Galoppo Agnano lunedì 16 novembre (13.30), pronostici di Federico Raccichini.

Galoppo in preserale ad Agnano Galoppo in preserale ad Agnano © photo Gennaro Giorgio

Prova per sole femmine sui 1000 in pista dritta. Quelle da battere sono Airdryer, rivista benino a Tagliacozzo econ  l’idea è che in pista dritta possa migliorare, e Akala che ha peso impegnativo ma qui se già giusta di condizione trova contesto ampiamente alla sua portata. Di contro ci sarebbe Angel Lucky che magari mette in fila tutte (vedi vittoria a vendere alle Capannelle) ma 60 ½ forse sono troppi per una tre anni contro le anziane. Un gradino sotto la veloce Camayork che proverà a sfruttare il pesino.

Reclamare per due anni dove sono chiare le chance dei due di scuderia con Scrummaster ad indossare la fascia di capitano sullo score della carriera che al momento lo pone un gradino sopra tutti gli altri. Se non bastasse c’è anche Lucifero che in carriera non ha mai vinto ma ha già fatto bene in contesti migliori di questi. Di contro ci sarebbe King Lasen, ma per inserirsi deve ritrovare la forma di Giugno e lo standard delle ultime qui non basta. Sorprese Beautiful Disaster da attendere in progresso dopo il cauto debutto e Miss Ilenia.

Sulla linea del debutto il cavallo da battere sarebbe Angel Of The World ma da quel giorno non si è più ripetuto, quindi da prendere con le molle ma potenzialmente può mettere tutti in riga. Allora proviamo favorito Kumquat che sulla pista ha dimostrato buona gamba e l’ultima brutta prestazione è dovuta solo al terreno. Dentro Winning Generation, soggetto stimato che alla terza in carriera potrebbe essere giusto per vincere in questa categoria. Poi Mandrillo da attendere in progresso dopo un rientro interlocutorio, infine Barbaricina e Shorty.

L’ultima di Sei Tu non fa testo, è arrivato a non correre , per questo  oggi più che mai  con 57 ½ è sempre lui quello da battere per tutti. France’s Fashion scala e pur con 61 è dentro anche lei. Il caratteriale Dune Buggy è il classico cavallo da tutto o niente ma nel contesto, se non divaga, lontano non arriva. Sorprese Piccola Greta che torna sulla pista prediletta, Caldanelle che torna a correre in fantini e il pesino Dereck.

Il regolare Aethos il suo lo fa sempre e nel contesto ha chiara chance di lottare la corsa, ma potrebbe trovare un terreno scorrevole che in passato non ha gradito, per questo gli preferiamo La Grande Bellezza che dopo il discreto rientro sul sintetico tornando in erba ci sta che abbia margini di progresso., poi Ancalena che debutta sulla pista ,ma rispetto alle ultime scende. Più dura per NordicBreeze che gradisce particolarmente il tracciato ma dare peso nel contesto non sembra cosa facile. Rincalzi Animalier a cui va concesso il rientro e Mr Rainbow.

Boule De Noel è la quarta del premio allevamento e su quello standard pur con 60 kg è lei quella da battere per tutti. Il contro è Gates Of Horn piaciuto senza riserve all’ultima e, a sensazione, sui 1800 può avere notevoli margini di progresso. Dentro anche Geometria che ha dato segni di ripresa e sul tracciato migliora sempre i suoi standard. E Allora Dai ha peso interessante e gradisce il terreno buono, mentre merita la prova d’appello Posillipo, troppo brutto per essere vero all’ultima. Sorprese il brillante Land Of Giant e il pesino Private Equity.

Federico Raccichini

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.