top ad

PRIMA CORSA
Miglio per anziani di categoria F, alla guida gli aspiranti allievi. Corsa sdoppiata, come da regolamento, in sede di partenti.
Zara e Travolta Treb sembrano i migliori ma il loro ruolo è messo in discussione da posizioni di lancio penalizzanti, lieve preferenza per la femmina. Vinsanto si esprime al meglio da leader ma non è uno scattista, se sfilasse sarebbe complicato scardinarlo. Volo Deargal, Ulmus Rl e Aruba Cup idee alternative.
8 – 7 – 4 – 1

SECONDA CORSA
Miglio per anziani di categoria F, alla guida gli aspiranti allievi. Corsa sdoppiata, come da regolamento, in sede di partenti.
L’unico cavallo ad aver mostrato forma valida è Patrick Ad che però rischia di restare in posizione scomoda. Partiamo da Azimut Grif che al rientro era stato sostenuto al gioco, poi Vardar Falu, visto in leggera crescita, il decaduto Smoke di Piaggia, valutabile in base alla corsa di Foggia, Amazing Lux, incisiva di spunto e la regolare Venezia Trgf.
5 – 2 – 6 – 1

TERZA CORSA
Condizionata per tre anni, vincitori da 2 a 12mila euro in carriera, affidati ai gentlemen.
Il qualitativo Dustin Jet, in lunga serie vittoriosa, potrebbe sfilare a condurre, nonostante il numero, è imporre una maggior prestanza agli avversari. Dionisio e Dafne Ors hanno gamba ma non sono svelti a mettersi in azione, Dark Ors rientra ma Farina è spesso protagonista, Dante Grif ha sbagliato al rientro ma in passato aveva fatto bene.
8 – 5 – 7 – 1 – 2 – 3

QUARTA CORSA
Condizionata per quattro anni, vincitori da 8 a 22mila euro in carriera, lo svolgimento potrebbe fare la differenza.
Costumenazional si è ritemprato con un paio di percorsi di spunto, adesso ha a disposizione la doppia opzione, è probabile però che si esprima al comando, sfilando sul veloce ed in forma Cosimuss. Coco Jumbo Adv sta crescendo gradualmente, Corrente Mec è in forma ma la posizione iniziale non lo aiuta, non è da escludere un inserimento di Casper Grif.
5 – 3 – 6 – 7

QUINTA CORSA
Condizionata per femmine di cinque e sei anni, vincitrici da 15 a 35mila euro in carriera, sul doppio km, regna il massimo equilibrio.
Big Moon Lf non è sempre affidabile ma sembra quella più in forma tra le partecipanti. Per quanto fatto fino a qualche mese fa, Bona Vita Pax dev’essere presa in seria considerazione, stesso discorso vale per Baciata Dai Font. Halfmoon Light stava andando forte prima di correre “ normale “ l’ultima volta. Bella May San e Big Band Lf gli altri nomi.
2 – 8 – 4 – 3 – 7

SESTA CORSA
Condizionata per tre anni vincitori da 10 a 28mila euro in carriera, sulla distanza dei due giri completi di pista.
Doni Maker dovrebbe anticipare Diamante Fks sul percorso e difendere una chance importante di successo, comunque l’avversario è un cavallo che deve ancora dare il meglio, quindi il risultato è tutto da scrivere. Anche perché, molto dipende da Donnavventura Ors, sia riguardo alla forma che alle scelte tattiche, che rimane cavalla importante.
6 – 7 – 1 – 2

SETTIMA CORSA
Condizionata per anziani di sette anni ed oltre, vincitori da 5.500,00 a 13.750,00 euro dal 1° giugno 2021.
Partire dall’otto non è il massimo ma crediamo che Volnik du Kras sia, comunque, nelle condizioni, di esprimere al meglio il suo potenziale, favorito. Unadimaggio ricompare ma ha classe per risolvere, Verdi Prav fa sempre la sua parte. Zelante Op conta ma non sembra quello che ha battuto Very Joy. Zio Salvio Jet e Zio Marco sono i più in forma.
8 – 11 – 5 – 10 – 3 – 1

OTTAVA CORSA
Condizionata per femmine di quattro anni non vincitrici di 10mila euro in carriera.
Clever Feet Lf ha corso a viso aperto l’ultima volta, in pista grande potrà scegliere, senza fretta, i tempi dell’attacco, favorita. Chiarastella riesce ad essere competitiva in ogni schema, Crown Op è cavalla da tutto o niente, più che temibile ma non affidabile. Clever Life Lf è vicina nella valutazione, poi Concordia e Camelia Baggins.
10 – 11 – 3 – 9 – 5 – 8

NONA CORSA
Condizionata per quattro anni vincitori da 8 a 28mila euro in carriera. Penalità di venti metri per i vincitori di 18mila euro in carriera. Nastri.
Caty Ama ha impressionato per potenza, l’unico dubbio riguarda la partenza con i nastri che affronta per la prima volta e da posizione non semplice. Chere del Ronco è svelta e più incisiva se impiegata di spunto, piazzata ci sta. Cosmo Lux ha già vinto nello schema, stesso discorso vale per Cornaro Gas che dovrebbe migliorare rispetto al rientro.
1 – 3 – 5 – 7

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bottom ad
Articolo precedente8 maggio Ippodromo Agnano (Napoli), mostre, giochi e food nel parco, gp di trotto in pista.
Articolo successivoRiunione del 6 Maggio 2022 – Trotto
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it