Giovedì, 27 Luglio 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

IL PARERE DI DRIVERS E ALLENATORI.

1° corsa               Vincenzo Luongo:
Zaira Truppo l’ho qualificata personalmente, senza l’assillo di fare velocità, puntando solo a conquistare il pass per la partecipazione alle corse. Credo che possa, al momento, possa fare 2.06, speriamo basti per centrare il marcatore.
2° corsa               Vincenzo Luongo:
Slide se Pada sabato scorso ha sbagliato in retta, un po’ per colpa mia perchè avrei dovuto costringerlo ad allungare in progressione, invece è scappato via ed ha cambiato figura d’improvviso. Conto di rifarmi in questa occasione.
3° corsa               Vincenzo Luongo:
Vesuvio Gar l’ho solo lavorato al rientro e non ha risposto male. Comunque, rimane un soggetto che ha bisogno di fare molta esperienza prima di esprimere al meglio il proprio rispettabile potenziale.
4° corsa               Filippo Gallo:
Con Uefa Jet, nella corsa disputata il 14.07, non avevo altre possibilità tranne quella di sfondare; purtroppo la spesa è stata notevole e ne ha risentito in retta. Adesso il numero è più favorevole, sono fiducioso.
5° corsa               Mario Minopoli Jr:
Vaughan Bi scende in pista per migliorare la forma mentre Vincent Sm ha un solo obiettivo, la vittoria che gli manca ormai da tanto. L’ho ferrato con le gomme proprio perchè sia più sicuro in camminata, ci spero.
6° corsa               Mario Minopoli Jr:
The King Grif e Omar d’Ete corrono per venire avanti di condizione, Steven del Ronco invece attraversa un ottimo momento, come ha dimostrato in tris e credo sia in grado di recuperare l’handicap di quaranta metri.
7° corsa               Mario Minopoli Jr:
Unbeaten Grif è valido potenzialmente ma molto fragile mentalmente, debbo dire che avevo molte aspettative e mi ha deluso tantissimo. Da qualche tempo soggiorna all’ippodromo, mi auguro cambi qualcosa ma è difficile.

PRONOSTICI CON I NUMERI DA GIOCARE.

1° CORSA:
Si comincia con una prova riservata alle femmine di due anni al debutto: le più veloci sono sembrate, al momento, Zolid Model, Zenobiagal e Zanzibar Fi. La sorella di Top dei Model ha dato l’impressione di essere anche abbastanza professionale, mentre le altre due appaiono un po’ più difficoltose nell’impiego, ma, come dice un nostro maestro << Con i puledri c’è una novità al giorno >> , quindi tutto può accadere. E’ piaciuta anche Zagabria Mail, però condizionata dalla posizione di lancio, Zia Laura e Zia Rebecca erano terminate vicine il 24.05.
2° CORSA:
In pista gli anziani di categoria E, seconda tris: sabato scorso, un errore improvviso, quando si apprestava a vincere, ha condizionato la prestazione di Slide se Pada. Non è la prima volta che l’allievo di Finetti si abbandona a quelle che sembrano difese caratteriali, per il resto ha le potenzialità per emergere. Paola Zn, pur non raggiungendo i livelli di un anno fa, ha ritrovato una condizione apprezzabile, è l’alternativa più plausibile al favorito. Uno che si sta “ svegliando “ è Tarquinio, però confinato in seconda fila; Onni Lest, Smart e Tuono Amg possono interferire.
3° CORSA:
Limitata – invito per tre anni di minima: i migliori sono tutti in seconda fila ma tra questi non ce n’è uno che garantisce una certa duttilità, tutti estremamente difficoltosi. Proviamo favorito Valzer Spin, positivo all’ultima uscita, nei confronti dei due di Pasqualino Esposito, Velox Caf e Vieioz, adatti alla distanza. Vault of Angel farebbe grandi cose se risolvesse i problemi di meccanica che la condizionano quasi sempre; Vesuvio Gar ha corso poco e non ha ancora trovato il giusto assetto, Vernasso Jet non è dispiaciuto al rientro.
4° CORSA:
Condizionata per quattro anni, affidati ai gentlemen: la scorsa settimana, Uefa Jet ha speso molto nello sfondare dalla seconda fila, pagando dazio in retta d’arrivo, adesso dovrebbe trovare pochi ostacoli e mettere in atto il gradito percorso di testa, favorita. Universal Prayer va fortissimo ma è di difficile impiego, per lui sarebbe ideale raggiungere presto i lati del battistrada. Ugadena del Sile ha ritrovato il successo, se viene avanti di condizione ci sta. Ugolino Jet fa sempre il suo dovere, la rientrante Unfatihful Model è una sorpresa possibile.
5° CORSA:
Interessante miglio per tre anni: il potente Vincent Sm, come detto in occasione del rientro, deve innanzitutto convincerci di essere tornato affidabile, per cui, al momento, è solo una sorpresa. Prendendo come riferimento la qualificazione al Campionato femminile, scegliamo Vega come favorita e Valeriana Jet come possibile alternativa. Vai Mo’ Blessed ha preso a sbagliare ma non difetta di potenziale, Vinicio Mail ha vinto bene al rientro, altro possibile protagonista è Vireo Jet,  piaciuto a Pescara. E’ competitivo anche Viburno Spin.
6° CORSA:
Handicap per anziani, divisi su tre nastri, clou del pomeriggio: questa corsa Steven del Ronco la vince nonostante la severa penalità, a meno che non abbia in programma trasferte francesi che ne possano condizionare la condotta di gara. In prima fila sono in grado di far bene gli specialisti Ramadan Jet, vittorioso al Garigliano, Thunder Rivarco, Still Nash, Savoir As e Reagan Mail. Non è da escludere del tutto un inserimento di The King Grif, seconda carta di Minopoli, che si è un po’ smarrito di recente.
7° CORSA:
Limitata – invito per quattro anni, prova abbinata alla TQQ: il nostro principale riferimento è il cresciutissimo Union Wise As, capace di adattarsi a diversi schemi, compreso quello, dispendioso, d’attacco. Ursula Grif potrebbe seguirne le tracce sul percorso e provarci in arrivo; Understand è in periodo strepitoso ma avrebbe bisogno di un schema abbastanza lineare, essendo poco propenso ad effettuare i passaggi. Ultimo San è piaciuto all’ultima, Uragano Jet, Uraniuss, Udue degli Ulivi e Uconway completano la nostra selezione.


