’ultima sulla pista, Fast Pulchra fresca di vittoria e con un possibile secondo colpo in canna. Sorprese Charme Dei Grif che all’ultima ha dato segni di ripresa e Donna Way. Più dura per Retama e Ferro E Ghisa.

Tutto sommato Winning Generation nel contesto scala e sul gradito terreno pesante c’è da aspettarsi un cospicuo miglioramento in termini di rendimento e per questo lo eleggiamo favorito. Di contro ecco pronta la regolare Amabel che torna sul tracciato gradito con forma in crescita, poi Zona Cesarini fresco di vittoria e pur con peso difficile ancora in lizza, almeno per il marcatore. Dentro anche The Dark Side consituazione ponderale più che possibile, Aethos che dovrebbe trovare terreno ideale. Messo lì in fondo alla scala il “veleno” può essere Changouro Basc.

Sugli scudi i compagni He Rapper che torna sul tracciato gradito e, visto che nel contesto scala, ci sta che torni subito protagonista e Villa Lubin piaciuto all’ultima e in possibile ulteriore progresso sul terreno allentato. Di contro Amaranto che dopo una suite di vittorie all’ultima si è arenato sul veloce di Pisa, tornando sul tracciato gradito può inserirsi, poi Er Faina che ha forma costante ma alla prima sul tracciato. Sorprese: Gansteroflove che accorcia il tiro ma in questi contesti ha già saputo far bene, il regolare Thunderflash, Alwaysahead che qui scala (con peso ancora possibile) ma da verificare con la curva, Karpedream e il veloce King Lasen.

Al netto da adattabilità ad un terreno eventualmente pesante, la primacitazione spetta a Puerto Princesa, sfortunata nell’ultima uscita (4° dopo aver mancato la partenza) dove ha mostrato forma al diapason. Le previsioni promettono pioggia ecco allora pronto Nanga Jambu che ha dalla sua forma al top e adattabilità ai terreni allentati. Hedgehog nel Ruffo è andato forte e pur dando chili su quella linea conta pure oggi, ma in carriera non ha mai gradito il pesante. Chi si adatta a tutto è Astragalus che anche oggi vale minimo il marcatore. Sorprese Penalty con lo steccato perfetto ma senza forma, Giocoforza che dovrebbe gradire il terreno allentato ma deve riscattare le ultime sotto tono e Prince Of Braccio che va più forte di quanto dica la carta.

 

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 15 Febbraio 2022 – Galoppo
Articolo successivoMarzo, calendario corse trotto e galoppo Ippodromo Agnano (Napoli).
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it