top ad

1 – PREMIO DR. DOREMUS(HANDICAP LIMITATO)
Si apre il programma con un HL sul doppio chilometro per i tre anni che vede 5 cavalli al via. Pur con il dubbio distanza mai affrontata proviamo favorito Zupell che sta migliorando di corsa in corsa e, visto che è solo alla terza in carriera, può avere notevoli margini di progresso. In alternativa ecco pronto Renegade (ritirato nel premio Livorno) ma sullo standard dell’ultima a San Siro qui non arriva lontano. Poi Costantinus da rivedere dopo una prestazione sotto tono sulla pista e Italian King in possibile progresso con l’ausilio del paraocchi. Sorpresa il pesino Have a Cigar.
2- PREMIO JOHN F(RECLAMARE)
Reclamare in pista dritta per sei al vita che vede in Rainbow Dash la cavalla da battere vista la situazione ponderale favorevole. Di contro New Ela che viene da un successo e può avere un secondo colpo in canna, ma non corre da 44 giorni. Il terzo nome è quello di La Grande che fa il suo rientro ma se vicina alla miglior condizione lontana non arriva. Sorprese Dream Shot alla ricomparsa, Robeldine e Limaro Prospect.
3 – PREMIO PHILO VANCE(CONDIZIONATA)
Siamo alla condizionata per i giovanissimi in pista dritta dove sembra nettissima la chance del duo di casa Guerrieri con Globos (due su due sulla pista) che veste la fascia di capitano ed Esclusiva che torna in pista dritta dopo una facile vittoria a Tagliacozzo. Unica alternativa plausibile Naas Sweety che sulla pista ha vinto bene la sua maiden. Sorprese Hang Seng e l’inedito Curragh Sweety.
4 -PREMIO CURRIE(HANDICAP)
Complicato handicap per i tre anni sui 1600 metri. Saetta deve far fronte ad un peso complicato (il primo luglio vince con 50 ½) ma se ripete lo standard dell’ultima può avere un altro colpo in canna. Absolute Value messa li a 53 kg è un’altra che ha una bella chance da giocarsi, poi Action Painting che ricorre con il peso bloccato dopo la vittoria di sette giorni fa. Ancora Giulia Red che va più forte di quanto dica la carta, Back Draga e il top weight Dandy Dei Grif alla prima sul tracciato. Sorprese Gaspacho e Krausity.
5 – PREMIO ERNEST HEATH(HANDICAP)
Zirakpur deve far fronte ad un peso complicato ma sembra aver trovato una bella continuità di rendimento per questo lo proviamo favorito su Summer Kirana che sulla pista il suo lo fa sempre. Dentro anche Morghul e la regolare Monza City. Ancora Alderamin con peso non semplice ma nel contesto cala, poi Not To Day dalla forma nebulosa e il top-weight Olympionic.
6 -PREMIO VAN DINE -TQQ- (HANDICAP)
Si chiude con una bella Tqq sui 1800 metri che vedrà 12 soggetti al vita. Pur su distanza breve proviamo ad affidarci a Time Out piaciuto nel Mergellina e qui con situazione ponderale possibile.Redimaggio deve far fronte ad un peso complicato ma ha forma rodata e sullo standard delle ultime vale un posto nel marcatore. Dentro anche il top-weight Full Of Lying che, vero rientra, ma nel contesto cala, poi Winning Generation già vincitore di una prova simile, Desert Man alla prima sul tracciato e i pesini Davagna (già piazzata in contesti similari) e Raysmarina (alla prima sulla pista).Sorprese: One Smart Cookie, Signor Nilson,Hortos, Karaki e Aron Secret.

 

bottom ad
Articolo precedenteRiunione del 23 Luglio 2022 – Trotto
Articolo successivoRiunione del 29 Luglio 2022 – Galoppo
Lorena Sivo classe 1968, giornalista dal 1992, Odg, Ussi, Gus Gruppo Giornalisti Uffici Stampa (FNSI), dal 1998 Ufficio Stampa e Comunicazione Ippodromo di Agnano Napoli l.sivo@ippodromipartenopei.it