Galoppo Agnano lunedì 2 novembre (13.30), pronostici di Federico Raccichini.

Galoppo ad Agnano Galoppo ad Agnano © photo IP Ippodromi Partenopei (archivio)

Mister Night non corre da circa 4 mesi ma se quanto fatto in carriera qui deve essere per forza di cose lui quello da battere. L’alternativa è Fantasmina che dopo due terzi posti in categoria similare si candida come protagonista annunciata. Dentro anche Angeldada che sta crescendo di corsa in corsa e i mille di Napoli dovrebbero essere un vestito giusto. Sorprese le due di Peraino, Silvia Dancer (che sulla pista è seconda di condizionata) e Anshamina. Poi Agenore che dopo un debutto da leggere tra le righe potrebbe avere notevoli margini di progresso.

Vendere sul chilometro dove spicca il nome di Elusive Queen con 53 kg ma la forma latita, dovesse ritrovarsi ha tutto per fare la differenza. Conta per forza di cose Yubris che solitamente da fresca rende al meglio (negli ultimi 3 rientri 2 vittorie e un secondo posto). A ruota Weaver Of Life che è quello più in forma ma deve chili, poi Dragon Force al rientro ma sulla pista si trova al meglio. Infine Nabilah alla prima con i nuovi colori ma anche per lui si tratta di una ricomparsa quindi da prendere con le molle.

Meine Stute all’ultima ha subìto il terreno ma in precedenza si era sempre espressa su standard che qui potrebbero bastare. Di contro in primis Galway Girl piaciuta senza riserve alle Capannelle, dopo schema tutto in salita sulla pista di casa ha tutto per tornare protagonista. Dentro anche Puerto Princesa già piazzata di Perrone ma con il dubbio tracciato nuovo e percorso con la curva (ci ha corso una volta solo a Roma non benissimo). Poi Blonde Queen che dopo un brillante successo in maiden prova a salire e Powerline da attendere in progresso dopo l’ultimo 4 posto in buona categoria.

Reclamare sui 1400 metri, i favori del pronostico vanno ai due di scuderia Nanga Jambu che ha forma solida e scende di categoria e Dragon Shadow che fornisce un mezzo rientro ma solitamente da fresco rende sempre al meglio. Ci sarebbe anche Gates Of Horn ma la forma recente non è il massimo e forse i 1400 sono un viaggio troppo corto, ma dovesse ritrovarsi lontano non arriva. Si rivede dopo 8 mesi Triticum Vulgare, un altro di quelli da tutto o niente. Sorpresa ma non tropo Sopran Maleyf che in estate è migliorato ma qui trova contesto non semplice, poi la compagna Rena Rouge da attendere in progresso dopo l’ultimo terzo posto romano.  Ad Ismael va concessa la prova di rientro.

Dopo tre secondi questa spetterebbe di diritto a Sei Tu che gradisce il tracciato ma è uno che non vince spesso (2 vittorie su 24 corse) per cui favorito ma con riserva. Il contro è Mexico Point uno che sulla pista di casa sa leggere e scrivere e se ha mantenuto la forma dell’ultima se non vince ci va molto vicino. A ruota dei primi Bridge Canford Cru che all’ultima a Roma è andato veramente bene, poi il bisbetico ma di grande potenziale Dune Buggy e il compagno  Hybrid da attendere in progresso dopo le due prove di rientro. Sorprese i “sabbiaroli” Feragust e Levado.

Proviamo favorito Francescos Way (con Nonna Tirina a bloccare la scala), soggetto che in passato ha mostrato di gradire il tracciato e a vedere lo scoore della penultima qui potrebbe anche bastare. Di contro la bisbetica Regina Di Quadri che il suo lo fa sempre e la sensazione è che allungando la distanza possa migliorare. Capitolo sorprese aperto da Fior Di Conio che da 1000 passa a 1800 ma è supportata da buone voci, poi il pesino Mr Doberman alla prima con il nuovo training. A ruota Full Time con peso decisamente complicato per un cavallo che viene da due ultimi, poi Indra Down e Carlito’s.

Federico Raccichini

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.