Galoppo Agnano venerdì 11 giugno (15.20) di Federico Raccichini.

Al via il galoppo estivo ad Agnano Al via il galoppo estivo ad Agnano Ippodromi Partenopei
Ad aprire la stagione estiva una prova per esordiente di due anni sui 1000 metri della pista dritta. Ruolo di favorita che affidiamo a Transylvania una Anjaal presentata dalla premiata ditta Guerrieri e già questo sa di garanzia. Per dovere di informazione diciamo che il team la ritiene all’80%. In alternativa  ecco pronti Sweetandsour, colori Superchimax, soggetto stimato che ha il vantaggio di conoscere il tracciato , e Damnatio Memoriae uno Starspangledbanner targato Botti/Brivio assolutamente dentro anche lui. Poi Black Lasen che corre sulla pista di casa, Noramoon una filly da Adday di casa Pierdomenico e Livetour presentata da Fabio Marchì.
 
Prova in pista dritta per i tre anni dove ci saranno diversi ritiri , sicuri quelli di Anshamina e Beautiful Aisha che hanno corso giovedì a  Follonica. Scalando di due numeri di gabbia si rafforza la chance del veloce Claptrap, soggetto che quando può impostare in avanti migliora una categoria. Di contro Modamax Da Clodia in cerca del primo sigillo in carriera e, viste le ultime, oggi se non vince ci va molto vicino. Tra le soprese mettiamo tre soggetti presentati da Riccardo Cangiano tra i quali la punta potrebbe essere King Lasen che scende di categoria ma la forma latita, poi Sippia Star su distanza ottimale e Shorty al rientro su metraggio breve.
 
Powerline sulla pista si Napoli sa esprimersi al meglio (ha vinto sia in maiden che in condizionata) ma 65 kg per una femmina di tre anni forse sono troppi. Allora eccoci pronti ad eleggere favorita la toscana Riviera, soggetto dalla forma in crescita (vedi l’ultima a San Siro) e con situazione ponderale possibile. Della partita anche Galway Girl che sulla pista è sempre puntale come un orologio ma, essendo al rientro, qualcosa in termine di forma potrebbe pagare. Sorprese La Grande soggetto in divenire che va più forte si quanto dica la carta, poi Fantasmina che ha già dimostrato di gradire il tracciato, l’alterna Blond Queen e la Sa Pala Umbrossa.
 
Lo schema ridotto a 5 cavalli ( ritirato Loveyouanyway) fa pendere l’asticella verso Nanga Jambu che quando può gestire i parziali in questi contesti è sempre difficile da andare a prendere. Il contro per categoria è per forza di cose Touch Of Grey, ma è in cerca della forma  qui le ultime non bastano. Terzo incomodo Blu Sharmrock alla prima sul tracciato, Lucan Sweet che rientra dopo 4 anni..!, e Comeatchoo che fa il suo debutto in Italia ma corre per la prima volta in carriera oltre i 6 furlong.
 
Handicap per i tre anni di non facile lettura , alla fine ci affidiamo a  Principe Di Toni decisamente più efficace con il paraocchi e passibile di ulteriore progresso. Afra alla prima in handicap è andata meglio di quanto dica la carta e qui in mezzo alla scala ha tutto per  essere una fattore. Della partita anche  il rientrate Diablo Rocho sulla pista di casa il suo lo fa sempre. Sorprese: in primis il pesino Uragano Blu che sulla pista ha già saputo vincere, poi il top-weight  Chiedimi La Luna, Pernulla e il regolare Soul Of Race alla prima sul tracciato.
 
In chiusura di serata , un handicap di minima per nove al via ( dopo il ritiro di Dear Gramps). I favori del pronostico li affidiamo al grigio  Dune Buggy che ha affinato la forma alle Capannelle e oggi potrebbe venire giusto, unico dubbio quel nove di gabbia che potrebbe essere fonte di spesa nella prima parte di gare. Dentro per forza di cose anche Old Sweet piaciuta all’ultima e già a suo agio sul tracciato, Zyryanka che scala in minima e Sakhee's Cross alla ricerca della forma ma con peso da sparo. Uno che in minima ci sta stretto è Stower  però fin qui sulla pista non ha ancora combinato nulla. Sorprese i pesini Bethany, Josepenko e Fast Pulchra.
 
Federico Raccichini

Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.