1° CORSA:                                                     4 Zolid Model+++           
                                                                       7 Zenobiagal
                                                                       9 Zanzibar Fi++
                                                                       8 Zagabria Mail
                                                                     12 Zia Laura+
                                                                     11 Zia Rebecca

2° CORSA:                                                     7 Slide Se Pada+++          
                                                                       6 Paola Zn
                                                                     11 Tarquinio++
                                                                       2 Onni Lest
                                                                     10 Smart+
                                                                       1 Tuono Amg

3° CORSA:                                                   14 Valzer Spin+++
                                                                     15 Velox Caf
                                                                     12 Vieioz++
                                                                       9 Vesuvio Gar
                                                                     13 Vault of Angel+
                                                                     11 Vernasso Jet

4° CORSA:                                                     7 Uefa Jet+++
                                                                     11 Universal Prayer
                                                                     10 Ugadena del Sile++
                                                                       9 Ugolino Jet
                                                                       2 Unfaithful Model+
                                                                       1 Urlamar
                                                                      
5° CORSA:                                                   10 Vega+++
                                                                       7 Valeriana Jet
                                                                       2 Vireo Jet
                                                                     11 Vai Mo Blessed++
                                                                       6 Vinicio Mail
                                                                       9 Viburno Spin+
                                                                   
6° CORSA:                                                   10 Steven del Ronco+++
                                                                       4 Ramadan Jet
                                                                       3 Thunder Rivarco++
                                                                       6 Savoir As
                                                                       2 Still Nash+
                                                                     11 The King Grif

7° CORSA:                                                   11 Union Wise As+++
                                                                     14 Ursula Grif
                                                                     12 Understand++
                                                                       7 Ultimo San
                                                                     13 Uragano Jet+
                                                                     10 Uraniuss

TRIS QUARTE' QUINTE'

FAVORITI : 
11       Union Wise As
Non teme le corsie esterne e ha possiede mezzi ancora indefiniti, è il nostro favorito.
14       Ursula Grif
Ha affrontato anche contesti superiori a questo, trovando la schiena giusta può emergere in fondo.
12       Understand
Viene da un periodo strepitoso, preferisce correre nelle prime posizioni, è comunque un possibile protagonista.
 7       Ultimo San
Viene da una prestazione indicativa che può essere considerata o meno, se si ripete conta parecchio.

POSSIBILI:
13       Uragano Jet
Non ha un rendimento costante, predilige uno svolgimento movimentato che ne esalti lo spunto.
10       Uraniuss
Le ultime due sono state condizionate da problemi di meccanica, se è giusto può interferire.
 9       Udue degli Ulivi
Non corre da un po’ ma ha chance ugualmente, molto dipende da chi partirà davanti a lui.
 3       Uconway
Al rientro ha sbagliato durante il percorso, dopo sgambatura discreta, può rivelarsi la sorpresa della corsa.

SORPRESE:
 4       Ursus Spin
La prima con il nuovo training è stata al di sotto della sufficienza, per ora è solo potente.
 6       Unbeaten Grif
Si è smarrito completamente, difficile che ritrovi la forma in questa circostanza ma se succedesse…
 8       Ubi Mayor Regal
Sicuramente più portato per il doppio chilometro, inoltre il numero ne limita le chance al lumicino.
 1       Uistiti Jet
Due successi a gennaio, poi due tentativi di rientro annullati da sgambature pessime, difficile.

OUTSIDER:
 5       Uma Op
Sta facendo poco nel periodo, in più il contesto sembra particolarmente impegnativo, outsider.
 2       Urania Jet
Ha collezionato una lunga serie di ritirati campo, probabile che anche questa volta non corra.

