resoconto trotto Agnano martedì 4 dicembre, pronostici di Emilio Migliaccio

Trotto ad Agnano Trotto ad Agnano © photo Domenico Savi

Doveva essere una giornata a senso unico, targata Gocciadoro, e la giubba gialla non si è affatto tirata indietro, anzi ha realizzato un en - plein che ha lasciato a bocca aperta anche i più scettici: << Come fa questo a trasformare tutti i cavalli? Vanno il triplo degli altri, si mette in mezzo alla pista e non ce n’è per nessuno. Impossibile fronteggiarlo.. ma cosa gli fa? >>. Queste le frasi più ascoltate nel parterre. Qualcun altro invece, ha già capito da tempo come vanno le cose ed ha esultato ad ogni affermazione, pur giocando sotto quota. E’ diventato un fenomeno da studiare quello del team Gocciadoro, capeggiato da Alessandro che, disponibile come al solito, si è concesso ai nostri microfoni: << Amber Prad ha corso senza freno fin’ora perché non  ne vuol sapere di portarlo ma dovrà convincersi; non mi sembra più il caso di continuare su questa strada, così è complicato gestirla. Zaire Wise As negli ultimi due mesi ha fatto enormi passi in avanti, adesso vola, è capace di parziali impressionanti. Con Zanzibar Wise As sono stato prudente nella distribuzione dei parziali, non mi aveva convinto del tutto nei preliminari ma debbo dire che poi in corsa è stata perfetta, non mi ha creato alcuna difficoltà. Inoltre, l’avevo lasciata un po’ tranquilla e poteva mancarle un po’ di condizione. C’è voluto un pizzico di fortuna con Visa As, il varco interno è stato provvidenziale. Anche lei aveva evidenziato delle difficoltà in sgambatura e pure in corsa non era perfetta. Probabilmente ho sbagliato a non andare in schiena a Minopoli dopo seicento metri, avrei dovuto tenere la destra libera.  In conclusione, Ultimaluna Grif che ha fatto 1.12.4 con ancora energie in serbo. Ci vediamo domenica… >>.

1° corsa:
Amber Prad migliora se stessa, esprimendosi a media di 1.14.5 sul doppio chilometro, nuovo primato della generazione dopo il precedente 1.14.7 realizzato a Bologna. In verità quanti avevano scommesso nonostante la quota irrisoria di 1,15, hanno dovuto tenere il fiato sospeso perché la figlia di Timoko ha sbagliato nella sgambatura effettuata prima delle corse e pure nella falsa partenza, probabilmente perché non equilibrata senza freno.
- Gioco:
Nonostante la quota massima proposta dai books non superasse il 18%, ne sono stati messi tanti. Da notare anche i quasi trentamila euro messi a totalizzatore sul piazzato, un movimento anomalo che nessuno sembra intenzionato a fermare.

2° corsa:
Siento va davanti e chiude subito la pratica, tra l’altro mostrando condizione invidiabile, a media di 1.13.8. Uefa Jet si sistema seconda e conserva la posizione fin sul traguardo. Rivista un’ottima Unity di Poggio, costantemente al largo sul percorso e terza vicina.
- Gioco:
Quasi l’intero montante del vincente riguarda Siento e Uefa Jet, 2,30 a scelta, su quest’ultima ben due terzi.

3° corsa:
Zar Dangal prima si oppone a Zooper e poi lascia sfilare il favorito Zaire Wise As che fa un autentico numero, concludendo la corsa solitaria in avanti a media di 1.11.8. Gran prestazione anche da parte di Zooper che sottomette Zar Dangal.
- Gioco:
Ad un massimo di 1,65 Zaire Wise As prende molto gioco e sono parecchi anche quelli che invece si dirigono su Zar Dangal, seguito a 3,45.

4° corsa:
Zanzibar Wise As assume presto l’iniziativa e a quel punto si corre esclusivamente per il secondo. La femmina di Gocciadoro si esprime, in scioltezza, a media considerevole di 1.12.9. Fa una gran corsa anche Zanita Luis che rimane seconda, davanti a Zerby Winner Grif, nonostante il percorso esterno.
- Gioco:
Movimento plebiscitario per Zanzibar Wise As ( 1.50 ), di contro si segue esclusivamente Zerby Winner Grif ( 2,60 ).

5° corsa:
Vipera Killer Gar scavalca tutti allo stacco della macchina e gestisce tatticamente la corsa, avendo in scia la favorita Visa As e ai fianchi Victor Chuc Sm. All’ingresso in retta la femmina di De Vivo allunga su Victor Chuc Sm ma lascia libera la corsia interna che viene sfruttata al meglio dalla femmina di Gocciadoro che emerge a media tattica di 1.13.3. Terzo vicino Victor Chuc Sm.
- Gioco:
Corsa che raccoglie un montante elevato di gioco a quota fissa: la più sostenuta è Visa As proposta a 2,50 e 1,30. Vipera Killer Gar sale dall’iniziale 2,20 a 2,65 e poi viene giocata in maniera consistente. Molti consensi riscuote pure Vittoria Op ( 6,00 e 2,00 ), snobbato invece Victor Chuc Sm salito a 9,50.

6° corsa:
Take Off Ans sfila presto a condurre, successivamente non si oppone alla progressione di Smorghy e Bar, tenendo sempre la destra libera, ma non riesce a fronteggiare la possente progressione di Ughian che vince la seconda corsa in carriera, a media di 1.15.3 sul doppio chilometro.
- Gioco:
Sector a quota iniziale di 9,00 e 3,00 è nettamente il più sostenuto. Take Off Ans prende i soldi di un normale favorito, a 2,75. Smorghy e Bar trova consensi a 6,00 e 2,20.

7° corsa:
Ultimaluna Grif aspetta che si assestino le posizioni per passare al comando e percorrere il miglio a media 1.12.4, probabilmente un record assoluto per una categoria F. Smart conferma la forma notevole, assicurandosi il secondo posto, precedendo Valderrama As.
- Gioco:
 Attira meno degli altri vincitori di casa Gocciadoro la quota di Ultimaluna Grif, proposta ad un massimo di 1,27. Gli altri sostenuti sono Smart ( 7,00 e 2,00 ), Thelma Grif, intensamente piazzata a 2,75 e Urla Jepson ( 8,00 e 2,00 ). I furboni del piazzato al totalizzatore aprono e chiudono, anche se con minore intensità: oltre settemila euro su Ultimaluna Grif.

Emilio Migliaccio

classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf.
Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.