resoconto trotto Agnano domenica 12 maggio

Corse di trotto ad Agnano Corse di trotto ad Agnano © photo Marcello Perrucci (archivio)

Risultati corse trotto 12 maggio. Zerozerosette Gar, colori della scuderia Nininni, mette tutti nel sacco nella prova clou del pomeriggio festivo napoletano: Marco De Vivo ne ha sfruttato al meglio velocità iniziale e duttilità per portare a spasso gli avversari, affiancato da Zio Salvio Jet, ottocento metri passati in 1.00.0 e con una seconda parte di gara in 58.1, media di 1.13.8, ha tenuto a bada lo spunto di Zibibbio Mdm. Solo terzo il favoritissimo Zigolo de Buty che era stato appoggiato anche alla quota irrisoria di 1,65. L’allievo di Lorenzo Baldi si è sistemato secondo dopo lo stacco ed è rimasto chiuso fin ai cento conclusivi; quando ha trovato da correre è rimasto un po’ sul passo, probabilmente proprio perché non gradisce questo tipo di svolgimento. Bene invece ha fatto Zibibbio Mdm, tornato soggetto diligente agli ordini di Ferruccio Capanna, dopo la sfortunata parentesi “ gocciadoriana “. Il team Capanna – Luongo si è rifatto nella prova di fine pomeriggio, grazie alla splendida esibizione del penalizzato Armando Ido ( 1.15.5 sul doppio km ) che con frazione conclusiva apprezzabile ha preso la meglio, di poco, sull’altro penalizzato Allstar Again, da accomunare nell’elogio.
Il primo percorso netto della qualitativa Aura Sl ( Love You e Only Lb ), effettuato alla quarta uscita in carriera, è coinciso con un successo piuttosto netto, ottenuto nelle mani di Elena Villani a media di 1.15.8, partendo da posizione penalizzante. In categoria D è emersa ancora una volta la duttilità e la condizione di Verdone Jet che ha trovato uno splendido feeling  con Vincenzo Luongo. Positivo il rientro del vecchio e mai domo Marlon Om, secondo al traguardo con l’ultimo giro ai lati del favorito e deludente Unjumbo Zs.
 In gentlemen, bella soddisfazione per Fabio Esposito che, dopo tanti piazzamenti, è riuscito per una volta, a condurre al successo il suo portacolori Un Vero Hbd ( 1.14.2 ). Tre successi e tre piazzamenti, è questo lo score di Volimpia Slid Sm da quando è passata agli ordini dei fratelli D’Alessandro: quest’oggi è passata a condurre con gran spesa ed in seguito ha fatto corsa per proprio conto, eguagliando il suo personale di 1.12.9. Zagor Daf ( 1.14.7, Genny Amitrano ) ha ripreso confidenza con il successo, così come ha fatto il rientrante Uruk Hai ( 1.14.8, Enrico Maisto ) in categoria G, al termine di un percorso particolarmente oneroso.

Emilio Migliaccio

classe '71, ex driver, dal 2012 è il corrispondente da Napoli per Trotto & Turf.
Collabora come opinionista con Ippodromi Partenopei ed Ippodromi Meridionali.

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.