TQQ abbinata ad una prova per quattro anni abbastanza equilibrata, sostanzialmente a trazione posteriore: Union Wise As non corre da poco più di un mese, periodo di assenza che non dovrebbe influire più di tanto sulla sua forma che era notevole fino all’ultima prova disputata. Tenuto conto della capacità di costruire al largo dell’allievo di Saggiomo, lo scegliamo come favorito della corsa. Ursula Grif e Understand sono altri possibili protagonisti, vista la condizione ottimale, a patto che trovino schiene valide nella risalita e non siano costretti a muoversi anticipatamente rispetto alle proprie caratteristiche. All’estrema attesa si esprimerà anche Uragano Jet che nel periodo viaggia a corrente alternata, comunque pericoloso in caso di svolgimento movimentato. Ultimo San ha guadagnato una linea importante all’ultima uscita, solo che, non essendo uno scattista provetto, la posizione di lancio può rivelarsi insidiosa. Uraniuss è stato condizionato di recente da difficoltà meccaniche ma ha spesso ottenuto buoni risultati in contesti del genere. Nonostante non corra da un po’, Udue degli Ulivi è in grado di figurare ma molto dipende da dove andrà a finire dopo il lancio e quindi, prevedendo uno o forse due ritirati, da chi sarà il cavallo che gli partirà davanti. Completiamo la nostra selezione con Uconway, soggetto estremamente dotato, che al rientro ha sbagliato inopinatamente durante il percorso.

ANALISI DEL GIOCO

L’ultimo convegno napoletano di luglio è imperniato sulla disputa sia della TQQ che della seconda tris. Cominciamo la disamina dalla prova d’apertura, un miglio per femmine di due anni al debutto: c’è una vocina che ci ricorda, ogni volta, di azzerare le qualifiche e basarci esclusivamente sulle false partenze perché i puledri sono inaffidabili e cambiano versione di momento in momento. In ogni caso, Zolid Model è piaciuta parecchio al Garigliano, anche Zenobiagal e Zanzibar Fi sono veloci ma poco gestibili, Zagabria Mail sarebbe un’idea al gioco dei piazzati, però siamo un po’ titubanti per colpa del numero al largo della prima fila. Nella seconda tris, Slide se Pada ha la possibilità di rifarsi dell’impasse in retta d’arrivo che sabato lo ha privato del successo; prima di appoggiarlo, valutate attentamente la quota che deve superare la pari perché non è escluso che possa ripetere l’errore. In alternativa, Paola Zn almeno un piazzamento dovrebbe prenderlo, ma si può sempre saltare. La terza, al via i quattro anni, è un autentico rebus, risolvibile solo con la visione dei preliminari: al momento, le idee principali riguardano Valzer Spin, Veloz Caf, Vieioz e Vault of Angel. Nella gentlemen saremmo propensi ad appoggiare la chance di Uefa Jet che dovrebbe spendere molto meno dell’ultima volta per sfilare al comando ma, come sempre, attenzione alla quota, a 3/1 si punta; a 6/1 possiamo provare pure con il potente ma difficoltoso Universal Prayer. Passiamo alla successiva, un miglio per buoni tre anni: sembra offrire buone garanzie Vega, piaciuta molto al rientro e confermatasi in un contesto particolarmente impegnativo. In caso di remunerazione soddisfacente, diciamo 3/1 vincente e 70% piazzata, le diamo fiducia. Nella handicap per anziani andiamo decisi su Steven del Ronco, nonostante la severa penalità, senza alcuna remora. Il convegno si conclude con un’equilibrata prova per quattro anni, abbinata alla TQQ: contano almeno in otto, per la scommessa singola consigliamo Union Wise As, sia come piazzato che come vincente.











                                                         
                                                                  
                                                              
                                                    
                                                                 
                                                              
                                                             
                                                  
                                                               
                                                       
         
                                                                 
                                                           
                                                            
                                                               
                                                                 
                                                                   
                                                                  
                                                               
                                                               
                                                               
                                                              
                                                                   

 EMILIO MIGLIACCIO














Martedì, 25 Luglio 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

Si parte con una prova per amatori piuttosto stringata dove saranno in quattro, su tutti la chance di Lingering Look già secondo in contesto simile, ripetendo quella linea pur con tutti 75 kg sembra una base solida. L’unica alternativa credibile è Itinere che ha già subìto Lingering ma quel giorno ha corso con la sella girata, per cui ci sta che con 5 kg di vantaggio sul rivale possa prendersi la rivincita. Un gradino sotto gli altri due con Vimmer alla ricerca della miglior forma con in sella la scatenata Giulia Coccia e Spirit Of Fall che ritorna in pista dritta.

Pur con tutti i 62 ½ la base deve essere Panthereagle, rivista efficace a Roma e solitamente efficace quando corre da fresca. Vale il marcatore Elusive Janice che corre puntualmente con cadenza mensile ma è sempre al palo. Prova a salire Ecleroz dopo una caparbia vittoria in handicap di minima, se cresciuto ancora ci sta che abbia un secondo colpo in canna. Elusive Baileys dopo un rientro a fari spenti è da attendere in progresso. Sorpresa Nikolassy che potrebbe fruire di schema perfetto. Night Doc non ha carta ma le corse sulla sabbia non fanno testo.

Handicap per sole femmine nel quale ci affidiamo alla chance di Planarama, vista la forma ultima 63 kg in 6.600 per una cavalla di mole come lei sono un peso gestibile e punta diretta al doppio. Piccola Anna è una novità per la pista, sullo standard delle ultime in questo contesto vale sempre il marcatore. A ruota dei primi Ram Of Caffeina che all’ultima è andata di lusso e la scarica Pilot che se in giornata con 50 kg ci sta pure che in fondo metta d’accordo tutti. Sorprese Tramoza che però manca di continuità e Verityofcolor che sembra aver perso la forma.

