top ad

1° CORSA:
Diamante d’Arc ha fatto qualcosa in più dei rivali nelle due corse disputate, vista la posizione iniziale vantaggiosa lo scegliamo come favorito. Diabolik Jet avrebbe corso in 2.02 senza un errore ai cento conclusivi, il numero da qualche preoccupazione e la meccanica pure ma a percorso netto è un serio candidato alla vittoria. Danielle Jet intriga parecchio, l’impressione è che possa migliorare molto, peccato che parti da posizione scomoda. Desy degli Dei e Demis Rab dovrebbero valere intorno al 2.05, Driade Canf, Dea Alter e Diabolik sono in fase di impostazione.
2° CORSA:
Bucefalo Pal Ferm è in un contesto ampiamente alla sua portata, distanza e numero sono dalla sua parte, gli manca però la predisposizione al percorso di testa, lo scegliamo comunque favorito. Vicini nella valutazione sono pure Belvolo, in possesso di corposa progressione e Big John Lf, falloso giovedì e impegnato anche sabato. Angelica e Barolo Grif, bella l’ultima, hanno una posizione più agevole rispetto a quelle dalle quali dovranno partire i pur validi Bizet Rab e Aurea Gm.
3° CORSA:
Per Dutgnuf Jet è arrivato il momento di dimostrare il valore delle proprie ambizioni, i presupposti perché faccia un passo avanti ci sono, favorito anche per via del numero. Dream Top, Duel Gar e Devil Red Selfs, citati in ordine di preferenza, sono altri soggetti dai quali ci aspettiamo, con il passaggio d’età, dei progressi per quanto riguarda l’impiego, potenzialmente sono tutti validissimi ma soffrono parecchio con la meccanica. Dream Rod D’Alvio potrebbe trarre giovamento da una situazione tattica vantaggiosa, Deanerys Mabel ha sbagliato senza motivo apparente l’ultima volta.
4° CORSA:
Ipotizziamo che Vasco Jet sia venuto avanti rispetto al dignitoso rientro aversano, come categoria conta molto, la posizione di partenza, tenuto conto delle sue caratteristiche, lo avvantaggia, proviamo con lui. Ben Hur Lic ci riprova dopo che l’ultima volta ha preso l’ambio, appena uscito dai nastri, rimane un atteso protagonista. Zolid Model ci sta alla grande come categoria, la forma recente convince solo in parte, vedetela correre sabato prima di valutare. Boko ha fatto velocità dietro motori, se evita divagazioni se la gioca. Non vanno sottovalutate le decadute Bella degli Dei e Big Band Lf.
5° CORSA:
Bella Ciao è la più completa del lotto, nonostante il numero in seconda fila è la nostra favorita. Davanti sono posizionate un paio di “ canarine “ molto alterne nel rendimento ma temibili, quali Barbarachiara Fi e Bankoc Dann, quest’ultima in errore alla ricomparsa mentre lottava per la testa. Beriol è pronta ad approfittare di qualsiasi parziale sbagliato con il suo ficcante finale, la posizione alla corda dovrebbe giovare a Birbona, come accaduto l’ultima volta. Occhio pure a Brina Caf che vale, più o meno, quelle già citate.
6° CORSA:
Prova clou del pomeriggio, riservata ai quattro anni: Carosone Luis, dopo quanto accaduto a Palermo, torna ad un impegno chiaramente alla sua portata, anche perché non faticherà ad anticipare il diretto avversario Cash Fas, potente e portato per il doppio chilometro ma lento a mettersi in azione. Il resto della compagnia ha una valutazione quasi identica, la favorevole posizione di partenza ci spinge a preferire Ciclone Grif al potente Crash’ Em All che si esalta se trova uno svolgimento movimentato, e Ciccioriccio Jet, ancora in momento negativo.
7° CORSA:
C’è l’incognita della partenza con i nastri per tutte le partecipanti, comunque Dakota ha dimostrato di avere buon potenziale anche giovedì a Foggia, per noi è la cavalla da battere. Anche Dafne Ors ha evidenziato un motore non indifferente ma, per il momento, è d’impiego più complicato rispetto alla rivale. Ci aspettiamo un buon comportamento sia da Duriba Jet che dovrebbe migliorare rispetto al rientro che da Daisy Spav, l’ultima troppo brutta per essere veritiera. Donner Amour sembrava cavalla di prima, rientra e chissà che non si riproponga, poi la new entry Dalia Dipa.
8° CORSA:
Capalbio ha trovato un missile all’ultima uscita, forse la sua performance non è stata pari alle attese ma comunque apprezzabile, sarà protagonista. Come alternativa abbiamo scelto Ceres Ors che in un confronto foggiano di qualche tempo fa lo aveva battuta ma hanno le potenzialità per essere protagonisti anche Caos Ll, autore di rientro validissimo, Cash Wind, un Ready Cash presentato per la prima volta dal Caterpillar ed il compagno di colori Crash Bandicoot, brillante vincitore a Taranto. Rientra Creonte Caf, altro soggetto temibile se in forma e inquadrato.

1° CORSA: 4 Diamante d’Arc+++
8 Diabolik Jet
16 Danielle Jet++
1 Desy degli Dei
9 Demis Rab+
14 Driade Canf

2° CORSA: 4 Bucefalo Pal Ferm+++
6 Belvolo
5 Big John Lf++
2 Angelica
10 Barolo Grif+
8 Aurea Gm

3° CORSA: 2 Dutgnuf Jet+++
7 Dream Top
12 Duel Gar++
8 Devil Red Selfs
9 Dream Rod D’Alvio+
4 Deanerys Mabel

4° CORSA: 1 Vasco Jet+++
8 Ben Hur Lic
3 Zolid Model++
6 Boko
5 Bella degli Dei+
13 Big Band Lf

5° CORSA: 12 Bella Ciao+++
2 Barbarachiara Fi
5 Bankoc Dann++
15 Beriol
1 Birbona+
9 Brina Caf

6° CORSA: 4 Carosone Luis+++
2 Cash Fas
1 Ciclone Grif++

7° CORSA: 8 Dakota+++
9 Dafne Ors
2 Duriba Jet++
10 Daisy Spav
6 Donner Amour+
7 Dalia Dipa

8° CORSA: 7 Capalbio+++
6 Ceres Ors
5 Caos Ll++
1 Crash Bandicoot
15 Cash Wind+
8 Creonte Caf

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 8 Aprile 2022 – Trotto
Articolo successivoRiunione del 10 Aprile 2022 – Trotto
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it