top ad

1° CORSA:
I primi tre gradimenti vanno a cavalli che all’ultima uscita sono incappati in errori preoccupanti. In più c’è la partenza con i nastri a rendere tutto più incerto. Partiamo da Doge Ferm, il potenziale del figlio di Traders non è in discussione, la meccanica invece lo condiziona spesso. Stesso discorso si può fare per Di Frank Breed, anche se, forse, è stato il carattere ad emergere maggiormente nelle sue due uscite. Dorian Jet potrebbe essere un po’ più semplice ma va’ verificato. Danilogal è incappato in un agganciamento all’ultima, l’ultima di Decollo non fa testo, Dakota Grif ha margini di miglioramento.
2° CORSA:
Costumenazional l’ultima volta ha speso tanto per tenere il contatto con l’ala dell’autostart e ne ha risentito in retta d’arrivo, stavolta potrebbe spendere meno ed avere più energie nella parte finale. Cristopher Par ha corso più che male a Roma ma il cavallo che ha battuto Cindy Model questa la vincerebbe. Circe Caf è piaciuta molto ma il numero alla corda potrebbe crearle qualche difficoltà in avvio. Cyrano Prince Tc è stato danneggiato, a Roma, da Crash’Em All che ritrova, dovrà ovviare ad una posizione d’avvio scomoda. Altri nomi quelli di Castaldo Cas e Coldplay Col.
3° CORSA:
Black Out Pax sta andando fortissimo, anche dalla seconda fila è chiaramente il cavallo da battere. Sono super anche le performance recenti di Buggea Pax ma non sarà facile recuperare il gap al compagno di paddock. Molto bene nel periodo hanno fatto pure Bahamas As e Brina Caf, con la seconda peggio posizionata nei nastri. Il decaduto Boromir Baba potrebbe gradire il tipo di partenza ma fa parte solo delle possibili sorprese, insieme al duttile Alcatraz Fi e a Berlino As che è alla ricerca della miglior condizione. Altri nomi quelli di Aria Petral e Bonera Jet.
4° CORSA:
Si declassa Dikiki Alor ma di recente non ha preso il trotto, peschiamo da altre parti. Danielle Jet ha le movenze e la genealogia di una cavalla che può crescere molto, la scegliamo favorita. Dama Bianca Par parte nella sua scia ed è un vantaggio per l’allieva di Immobile che si sta avvicinando, un gradino alla volta, alla vittoria. E’ piaciuta l’ultima di Danceinthedark Lj ma con l’otto c’è bisogno di tanta fortuna. Dakota Grim è regolare ma il numero può limitarla. Ce ne sono diverse che, registrando la meccanica, possono far bene, innanzitutto Dynamic Race Lf, poi Demetragal e Diadema, per finire con Driade Canf e Dolceluna.
5° CORSA:
Il potente Classicgal è piaciuto molto all’ultima uscita, a percorso netto si gioca consistenti chance di affermazione. Il tardivo Comando Luis si è appena tolto l’etichetta di maiden con un apprezzabile percorso d’avanguardia, in questa circostanza, probabilmente, dovrà adattarsi ad altro schema. Cosir Indal si sta assicurando di meccanica e i risultati cominciano ad arrivare, Crudelia Col quando fa percorso netto sa essere competitiva nella compagnia. Incuriosisce il rientro del qualitativo Crack Wind.
6° CORSA:
Saphire Horse potrebbe spendere meno dell’ultima volta per issarsi al comando e provare a respingere le bordata di Top Gun America che l’ultima volta gli ha girato all’esterno e lo ha battuto. La lotta per la vittoria è aperta anche ad altri concorrenti, sicuramente a Un Vero Hbd e Valle Incantata , entrambi con forma al diapason, anche se l’allievo di Orlando troverà più complicato il percorso dalla seconda fila. Taleggio Lung vola ed ha sistemazione ottimale, Belvolo corre anche sabato ad Aversa, sorprese Vanvitelli, Victory Nord Fro e Aglianico Mdm.
7° CORSA:
Chiarastella si è mossa molto bene ad inizio anno, le sue uscite romane sono state ecellenti ma in seguito si è un po’ persa, la miglior versione vale il successo ma è tutto da verificare. Abbiamo apprezzato la crescita di Caffeina Grif, soprattutto a livello d’esperienza, adesso è arrivato il momento di concretizzare. Chantal Rg è la più regolare e duttile del lotto, un piazzamento pare alla sua portata, anche perché eviterà lo strappo iniziale. Crown Op, probabilmente, è la più potente di tutte ma non è semplice farle concludere un percorso. Un po’ tutte hanno una chance di inserimento.
8° CORSA:
Corsa di fine giornata che si presta a diverse chiavi di lettura, anche perché è tutto legato alle improvvisazioni degli allievi: proviamo a dare la prima citazione ad Anita Pred che è tornata ad esprimersi sui suoi livelli all’ultima uscita. La femmina di Squeglia dovrà scavalcare due discreti partitori quali Tony Pride e Beriol che accampano pretese di vittoria. Uno svolgimento movimentato esalterebbe le caratteristiche del passista Bogota’ Tor, difficile da mandare avanti ma forte e del regolare Vasco Rossi, in leggera salita di categoria.
1° CORSA: 9 Doge Ferm+++
8 Dorian Jet
6 Di Frank Breed++
4 Danilogal
3 Decollo+
2 Dakota Grif

2° CORSA: 6 Costumenazional+++
2 Cristopher Par
1 Circe Caf++
8 Cyrano Prince Tc
9 Crash’Em All+
10 Castaldo Cas

3° CORSA: 7 Black Out Pax+++
12 Buggea Pax
6 Brina Caf++
3 Bahamas As
4 Boromir Baba+
10 Alcatraz Fi

4° CORSA: 1 Danielle Jet+++
9 Dama Bianca Par
8 Danceinthedark Lj++
11 Dynamic Race Lf
2 Demetragal+
14 Divina Grim

5° CORSA: 6 Classicgal+++
8 Comando Luis
7 Cosir Indal++
2 Crudelia Col
11 Crack Wind+
5 Cashflower Verynice

6° CORSA: 4 Saphire Horse+++
7 Top Gun America
2 Un Vero Hbd++
9 Valle Incantata
3 Taleggio Lung+
1 Belvolo

7° CORSA: 2 Chiarastella+++
9 Caffeina Grif
13 Chantal Rg++
1 Crown Op
3 Chery Min+
11 Catinca Many

8° CORSA: 5 Anita Pred+++
2 Tony Pride
3 Beriol++
6 Bogota’ Tor
9 Vasco Rossi+

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 18 Marzo 2022 – Trotto
Articolo successivoRiunione del 20 Marzo 2022 – Trotto
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it