Siamo alla prova per debuttanti  su tutti Checkmark un Lope De Vega targato Botti-New Age che sa molto di sinonimo di garanzia. La prima alternativa è la femmina Fruit Splash della premiata “puledreria” Cascione/Guerrieri sempre a palo in queste prove. Attesi anche Drag, una Zebedee della Chimax che avrà il vantaggio di correre sulla pista di casa come anche Baby Chriss. Gold Chef è presentato da Agostino Affé e ci sta che sia subito nel pezzo. Sorprese il Peraino Red Eclipse e Polar Suit.

Reclamare per i tre anni sul doppio chilometro, prima citazione per Belvedere che in queste categorie è sempre al palo e oggi ha tutto per bissare l’ultimo successo. Carta alla mano Animalier scende almeno un paio di categorie ma trattandosi di un rientro dopo una lunga sosta una presa di contatto gli va concessa. Per questo gli preferiamo il compagno di colori Real Deal che all’ultima con gli anziani ha perso una corsa tragica, oggi se lo schema lo assiste la lotta. Chocoritos sullo standard delle ultime è un altro che punta al bersaglio pieno ma è alla prima in carriera oltre il miglio, vista l’ultima ci sta che siano un vestito perfetto per cui…occhio.. Sorpresa Miracle Needed da attendere in progresso dopo in disastroso rientro.

Maiden per i giovanissimi, il più atteso è Best Of Me già secondo in categoria similare unico neo: non corre da 60 giorni per cui favorito si, ma con riserva. Di contro ci mettiamo Ratmusquet meglio di quanto dica il risultato stesso al debutto, è da attendere ad un ulteriore passo avanti.  A ruota dei primi Irish Flying, sempre nel marcatore nelle due uscite sostenute. Soprese Bridge Canford Cru annunciato pronto per l’appuntamento e Voila Bamby che più corre e più migliora, vista l’ultima ci sta che oggi la lotta. Sorprese i due inediti Nonna Luigina (Riccardi) e il targato Fazio Torukk Maktum.


Lunedì, 24 Luglio 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

E’ arrivato presto il momento che i due anni rubassero la scena ai colleghi d’età maggiore. Lo aspettavamo con il desiderio di scoprire qualcosa di appassionante, come facciamo ogni anno da quando ci siamo appassionati alle corse al trotto, probabilmente dal debutto della campionessa Foscherara, risalente a trentotto anni fa: a soli ventidue giorni dall’esordio della leva 2015 abbiamo già visto qualcosa di importante, per merito di Zefir Gar, un allievo di Mario Minopoli Jr che si è messo in grande evidenza, alla seconda corsa in carriera, realizzando, con 1.15.3 ( 42.8 a chiudere, partendo dalle retrovie ), la miglior media della sua generazione. Andiamo un po’ a curiosare nei natali di questo figlio del mostruoso Varenne, un fenomeno sia in pista che come riproduttore, rappresentato dai primi tre arrivati al traguardo: la madre è Georgette Gar, una Lemon Dra velocissima ma poco gestibile a due anni, che ha prodotto, tra gli altri, gli ottimi Storm Gar ( 1.11.5 ) e Una Bella Gar ( 1.12.6 ). Zephyr è la seconda madre ( Le Roi Gar , 1.13.1 e Et Gar, 1.13.5 i migliori rampolli ) che nasce da Cocktail Jet e Bebe d’Aunou, quest’ultima americana piena, utilizzata in razza da J.P. Dubois. L’impressione è stata di un soggetto ancora un po’ giocherellone, privo della mentalità agonistica, come è normale che sia, ma dal potenziale fuori dall’ordinario. Chi ha fatto una prestazione degna di menzione è anche il secondo arrivato Zanzibar Dany ( Varenne e Saga Sund, da Viking Kronos ), costretto in avvio ad evitare diversi avversari in rottura e poi proteso in terza ruota per oltre un chilometro, a tutto merito di Ciro e Franco De Cristofaro. Zufolo Grif ha marcato un vistoso miglioramento rispetto alla qualifica, tutti rimandati gli altri, compreso gli attesi Zizzolo Jet e Zeus Tor che hanno evidenziato problemi di meccanica.
Il clou della serata è stato riportato dal favorito Spinello Jet che dopo aver assunto l’iniziativa, ha dato strada al compagno di allenamento Miguel Wf e in retta d’arrivo è riuscito a reperire un varco, improbabile a quel punto, all’interno dell’attaccante Santiago de Leon, affermandosi a media di 1.12.8. In premiazione, Antonio Di Nardo, in veste di catch driver per Finetti – Panico ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: << Pensavo di poter agire al comando ma ho dovuto invece dar strada al compagno di allenamento e non ho avuto il tempo di completare lo scambio, per cui la situazione si è complicata, essendo coperto da Santiago de Leon e Rombo di Cannone. Fortunatamente siamo riusciti a trovare un po’ di spazio ai cento finali ed il cavallo ha risposto alla grande >>. Ottimali sia le prestazioni di Santiago de Leon, costantemente al largo del leader, che di Miguel Wf, sempre generosissimo nonostante l’età molto avanzata.
Nel sottoclou, un handicap per anziani a resa di metri, Rassel d’Ete è riuscito a sfruttare al meglio i quaranta metri di vantaggio nei confronti della diretta avversaria Paris Dany, per imporsi a media di 1.15.1 sul doppio chilometro, giostrato perfettamente da Vincenzo D’Alessandro Jr. Considerevole la media di 1.13.8, realizzata dall’allieva di Minopoli, seconda al traguardo.
Nelle altre quattro corse si sono messi in evidenza soggetti a cui il successo mancava da un po’di tempo: nel miglio per femmine di tre anni ha vinto Vanità Mede Sm ( 1.14.9 ) per il doppio di Mario Minopoli. In categoria E, il vecchio Orlan Dechiari, approfittando di uno svarione all’ingresso in retta del favorito Slide se Pada, ha rispolverato gli antichi motivi, per imporsi a media di 1.15.8 sui duemilaseicento metri. In gentlemen, l’atteso Raptor Amnis ( 1.15.1 ) ha preso il sopravvento nei metri finali, gestito benissimo dal bravo Michele Immobile. Ulmus Rl ( 1.15.5 ) ha conquistato la prova abbinata alla seconda tris, restando in disparte nella prima parte di gara e entrando in scena nei seicento conclusivi con progressione devastante.

