top ad

PRIMA CORSA
Prima batteria Trofeo Unigd. Al via soggetti anziani di categoria E, interpretati dai gentlemen, sulla distanza del miglio. Vietato l’utilizzo della frusta.
Unadimaggio è di un livello superiore, chiara favorita. Ipotizziamo che Bizet Rab scavalchi quelli all’interno, per questo motivo lo premeriamo di poco a Volton Jet e Santiago de Leon, entrambi in ordine. Urogallo Jet sta andando forte ma potrebbe pagare lo schema, poi gli altri due con qualche possibilità di inserimento.
4 – 3 – 2 – 1
SECONDA CORSA
Seconda batteria Trofeo Unigd. Condizionata per anziani sulla distanza breve, alla guida i gentlemen. Vietato l’utilizzo della frusta.
La declassata Allegra Wf è rientrata negativamente ma se viene ripresentata un po’ di fiducia dev’esserci. Si contenderanno laa testa Alvaro, Bruno Caf e Zoccolo Jet, se si sistemano senza lottare prematuramente hanno tutti chance di figurare. Ziggurat Grif è in forma ma il numero lo penalizza, Big Band Lf è difficile da improvvisare però ha forma.
12 – 5 – 3 – 1 – 7 – 9
TERZA CORSA
In pista le femmine di tre anni che non hanno vinto un primo premio nella carriera, sulla distanza del miglio.
Dora Clemar scende molto di categoria, di contro ci sono un numero pessimo e una condizione solo sufficiente. Davanti Dark Model può dar seguito ai progressi recenti, Divina Grim è la regolarista del lotto, Dinasty Hp deve fare un passo avanti rispetto all’ultima per essere protagonista. Occhio a Dikiki Alor e Dama Ac Regal e Dayana Indal.
16 – 2 – 4 – 6 – 10 – 12
QUARTA CORSA
Condizionata per tre anni vincitori da 10 a 50mila euro in carriera, sulla distanza del doppio km. Al via diversi soggetti interessanti.
Sia Die Hard che Diva Indal hanno sbagliato di recente, necessarie le sgambature ma la femmina della Indal sembra messa meglio di meccanica. Don Peppe va forte ma deve concentrarsi anche con l’autostart, il Daniele Jet dell’Italia avrebbe chance consistenti, Diamante Fks può inserirsi. Incuriosisce Dilettevole Nap con new training.
2 – 1 – 6 – 4
QUINTA CORSA
Condizionata per tre anni non vincitori di euro 1.000,00 in carriera, sulla distanza del doppio chilometro. Corsa ai limiti dell’impossibile.
Quella che ha fatto qualcosa in più è Driade Canf, la preferiamo alla novità Desdemona, cavalla ancora da inquadrare, poi Danimago Sm e Dynamic Race Lf, entrambi con qualche difficoltà d’impiego. Dolly Jet si è qualificata a media rilevante, Dardo Mp sta crescendo ma ha numero pessimo. Un inserimento è possibile pure per Don Camillo Jet e Dunkerque Lg.
6 – 3 – 10 – 12 – 7 – 19
SESTA CORSA
Finale Trofeo Unigd. Condizionata per anziani, in sulky ci saranno i gentlemen qualificati nelle eliminatorie. Vietato l’utilizzo della frusta.
Allegra Luis, Victor Chuc Sm e Tursiope Jet si distinguono chiaramente ma le caratteristiche della femmina di D’Alessandro potrebbero fare la differenza malgrado il numero scomodo. Di un livello leggermente inferiore ma in gran forma Victory Power, all’ultima uscita Zanna dei Venti prende una “ sediata “, poi Alcatraz Fi. Importanti gli abbinamenti.
8 – 10 – 9 – 4 – 5 – 7
SETTIMA CORSA
Condizionata per quattro anni vincitori da 8 a 32mila euro in carriera, penalità di venti metri ai vincitori di 18mila euro in carriera. Mt 2060 – 2080.
Il cavallo da battere sarebbe Caesar Jet ( Finetti ) ma visto che rientra da fine anno è giusto usare un pizzico di prudenza, gli preferiamo Cetiz che ha impressionato al rientro. Molto valido nel periodo pure Clemente Clemar anche se la posizione non lo favorisce. Cuba del Duomo è rimasta chiusa a Modena, Cornaro Gas sta carburando, poi il veloce Ciclone Grif.
5 – 4 – 1 – 7 – 9
OTTAVA CORSA
TQQ sostitutiva, abbinata ad una condizionata per quattro anni vincitori da 2 a 12mila euro in carriera, sulla distanza breve.
Castillo nella versione Becchetti va come un treno, parte sollecito e l’unico che potrebbe tentare un’opposizione è Curzio Jet, sicuramente la più valida alternativa. Chirone Jet, quando toglie i ferri come l’ultima, migliora di parecchio il suo standard. Da qui in poi si va a tentativi, segnaliamo Curtone Lady che era giocato al rientro.

7 – 4 – 2 – 12 – 10 – 3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 19 Maggio 2022 – Galoppo
Articolo successivoAgnano Trotto sull’erba, prima nazionale del “Trofeo Verde” con montepremi e scommesse.
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it