resoconto trotto Agnano domenica 17 marzo

Corse di trotto ad Agnano Corse di trotto ad Agnano © photo archivio IP Ippodromi Partenopei

Nella corsa che ricordava Paolo Fatale, il maniscalco del team Minopoli scomparso prematuramente lo scorso anno, Allegra Wf ( Varenne e Formosa Jet ) ha realizzato, con 1.13.1, il miglior riferimento per una femmina di tre anni su pista da chilometro: la nipote della campionessa Ilaria Jet ha risolto con un parziale strepitoso ( 42.0 ) a cui due buoni soggetti quali Antony Leone e  Axel degli Ulivi non hanno potuto opporre la minima resistenza. Grande partecipazione e commozione in premiazione, specialmente da parte di Mario Minopoli: << Paolo, oltre ad essere un valido collaboratore, era anche un amico di famiglia. Purtroppo, si fa fatica ad accettarne la scomparsa ma la vita è questa, bisogna rassegnarsi e andare avanti. E’ chiaro che ci tenevo particolarmente a vincere questa corsa, Allegra Wf ha corso la scorsa settimana solo per continuare nel suo processo di maturazione ed oggi era pronta per una prestazione importante e non ha deluso >>.
 
1° corsa:
A Sexystar Par ad andatura sostenuta ( 1.14.5 il km ), risalgono al largo con difficoltà Ardea Wise e Anakin As, mentre Acquatinta Font se ne sta sorniona alla retroguardia. L’allieva di Tufano sposta nel tratto conclusivo e con un solo parziale chiude la partita a suo favore, a media di 1.15.6. A Sexystar Par resiste per la piazza d’onore alle appena sufficienti Ardea Wise e Anakin As.
- Gioco:
Comincia male la giornata della punta: su Anakin As ( 3,00 d’apertura ) ne vengono messi a vagonate e il partito contrario va su Ardea Wise, salita a 4,00. Pochi spiccioli sulla vincitrice Acquatinta Font ( alzata fino a 7,00 ).

2° corsa:
Urasi Lux ( 1.15.8 ) domina da un capo all’altro: il sauro da Ganymede assume l’iniziativa, respinge un attacco impegnativo di Upper Jet e si distende al meglio nel tratto conclusivo, nelle mani di Mario Iaccarino. Torna ad esprimersi positivamente Very di Celo, dopo un periodo negativo, che precede Vigone Grif per il secondo posto.
- Gioco:
La corsa gentlemen suscita pochissimo interesse, i movimenti sono irrisori: qualche spicciolo su Vigone Grif a 3,50 e Upper Jet a 4,50. Il favorito e vincitore Urasi Lux non trova appassionati, da 2,50 sale a 3,00.

3° corsa:
Zara strappa a partire per prendere il comando ( 28.7 ), poi si lascia graduare dal suo interprete e giunge al chilometro in 1.15.0. La Quaker Jet di Massimo Finetti chiude in 43.4  e sfugge agevolmente a Zingaro Doc che non può far meglio del secondo posto,  così come Zorro Ido deve accontentarsi del terzo. Male Zabaione Spav.
- Gioco:
La punta torna a farsi viva in questa corsa, anche se il movimento è omogeneo: più o meno, le stesse somme vengono messe su Zara ( 3,00 ), Zingaro Doc ( 2,50 ) e Zabaione Spav ( 5,50 ). Trova consensi pure Zorro Ido ( 5,50 e 2,00 ).

4° corsa:
- Gioco:
La quota fissa si nutre di corse qualitative e spettacolari, il numero di partenti conta relativamente tanto che questa risulta la prova più seguita dagli scommettitori: Allegra Wf ( 2,70 ) è nettamente la più seguita, nei confronti di Antony Leone, salito fino a 3,00 e 1,70. Ci sono pure quelli che mettono su Axel degli Ulivi a 4,00, su Algeria Jet ( 4,00 piazzata ) e Ampia Mede Sm ( 2,50 piazzata ).

5° corsa:
Ancora una vincitrice in percorso di testa: Victoire Winner respinge Villari e gestisce al comando, scappando nel tratto conclusivo dall’affondo di Velvet Dany. Buona per la prossima Renilkam, attiva fin dai metri iniziali in percorso esterno.
- Gioco:
Nettamente la più giocata Ubi Ek ( 2,50 e 1,50 ), mentre Victoire Winner ( 5,60 e 1,90 ) è l’alternativa per gli scommettitori. Un po’ di seguito per Villari ( 8,00 e 2,50 ) e Velvet Dany ( 7,00 e 1,90 ).

6° corsa:
Zampillo Jet da il via libera a Zagabria Top che però al completamento del primo giro è già ferma e crea disagio all’allievo di Mimmo Luongo, costretto a perdere diverse posizioni che gli costano il successo, in quanto non riesce ad agganciare Zenone Bar ( doppio per Minopoli ). Male Zabel Jet, corre alla grande invece Zen Pal Ferm, costantemente per corsie onerose e ancora terzo sul traguardo.
- Gioco:
Ne mettono tanti su Zenone Bar ( 3,00 d’apertura e 1,55 piazzato ), raccolgono gioco pure Zagabria Top piazzata ( 2,50 ), Zen Pal Ferm vincente ( 7,00 ) e Zabel Jet ( 4,00 ).

7° corsa:
Val Badia Jet corre al comando e respinge diversi attacchi ma quando Sabato De Vincenzo decide di fare sul serio con Ulmus Rl non ce n’è più per nessuno: il figlio di Exploit Caf piazza una progressione significativa che nella categoria fa la differenza. Il passista Uragano Pizz conquista un apprezzabile secondo posto, carpendo un minimo vantaggio a Sindal. Buona per la prossima Val Badia Jet
Quote:
Cifre irrisorie vanno su Sindal ( 5,50 e 1,90 ), Vettorix ( 30,00 e 6,00 ), Rajah Petral ( 7,00 ) e Sor Bruno ( 13,00 e 3,50 ). La punta mette con convinzione su Ulmus RL ( 2,80 d’apertura,  nuova lavagna a 2,20 dopo il ritiro di Upside Grif ).

Emilio Migliaccio

classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf.
Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.