Lunedì, 24 Luglio 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

IL PARERE DI DRIVERS E ALLENATORI.

1° corsa               Catello Panico:
Zizzolo Jet si è qualificato in 2.04 con in sulky Piero Carazza che non gli ha chiesto nulla di superfluo. Mi sembra un soggetto freddo, già diligente, potenzialmente in grado di esprimersi intorno al 2.03, qualcosa in meno.
2° corsa               Enrico Maisto:
Occhiobaldo Ja corre costantemente intorno al 2.02. misura che spesso non basta per centrare il marcatore. Oliver Bio ha rifiutato il lancio martedì  e ci riprova, in lavoro era andato bene, credo che possa figurare.
3° corsa               Catello Panico:
Urano Gar ha sbagliato martedì quando poteva lottare per un piazzamento, lo riproponiamo subito visto che Minopoli che lo guidava nell’occasione rimase favorevolmente impressionato. Urra’ Jet punta ad un piazzamento.
4° corsa               Catello Panico:
Slide se Pada è rientrato in maniera convincente; nell’occasione non era al massimo della condizione e adesso dovrebbe venire sensibilmente avanti, pertanto l’obiettivo è il successo, poi sono corse…
5° corsa               Catello Panico:
Qui ne abbiamo tre: Spinello Jet credo che sia il migliore dei nostri, anche Miguel Wf è in gran forma ma temo che spenda troppo al via. Noir d’Ete ha in programma una corsa il 29 luglio e si limiterà ad un lavoro.
6° corsa               Enrico Maisto:
Rullo del Nord ha effettuato un rientro promettente a Pontecagnano, qui l’impegno pare abbastanza complicato, se dovesse riuscire a prendere una buona partenza si potrebbe puntare ad un piazzamento marginale.
7° corsa               Filippo Gallo:
Viola Jet l’ultima volta ha corso male ma la veterinaria ha riscontrato, nel dopo corsa, una faringite abbastanza accentuata. E’ stata curata e adesso dovrebbe tornare al rendimento abituale, probabile che corra AP.

I PRONOSTICI CON I NUMERI DA GIOCARE.

1° CORSA:
Si comincia con una prova per due anni, gran parte dei quali al debutto: Zefir Gar è soggetto molto stimato ma ha bisogno di imparare a correre, il numero alla corda, in seconda fila, non lo agevola affatto, per cui lo teniamo in considerazione, però gli preferiamo Zizzolo Jet, qualificatosi molto bene al Garigliano e Zeus Tor che sembra avere le stesse caratteristiche del fratello Uragano Tor. Un’altra da non trascurare affatto è Zoe Sm, mostratasi professionale all’esordio; Zeus Boccino, Zanzibar Dany e Zufolo Grif possibili sorprese.
2° CORSA:
Al via gli anziani di categoria G di sette anni ed oltre, affidati ai gentlemen – proprietari: autentico rompicapo, proviamo a segnalare la chance di Raptor Amnis che ha sbagliato al via al Garigliano, quando era molto appoggiato. Olimpo Wf viene da una performance apprezzabile ma il numero al largo gli creerà delle difficoltà. Ravel scende leggermente di categoria e può sfruttare al meglio la steccato, il vecchio Marengo Ai fa sempre il suo, Rommel Luis ha deluso gravemente all’ultima. Black Horse Oliver Bio che martedì ha fatto le bizze in partenza.
3° CORSA:
Limitata – invito per quattro anni: la seconda fila dovrebbe farla da padrone, davanti l’unico veramente competitivo è Uto Jet che però parte da posizione scomoda. Siamo per Ulmus Rl che all’ultima ha ripreso a trottare, nei confronti di Udini’ d’Or sul quale verte il dubbio dell’impegno ravvicinato, e Upper Grif che dovrebbe essere quella con maggiori possibilità di sfilare in anticipo dalla seconda fila. Altri soggetti in grado di inserirsi sono Urano Gar e Unica Zack, quest’ultima meglio in prima fila; grosse sorrpese Umbriluss e Unica Dibielle.
4° CORSA:
Al via gli anziani di categoria E, sulla distanza dei duemilaseicento metri: Slide se Pada ha vinto più facilmente di quanto dicano i distacchi al rientro, con una distribuzione precisa dei parziali è in grado di bissare. Pireus Caf ha la possibilità di sfilare al comando senza grossa spesa e riscattare le ultime incolori. Torre da Meda e Turaco Jet possono puntare ad un piazzamento in caso di svolgimento favorevole, attenzione a Sector e Tornado Pizz, piuttosto inclini all’errore ma dotati del potenziale per emergere. Subsonica Grif e Superba Par di rincalzo.
5° CORSA:
Miglio per anziani di categoria A – B, clou della serata: corsa che si prospetta bellissima, con diverse chiavi di lettura. Al di la dei singoli valori, pensiamo che Spinello Jet possa annullare, al via, quelli all’interno e scambiare la posizione con il compagno di allenamento Miguel Wf, pertanto li segnaliamo nell’ordine; Noir d’Ete, anch’esso in training da Finetti, è capace di intervenire in arrivo, nel caso in cui vi sia svolgimento movimentato. Rombo di Cannone non ha brillato all’ultima ma in precedenza stava andando fortissimo, Talia Axe ha smarrito un po’ di verve.
6° CORSA:
Handicap per anziani, divisi su tre nastri: Rassel d’Ete ritorna sulla pista che gradisce maggiormente, ipotizziamo che possa correre in progresso rispetto all’ultima, andare al comando e ipotecare il successo che comunque non è semplice da raggiungere. La cavalla da battere, nonostante la severa penalità, è sicuramente Paris Dany, vincitrice all’ultima in schema analogo. Nella stessa occasione si è comportato molto bene Temple Team, Re Robintor è piaciuto parecchio in versione Finetti ma il numero non è il massimo. Sorprese Okavango Bi, Noncene’ Play e Rullo del Nord.
7° CORSA:
Il convegno si conclude con una prova per femmine di tre anni: quattro successi in sei uscite per  Venus Gar  e impressione visiva più che positiva, è la cavalla da battere, anche se ci sono diversi soggetti in grado di esprimersi vicino ai due minuti. Uno di questi è Verita’ Bybo, da valutare in sgambatura, ma pure Very Star ha fatto grossi progressi di recente. Very di Celo ha affrontato compagnie migliori, però sembra aver perso un po’ di brillantezza. Vaigrette Font ha fatto una gran corsa all’ultima ma alza il tiro, sorprese Vongola Jet e Valentina Laser.


