top ad

1° Corsa Premio HAPPY
Pochi ma buoni nella condizionata d’apertura per gli anziani sui 1600 metri. La forma è tutta dalla parte di Los Andes che viene da due successi e può avere un altro colpo in canna, pur dando peso a tutti. Accetta la trasferta Air Bud che, vero rientra da dicembre, ma vanta titoli superiori nella compagnia. Terzo incomodo Ranger In Paradise uno che potrebbe adattarsi alla perfezione al tracciato flegreo, Sorprese Strawberry Souce e Spirit Noir.
2° Corsa Premio DOPEY
Blu Kiss tutto sommato nel contesto ha situazione ponderale più che possibile, per questo la eleggiamo favorita in questo handicap per soli tre anni sui 1400 metri. In alternativa ecco pronta Widow una che in passato ha mostrato di gradire il tracciato (alla prima con il nuovo trainer), e Warrior Of Plaster in crescita di forma dopo una vittoria sulla sabbia. Sorprese Saetta alla prima sul tracciato e Shine Forever.
3° Corsa Premio SLEEPY
Vendere per i due anni sui 1400 metri che ha in Belive Your Eyes il punto di riferimento, visto che dovrebbe gradire l’allungarsi della distanza. Tutto e niente può essere Samybumbum che ha debuttato male ma visto il team va tenuta in considerazione. Dentro anche la regolare Lovely Day e soprattutto Fiore Di Campo che al debutto in buona categoria non ha demeritato. Sorprese Sinibaldo molto verde al debutto e l’esordiente Princesse Drago.
4° Corsa Premio GRUMPY
Pur con 63 ½ da battere per tutti è Chiamami Boss che ha forma rosata (4° in HP all’ultima) e qui scende di categoria. Di contro al favorito in primis Redimaggio uno che sulla pista solitamente rende al meglio (due vittorie sul tracciato), oppure Luigi Pirandello meglio di quanto dica la carta all’ultima. Sorprese Tigre Bianca con il dubbio terreno scorrevole, E Allora Dai e il giovane Contedimontecristo.
5° Corsa Premio SNOW WHITE
Fin qui chi ha fatto meglio di tutti è Chianalea, ma forse i1000 secchi di Napoli posso rivelarsi corti. Di contro Quentin che, vero è ancora maiden, ma al debutto è finito vicinissimo a uno come Hurricane Black quindi…merita molta attenzione. Il terzo nome è Globos che ha debuttato vincendo in scioltezza sulla pista e può essere ancora protagonista. Sorpresa i due compagni di colori Da Acclamation e Sanrib.
6° Corsa Premio BASHFUL
Si chiude in pista dritta con un handicap di non semplice lettura. Proviamo favorita la veloce Anshamina che solitamente sulla pista dritta di Napoli migliora il suo standard. Di contro Messer Aprile da attendere in progresso dopo il rientro, oppure la regolare New Ela che sta migliorando di corsa in corsa. Dentro anche Wake Gold con l’uno di gabbia, il top-weight Rainbow Dash che scende di categoria. Poi i pesini Claptrap e Divine Intuition.

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 15 Giugno 2022 – Galoppo
Articolo successivoAgnano Trotto giovedì 16 giugno (19.30) pronostici di Emilio Migliaccio
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it