galoppo Agnano sabato 27 luglio ore 18.30, pronostici di Federico Raccichini

Galoppo ad Agnano Galoppo ad Agnano © photo Gennaro Giorgio

Si apre con una prova per debuttanti dove al via saranno in sei. I favori del pronostico li affidiamo a Pamex, erede di Excelebration presentato da un team molto centrante con i puledri. In questi contesti è puntuale come un orologio Sebastiano Guerrieri che qui presenta l’indigeno Sos Help. Il fattore campo è tutto per Mr. Doberman, un Frozen Power tutto fatto in casa dalla scuderia Ssim. Poi il grigio Outsak che ha genealogia interessante. Sorprese Flam e Holiver.  

Pochi in questo handicap sul miglio, dove tutto porta dalle parti di Triticum Vulgare che deve rifarsi da un’ultima prova sfortunata, ma lo speed finale era quello dei giorni belli per cui. Di contro in primis Panther Cat che viene dal successo nella Coppa Fegentri e con 61 un double è più che possibile. A chiudere la terna dei favoriti Orleans che viene da un successo in una prova similare, ma oggi con 60 ½ deve fare gli straordinari. Poi il regolare Circus Ring che dovrebbe giovarsi dello schema ridotto e Endlesscliffs che dopo una vittoria a Capannelle prova ad alzare l’asticella.

L’ultima di Laives non gli rende giustizia e vista la forma la forma mostrata, ci sta che oggi si rifaccia con gli interessi. Di contro in primis Baldissero a patto di non trovare corti i 1400 metri. Hanno tutti per inserirsi i giovanissimi, tra questi il migliore dovrebbe essere Lo Zingaro che in minima scende di categoria, poi Pizzo Falcone che all’ultima ha dato segni di riprese e un altro passo avanti ci sta tutto. Sorprese Captainlight sfortunata all’ultima e il pesino Love Freez (stavolta con il paraocchi).

Linus Pauling sette giorni fa ha subìto più la distanza breve che i rivali, tornado al doppio chilometro è lui quello da battere. Di contro in primis Silken Candy soggetto con poca esperienza ma si è già espressa su standard che in questi contesti bastano per lottare la corsa. A chiudere il roster dei più attesi My Friend Tommy che scende un filo di categoria e Private Equity già secondo sulla pista. Sorprese Lope De Chimax che allunga il tiro e Dichmon che, se dovesse ritrovarsi, con quel peso ne batte tanti.

Saranno solo in 5 in questa periziata sui 1800 metri. Mexico Point dopo il cauto rientro trova una ghiotta occasione per tornare al successo. Il contro è Boldini che sembra aver smarrito un pizzico di forma, ma qui se c’è ancora deve fare l’arrivo. Meleys benino a Tagliacozzo deve far fronte ad un peso che alla carta sembra punitivo per questo lo releghiamo nelle seconde linee insieme al pesino Oceanica e al rientrante Mr Of Planet che forse vale più di quanto dica la carta, ma fin qui è mancato di incisività.

La forma chiama Macho Wind ma 65 a Napoli sono sempre tanti, per questo gli preferiamo il regolare Hedgehog che visto il campo partenti dovrebbe sfilare in breve potendo gestire il pallino tattico della corsa. Velonosa è la chance di Doctor Reid che dopo la vittoria in maiden prova a ragione al alzare il tiro e con 52 ½ punta diretto verso i piani alti. Un gradino sotto la veloce Sunny Kodiac.

Federico Raccichini

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.