1° CORSA:                                                     7 Zittolo Jet+++           
                                                                     14 Zeus Tor
                                                                     12 Zoe Sm++
                                                                       9 Zefir Gar
                                                                       2 Zeus Boccino+
                                                                       8 Zainzibar Dany

2° CORSA:                                                     6 Raptor Amnis+++          
                                                                       8 Olimpo Wf
                                                                       1 Ravel++
                                                                       3 Marengo Ai
                                                                       7 Rommel Luis+
                                                                       9 Remilor Font

3° CORSA:                                                   12 Ulmus Rl+++
                                                                     11 Udini’d’Or
                                                                     13 Upper Grif++
                                                                       8 Uto Jet
                                                                     10 Urano Gar+
                                                                     15 Unica Zack

4° CORSA:                                                     3 Slide se Pada+++
                                                                       5 Pireus Caf
                                                                       4 Torre da Meda++
                                                                       9 Turaco Jet
                                                                       8 Sector+
                                                                       6 Tornado Pizz
                                                                      
5° CORSA:                                                     6 Spinello Jet+++
                                                                       7 Miguel Wf
                                                                     10 Noir d’Ete++
                                                                     12 Rombo di Cannone
                                                                       3 Talia Axe+
                                                                       5 Pick And Go

6° CORSA:                                                     3 Rassel d’Ete+++
                                                                     14 Paris Dany
                                                                     10 Temple Team++
                                                                     13 Re Robintor
                                                                       2 Okavango Bi+
                                                                       7 Noncene’ Play

7° CORSA:                                                   12 Venus Gar+++
                                                                     10 Verita’ Bybo
                                                                       6 Very Star++
                                                                     13 Very di Celo
                                                                       2 Vongola Jet+
                                                                       9 Vinaigrette Font

ANALISI DEL GIOCO.

Il convegno napoletano si apre con una prova per due anni, alcuni dei quali autori di qualifiche promettenti: Zizzolo Jet è piaciuto per la sicurezza con cui ha portato a termine il percorso in 2.04, Zeus Tor è parso più acerbo ma altrettanto dotato, Zeus Boccino ha dato l’ impressione di poter migliorare con il cavallo a fianco. Attenzione pure ai due di Minopoli che hanno già esordito, Zefir Gar deve imparare a correre ma vale misure molto interessanti, Zoe Sm è estremamente duttile, qualità importante in queste circostanze. La successiva è una gentlemen di difficile soluzione, un tentativo si può fare, quote permettendo, con Raptor Amnis o Ravel, anche Olimpo Wf e Oliver Bio sono idee possibili. Nella seconda tris la scelta è vasta, si va da Ulmus Rl a Udini’ d’Or, passando per Uto Jet e Upper Grif, quest’ultima in grado di tentare il lancio veloce dalla seconda fila. In categoria E non si può prescindere da Slide se Pada che è rientrato con uno squillante successo ma tenuto conto del fatto che si tratta di un soggetto non sempre affidabile, con quota che oscillerà intorno alla pari vincente, ci teniamo anche una soluzione alternativa, al gioco dei piazzati, che riguarda Pireus Caf. Passiamo al clou della serata, un miglio per anziani di categoria A – B: immaginiamo che Spinello Jet possa andare davanti e scambiare la posizione con Miguel Wf, per cui li scegliamo nell’ordine. A seguire, viene proposto un bell’handicap per anziani: Paris Dany cavalla da battere per trascorsi, forma e adattabilità allo schema ma attenzione a Rassel d’Ete che potrebbe provare la fuga giusta. Chi vuole tentare un piazzato a 5/1 lo faccia con Okavango Bi. In chiusura, è programmata una prova per femmine di tre anni che dovrebbe rivelarsi avvincente: Venus Gar la favorita, Verita’ Bybo l’alternativa se in condizione soddisfacente, poi Very Star e Very di Celo. Sorprese di quota le ben posizionate Valentina Laser e Vongola Jet.

