resoconto corse matedì 2 aprile

Corse di trotto ad Agnano Corse di trotto ad Agnano © photo archivio IP Ippodromi Partenopei

Il resoconto delle corse di martedì 2 aprile.

Ancora una volta ci ritroviamo a magnificare le potenzialità di Vernissage Grif, il sauro di Gennaro Riccio che da quando è tornato in training da Lorenzo Baldi, ha ripreso a stupire con prestazioni di altissimo livello. Quest’oggi, il figlio di Varenne e Delia Grif non si è fermato di fronte all’opposizione di Vagabondo, l’ha lavorato ai fianchi con un chilometro in 1.11.7, inducendolo all’errore, di fiato, sulla piegata finale e concludendo con seicento metri in 42.0, per una media di 1.11.1, primato personale eguagliato. Victor Chuc Sm Sm è riuscito nell’anticipo al pelo a Tessa Ob Sonic, al mezzo giro conclusivo, ed ha conquistato la piazza d’onore, proprio nei confronti dell’avversaria che si è difesa poi dall’affondo di Tornado del Vento. L’opposizione di Vagabondo è stata criticata dai presenti nel parterre, noi siamo di parere diverso, la definiamo coraggiosa e nulla più. Riguardo al vincitore, Gennaro Riccio non ha nascosto le sue aspirazioni che sono quelle di tutto il team: << Credo che sia arrivato il momento di alzare l’asticella e quale migliore occasione il Lotteria, quella che per ogni napoletano e non solo è la corsa della vita. Sarebbe già un onore parteciparvi ma sono convinto che farebbe bella figura. Credimi, quando ha sbagliato Vagabondo si è deconcentrato, rilassato. Credeva che l’impegno fosse finito, può andare ancora più forte >>.

1° corsa:
Arizona Dream sbaglia subito e perde l’imbattibilità. Sorprendentemente sollecito, All True Bi assume l’iniziativa nei confronti di Ambra Forest e A Sexystar Par. Quest’ultima sposta ai settecento finali, quando si viaggia sul piede dell’1.15, e con un gran parziale sottomette il leader e si isola, concludendo a media di 1.14.8, seicento finali in 44.3, misurati sulla testa. Per il secondo posto emerge l’outsider Ambuss.
- Gioco:
Tutto al banco: ne giocano tanti, tanti di Arizona Dream ( 2,90 e 1,70 ), sia vincente che piazzato. Qualcosa in meno ma sempre tanti di All True Bi ( 1,80 e 1,35 ); una bella sommetta la raccoglie pure Ambra Forest piazzata ( 2,60 ).

2° corsa:
Assume il comando Zio Carlo Jet, mentre Zelig Bi parte con cautela e poi risale al largo. Miglio in 1.59.2, poi Zelig Bi perde il passo e sbaglia, nel tentativo di ribattere all’allungo del battistrada che si isola a media considerevole di 1.14.3. Clamorosamente invertita la linea dell’ultima uscita che aveva visto Zio Carlo Jet sbagliare sotto i colpi di Zelig Bi. Positiva la prova di Zerby Winner Grif che conquista la seconda moneta.
- Gioco:
Importi elevati su Zelig Bi a 1,55. Qualche spicciolo lo prende Zerby Winner Grif ( 5,70 ) e ancor meno di Zio Carlo Jet ( 3,50 ).

3° corsa:
Artaterme Jet parte molto piano, Ambra Lj precede Allez Breed che poi sbaglia e si elimina. Avanza Amore Amg che sfila a condurre dopo seicento sul piede dell’ 1.15.. Ai seicento conclusivi è il turno di Africa Wise As che si avvantaggia con parziale apprezzabile ma deve fare i conti con la progressione di Artaterme Jet. La femmina di Vecchione mette in campo una chiara superiorità, imponendosi a media di 1.15.6. Per il terzo posto emerge Amelie Mabel.
- Gioco:
Che movimenti per essere una maiden: sulla vincitrice Artaterme Jet ne arrivano molti, ad una massima di 4,00 ma c’è il contraltare rappresentato da Africa Wise As ( 6,70 ), Amelie Mabel ( 4,00 ), Alteaz ( 5,00 ).

4° corsa:
Vegas Cloudlet respinge il tentativo di Vain che si ritrae in seconda posizione. Avanza al largo Universal Prayer che si accoda secondo perché Vain vuole tenersi la destra libera ma nella manovra danneggia la cavalla di Simioli. Vince agevolmente Vegas Cloudlet, a media di 1.15.3, nei confronti di Universal Prayer che in seguito viene distanziato dalla giuria. La piazza d’onore va a Vigor dei Veltri che precede Valkirie Matto.
- Gioco:
Montanti esorbitanti  sulla vincitrice Vegas Cloudlet ( 2,80 ). L’altra metà l’hanno raccolto Vain ( 3,15 e 1,50 ) Vento dell’Est ( 8,20 e 2,00 ) e Vigor dei Veltri ( 4,50 ).

5° corsa:
Victor Bebo passa in trecento metri, comunque velocissimi. L’allievo di Becchetti tiene ritmo sul piede dell’ 1.14, e allunga ancora alla grande nei seicento finali ( 43.3 ), per una media finale di 1.13.3. Chapeau! Vecio Fks corre molto bene e conquista il secondo posto.
- Gioco:
Due le fazioni principali: una va su Victor Bebo, salito fino a 3,20, l’altra su Vecio Fks ( 2,80 ). Una sommetta invece la raccoglie Vicky Il Vichingo ( 7,15 ).

6° corsa:
Vagabondo chiede strada a Tornado Spritz e lascia intendere al favorito Vernissage Grif di voler correre al comando. Vernissage Grif gradisce correre sul passo e ne viene fuori un chilometro in 1.11.7, uno scherzo per il varenne di Lorenzo Baldi che affonda i colpi, passa e chiude la partita, a media di 1.11.1. Vagabondo si abbandona di galoppo, Victor Chuc Sm emerge per la piazza d’onore nei confronti di Tessa Ob Sonic e Tornado del Vento.
- Gioco:
La quota iniziale di 1,60, proposta da un provider, per Vernissage Grif, è stata ritenuta equa dagli scommettitori  che si sono scatenati dopo i due ritiri. Al gioco dei piazzati seguiti abbastanza Victor Chuc Sm ( 2,05 ) e Tornado del Vento ( 2,30 ).

7° corsa:
Pele’ del Pino “ spacca “ tutto: Il dieci anni da Turbo Sund sfonda con seicento in 42.6, continua a passo spedito, 1.12.0 il chilometro e campa di rendita nella parte finale, concludendo ancora isolato, a media di 1.14.2 . Toll Free Bi precede per le piazze Turbo Bye Bye e Ronaldo Lp.
Quote:
Scommettitori scatenati ma questa volta non va tanto bene: a 3,50 e 1,70 Turbo Bye Bye ne raccoglie a valanga.  Parecchio movimento pure su Toll Free Bi ( 6,00 e 2,25 ) e Roi de Coeur ( 17,00 e 4,00 ).
Qualche bene informato mette pochi spiccioli sul vincitore Pele’ del Pino ( 19,00 e 4,00 ).

Emilio Migliaccio

classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf.
Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.