Galoppo Agnano mercoledì 15 luglio (17.45), pronostici di Federico Raccichini.

Galoppo in preserale ad Agnano Galoppo in preserale ad Agnano © photo IP Ippodromi Partenopei (archivio)

Si apre con una stringata prova per amatori nella quale il ruolo di favorita spetta a Sophistication che si trova a suo agio sul tracciato e sul doppio chilometro dovrebbe fare un ulteriore passo avanti. Nomen Omen non è un “genio” di regolarità ma se in giornata qui per batterlo devono fare gli straordinari. Tutto o niente può essere Posillipo (alla prima con il nuovo allenatore) che qui scende di categoria ma la forma latita. Un gradino sotto il regolare Nilasi e Franchetto che torna sulla pista amica.

Handicap in pista dritta per sei discreti performer. Proviamo favorito Astragalus che nel Capannelle ha raccolto meno di quanto seminato, ma mostrando forma in crescita. Numuro Privato sui numeri del rientro avrebbe un altro colpo in canna ma l’ultima prova sotto tono qualche dubbio lo mette. Dentro anche Silver Tail che dopo due corse di rientro dovrebbe avere la giusta condizione, poi Royal King che sulle ali della forma prova a salire di categoria, poi il pesino Sanblas.

Pur con peso davvero complicato quella da battere per tutti è Miss Rouge, piaciuta senza riserve nel Carlo Chiesa. Il contro è Elisir soggetto in crescita con il solo dubbio dei 1000 che potrebbero rivelarsi un filo brevi. Dentro anche Baboon che sulla pista di casa si esprime sempre al meglio, ma rientra. Occhio al “botton-weight” Giorni Di Neve che sul tracciato  ha vinto e convinto e qui se ripete quei numeri ne batte tanti. Lost In The Wind in passato ha mostrato di gradire il tracciato ma qui trova contesto non semplice.

Handicap per 10 femmine abbinato alla II tris. Proviamo favorita Mamma Ela che nelle ultime ha reso  un filo meno ma è annunciata in crescita. Stuzzica la tre anni Bice reduce da un piazzamento sul Aw. di Capannelle, ripetendo quello standard qui conta per forza di cose. Dentro anche Vivimi che all’ultima ha subito lo schema ma la forma è freccia in su, poi la top-weight Edizione Limitata rientrata alla grande ma con peso taglia gambe. Sorprese le due tre anni Simply Beautiful (bene in maiden) e Kilmokea.

Maiden sui 1400 metri di non facile lettura, ci affidammo a Powerline poco fortunata all’ultima uscita ma fin qui è quella che ha fatto meglio di tutti. Il Golfo Di Napoli è un cavallo progressivo che di corsa in corsa sta migliorando e già oggi potrebbe venire giusto. Dentro I Want Nobody da attendere in progresso sui 1400, poi Storm visto già in un buon assetto all’ultima e Bridge Aterg (alla terza corsa in 14 giorni) che dovrebbe segnare un passo avanti con l’allungarsi della distanza. Sorpresa le due esordienti Miss Ilenia e Alkes.

Si chiude con un handicap di minima dove il ruolo di favorito lo diamo a Lee Way che dopo due corse di rientro dovrebbe avere la forma giusta per essere protagonista. Il Moro in passato ha mostrato di gradire la retta di Napoli e visto il contesto se va come le ultime qui lontano non arriva. Dentro anche Irish Flying vista in progresso all’ultima, Cartimanduca che torna in contesto possibile e soprattutto Tale Of Tales che, vero rientra, ma qui scende di categoria. Sorprese con licenza di vincereper  il bisbetico Dune Buggy, e Katiejay che scende ancora di categoria ma la forma latita.

Federico Raccichini

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.