                                                         
                                                                  
                                                              
                                                    
                                                                 
                                                              
                                                             
                                                  
                                                               
                                                       
         
                                                                 
                                                           
                                                            
                                                               
                                                                 
                                                                   

                                                               
                                                               
                                                               
                                                              
                                         








Venerdì, 14 Luglio 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

1° Corsa Premio Longines World Agnano Fegentri
Si apre il sabato con la prova Fegentri dove eleggiamo favorito Passaggio forse in regresso di forma ma da fresco trova sempre i motivi migliori ed ha buon feeling con il interprete. Bridge Mimmo deve chili a tutti ma nelle ultime 4 ne ha vinte tre e anche qui è un fattore. A ruota i due Chimax con preferenza per Lupus Inchimax meglio di quello che sembra nel periodo; Elettrotreno dovesse uscire liscio dagli stalli è minimo da podio. Occhio a Zittozitto, la dirittura pare gli stia stretta, se esprime lo standard dell’ultima sui 1400 metri ci sta che metta tutti in fila. Soprese Spirit Nelson che corre a sei giorni dopo la passeggiata di Tagliacozzo e Wonderful Wind che piano piano sta tornando ai piani alti. 

2° Corsa 2° Maratona Partenopea
Seconda edizione della Maratona partenopea, con 56 kg ha un secondo colpo in canna Rattle Noir che nell’ultima uscita ha vinto in maniera netta senza arrivare all’ultimo buco. Bold Bahari guadagna 4 kg e se riesce a correre coperto ci sta che metta tutti d’accordo. Il top-weight Born To Be King ha la forma giusta per puntare in alto, ma per lui c’è l’incognita distanza mai affrontata in carriera. Blasius e Life Dance, schiacciati al peso, carta alla mano sembrano un gradino sotto.

3° Corsa Premio Mergellina
Bella edizione del Mergellina, la base è Epsom sullo standard espresso nel vittorioso Trenno oltretutto sulla pista ha già vinto L’Agnano. Il contro è La Grande Bellezza sontuoso in HL pur contro schema e atteso oggi ad un ulteriore passo avanti. Sugli standard romani è un fattore Mirroronthewall ma forse i 2000 di Napoli per lui sono un filo brevi, specialmente sul buono. Sorprese il tre anni Prince Red atteso in progresso dopo il rientro e con peso stuzzicante. A ruota Slowpoke che il suo lo fa sempre ma potrebbe subire un fondo troppo scorrevole. Occhio a Divertiti sulla forma di Maggio sarebbe un fattore ma le ultime non lo raccomandano.

4° Corsa Criterium D’Estate Memorial Pio Settimi
Criterium D’Estate in cui proviamo favorito Gold Tail facilissimo al debutto stampando anche un eloquente 58,60, se ancora cresciuto ha tutto per fare la differenza. All’opposizione Weaver Of Life che a Roma ha mostrato buon motore, vero che poi non si è ripetuto a Milano ma una prova d’appello gli va concessa. A seguito Timelast rivisto giusto in quel di Milano e su quello standard qui è minimo da marcatore. La veloce Little O’Hara proverà a metterla sul passo ma vista l’ultima qui in fondo potrebbe subire qualche rivale. Sorprese Frisson Du Large troppo brutto per essere vero a Milano, sui numeri precedenti vale almeno una piazza.

5° Corsa Premio Città Di Napoli
Città di Napoli che ha nella vincitrice uscente Kathy Dream la base della corsa dopo che ha dimostrato di aver ritrovato la miglior verve vincendo il Ricchi a media stratosferica con 63kg. Di contro il tre anni Penalty che gira gira è sempre da marcatore in questi contesti, con lo steccato basso se rimane al traino dei primi in fondo può far molto male. Il terzo nome è quello di My Lea devastante nell’ultima sulla pista, su quei numeri qui vale almeno il marcatore. Sorprese Intese Life a suo agio sulla pista ma deve fare i conti con lo steccato largo che gli complica la vita. E infine citiamo Dutch Brezze che sulla linea del Tudini ha la sua bella chance ma qui lo schema non lo aiuta.

6° Corsa Premio Soragna
Siamo al Soragna dove ci aggrappiamo a Zattera che nel Mezzanotte ha dato una linea importante che, se ripetuta, nel contesto può fare la differenza. Mamma Ela deve fare i conti con un peso impegnativo (63 ½) ma nel periodo, esclusa l’ultima uscita, non ha sbagliato un colpo; se l’allungarsi della distanza non la disturba qui per forza di cose è un fattore. La giovane Pamparana (+ 3 per avere Vargiu in sella) ha sistemazione interessante vista anche la forma ultima oltretutto la retta selettiva potrebbe esaltare le sue doti di finisseur. Sorprese la veloce Tessidora e Secret Sharp. Turandot ci riprova a sette giorni ma visto il contesto sembra
un filo sotto.

