top ad

1° CORSA:
Dustin Jet parte da posizione penalizzante e per vincerla deve fare, effettivamente, la differenza, evento che crediamo sia possibile, favorito. Un avversario temibile è Dasio Risaia Trgf che ha un rendimento costante, altro da tenere d’occhio è Dallas Spav, anche se dovrà fare parecchi passaggi. Demetra Mc può puntare sulla regolarità e sul numero di partenza per prendere un piazzamento. Donnasummer Treb e Despacito hanno deluso negli ultimi, rispettivi, impegni ma in precedenza avevano mostrato buon potenziale. Dondolo Jet ha inseguito bene ad Aversa, pure Dixon Spav se la gioca per un piazzamento.
2° CORSA:
Anita Pred ha già vinto con Rateo in sulky, proverà a ripetere lo stesso percorso di testa. Non è stato facile allora e non lo sarà neanche stavolta ma il ruolo di favorita le spetta. Baba Daga Effesse ha fatto un ciocco all’ultima uscita ma non ha una mentalità da vincente, comunque acquisire la scia della favorita sarebbe un vantaggio notevole. Proverà ad impedirglielo Zaira Daniel che ha la condizione e lo spunto per risolvere la contesa. Altra partecipante con i numeri per vincerla è Bella May San, mentre Vasco Rossi e Zulu’ Egral, pur in gran forma, devono ovviare a sistemazioni penalizzanti.
3° CORSA:
Due corse con il nuovo training sono servite a Crack Wind per affilare i coltelli, il primo successo in carriera si avvicina per il qualitativo allievo di Pignatelli e potrebbe arrivare già in questa circostanza, anche se avrebbe preferito distanza e numero diversi . Va forte Crown Op, la nipote di Pascia’ Lest ha mostrato potenziale apprezzabile ma pure una certa propensione all’errore. Chiarastella sa partire molto sollecita e si esprime meglio al traino, tenuto conto della favorevole posizione iniziale se la gioca. Hanno evidenziato dei miglioramenti Classaction Op, Carson dei Greppi e Cosir Indal.
4° CORSA:
Contano tutti o quasi. Noi partiamo da The Best of Glory e Taleggio Lung, due cavalli in gran forma che possono sfruttare la velocità iniziale per essere subito nel vivo della contesa. Zuma Blessed può risolvere con un solo parziale se viene uno svolgimento movimentato. Non vanno sottovalutati i potenti Bradley Fox e Zingaro Doc, nonostante le rispettive posizioni di partenza, sicuramente poco vantaggiose. Boromir Baba è potente ma, forse, poco velocista, Athos Grif ricompare in una nuova versione, Ubimajor Bi e Solo Caf fanno sempre la loro parte. Se poi vincesse Amuleto Luis, dopo il prudente rientro, non ci stupiremmo.
5° CORSA:
Duna di Girifalco deve migliorare parecchio per quanto concerne la meccanica ma potenzialmente non si discute neanche un po’, il quinto posto nel Saranno Famosi ne è la dimostrazione. Anche Donna Fatale Par fa spesso i conti con un’ andatura poco centrata, nonostante ciò ha già corso in poco più di 1.58, queste due si staccano come forza pura. Troviamo poi cavalle duttili ed in crescita come Dixie Spav, una scheggia al via, e Dablues N’ Greghi, in possesso di parziale breve ma incisivo. In crescita costante sono pure Dama Bianca Par e Dolly Grif.
6° CORSA:
Zodiaco Dorial aveva stracorso a febbraio ma è trascorso più di un mese e mezzo. Altro dubbio riguarda la distanza, essendo uno specialista della breve il figlio di Re Italiano Ur, comunque rimane il cavallo da battere. Vulcano Np cercherà di sfruttare la forma super e la velocità iniziale, con l’intento di essere parte integrante del dibattito per la vittoria. Per Beautiful Boy c’è il rischio di risentire dei due gravosi impegni in tris, per Zio Salvio Jet quello di subire uno svolgimento contrario. Bellini Grif va forte ma non riusciamo ad immaginarne lo schema, Allstar Again e Ticket to Ride sono quelli più adatti al doppio km, Terror Caf deve ritrovare la forma.
7° CORSA:
Die Hard ha dimostrato di avere una velocità di base fuori dal comune, quando è assistito dalla meccanica. L’allievo di Finetti, di recente, si è espresso al traino ma, volendo, sa essere un eccellente partitore e può correre davanti. Dragowsky è l’inviato di Gennaro Casillo, non è uno scattista ma se la cava bene in avvio, comunque sa adattarsi a diverse situazioni. Dylan Dog Font ha appena realizzato il record della generazione sulla media distanza. Il figlio di Ringostarr Treb possiede un parziale devastante che ha mostrato solo nelle ultime due uscite perché non gradisce la sabbia in faccia e questo lo ha condizionato in diverse occasioni.
8° CORSA:
Chere del Ronco è estremamente enigmatica, almeno per noi, ma con quella posizione d’avvio la vediamo come cavalla da battere. Se corre come fatto il 09 marzo la vince, se come la volta successiva non batte nessuno. Calipso Sl è in forma e se la cava bene nei nastri, anche Chanteclair Jet è in ottimo momento ma gira con parecchia circospezione. Tyrion aveva fatto molto bene a Capannelle, in schema analogo, il rientro di Calvados Grif è stato valido, Caseri deve ovviare ad una sistemazione non semplice. Chapeau By Tony è in miglioramento, Chapeau Roa gradisce la partenza da fermo.

1° CORSA: 8 Dustin Jet+++
6 Dasio Risaia Trgf
11 Dallas Spav++
2 Demetra Mc
3 Donnasummer Treb+
4 Despacito

2° CORSA: 5 Anita Pred+++
2 Baba Daga Effesse
4 Bella May San++
1 Zaira Daniel
8 Vasco Rossi+
7 Zulu’ Egral

3° CORSA: 8 Crack Wind+++
1 Crown Op
4 Chiarastella++
10 Classaction Op
11 Carson di Poggio+
12 Cosir Indal

4° CORSA: 4 The Best of Glory+++
5 Taleggio Lung
1 Zuma Blessed++
9 Baradley Fox
7 Zingaro Doc+
10 Amuleto Luis

5° CORSA: 3 Duna di Girifalco+++
7 Donna Fatale Par
2 Dixie Spav++
5 Dablues N’ Greghi
1 Dama Bianca Par+
4 Dolly Grif

6° CORSA: 4 Zodiaco Dorial+++
3 Vulcano Np
10 Beautiful Boy++
8 Zio Salvio Jet
2 Ticket to Ride+
7 Bellini Grif

7° CORSA: 5 Die Hard+++
6 Dragowsky
3 Dylan Dog Font++
2 Daiano Cielle+

8° CORSA: 3 Chere del Ronco+++
1 Clitumno Sl
8 Chanteclair Jet++
11 Tyrion ( S )
9 Calvados Grif+
6 Caseri

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 1 Aprile 2022 – Trotto
Articolo successivoRiunione del 8 Aprile 2022 – Trotto
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it