7° Corsa Premio Luna Rossa
Si chiude il sabato sotto le stelle con una maiden per i 2 anni, i favori del pronostico li affidiamo all’inedito Affirmative Reply targato Botti-Effevi il che è sempre sinonimo di garanzia. Sulla linea del debutto romano conta Caterpillar che però non si è confermato a San Siro per cui da prendere con le molle. Come Whit Love sulla pista ne ha fatte due migliorando sempre, oggi potrebbe essere quello giusto. Da attendere in progresso dopo il debutto è Ratmusquet che per quello che abbiamo visto nel contesto odierno vale il marcatore. Sorprese il debuttante di casa Guerrieri Fruit Splash e Bridge Focuswich.

Mercoledì, 12 Luglio 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

PRONOSTICI CON I NUMERI DA GIOCARE

1° CORSA:
Il convegno comincia con una prova per anziani di categoria E: Tiberix è andato di lusso nelle ultime due uscite, parte con sollecitudine e probabilmente agirà al comando. Teodoro, sfortunato nella tris disputata al Savio, è confinato in seconda fila ma rimane un cavallo da 1.58 tutti i giorni, è l’alternativa al favorito più valida. Tiffany Gar stava correndo bene prima dello stop, la schiena di Tiberix è un vantaggio non da poco. E’ messo peggio invece Santiago di Celo che fa sempre il suo dovere, sorprese Sector e Seneca Grif.
2° CORSA:
Miglio per anziani di cinque e sei anni appartenenti alla categoria G: Secretariat l’ultima volta è piaciuto al di la del risultato, corre anche giovedì al Garigliano, va valutato in base a quella prestazione e alla sgambatura. Stellaria Jet non è dispiaciuta martedì alla ricomparsa, adesso potrebbe venire avanti e lottare almeno per un piazzamento. Il numero peggiore per le sue caratteristiche ha pescato Saturnia Luis che in qualche circostanza rifiuta l’allineamento, di conseguenza anche Tenebroso Spin potrebbe trovare delle difficoltà. Poi Scoiattolo Giulia e Sogno Capar.
3° CORSA:
Limitata – invito per tre anni: meritano in diversi la prova d’appello, Von Dany Grif ha sbagliato a metà percorso alla seconda uscita in carriera, dopo esordio promettente. Volo Ok, atteso al rientro, non ha preso il trotto, Verdino Jet è troppo incline all’errore anche se va forte, Vento del Sud che ha militato in contesti più impegnativi, ha fallito il lancio all’ultima. Da più garanzie Victor Gial, però la seconda fila può limitarlo nel salto di categoria; la grossa sorpresa potrebbe arrivare dal caratteriale ma potente Vicky il Vichingo, anch’esso mal posizionato.
4° CORSA:
Eliminatoria Sud Campionato Femminile 3 anni: Venere Grif, piaciuta nel Città di Napoli Filly, è la nostra favorita. Anche la compagna d’allenamento Valchiria Op ha carte importanti da giocare se evita l’errore. Un’altra da non sottovalutare è la veloce Volcada Bar che sul doppio chilometro potrebbe anche optare per una tattica d’attesa. Strano che Mario Minopoli Jr abbia scelto la pur valida Venere Breed e non la titolata Victoria Luis: un’ipotesi plausibile è che la Conway Hall abbia altri obiettivi. Velina Giò e Vega possono sorprendere.
5° CORSA:
Eliminatoria Sud Campionato Femminile 4 anni: qui è veramente complicato, i titoli migliori sono di Una Bella Gar che dopo un paio di prove positive in Francia ha fallito il lancio nel Cacciari. Ultimaluna Grif, seconda dell’Europa Filly, è troppo incline all’errore ma ha mezzi da vendere e una linea a favore con la favorita. Utopia Luis è un’altra che battaglia nei Filly con risultati apprezzabili. Une Etoile Gar già da qualche prestazione è scesa in pista avendo questa corsa come obiettivo primario, merita particolare attenzione. Urgania deve trovare il giusto assetto ma non difetta di mezzi.
6° CORSA:
Memorial Francesco D’Alessandro, corsa abbinata alla TQQ: Steven del Ronco, prima della trasferta francese, aveva seguito Palomar Lb senza impegnarsi più di tanto, è il cavallo da battere. Vale il successo anche lo straordinario Poldi Gree, 31 successi e 12 piazzamenti su 49 uscite, fenomenale. Il regolare Santiago Bi gode di sistemazione migliore rispetto a Roger degli Ulivi e Travail Ferm. Truman Luis ha corso un po’ sottotono di recente ma per categoria conta, in prima fila potrebbe farsi notare il veloce Tintoretto Grif, poi Salvatore Amaesta, Tres Reinas e Timbuctu Bi, limitato dal numero.
7° CORSA:
Limitata – invito per quattro anni affidati ai gentlemen: l’Unique Vil ammirato a Teatino lascerebbe poco trippa per i gatti, vediamo se si ripete. Anche Urban Jungle ha destato un’impressione notevole sulla pista abruzzese ma è impegnata anche giovedì al Garigliano. Brutto numero per Uefa Jet che a Pontecagnano era arrivata seconda, a media rilevante, e poi distanziata totalmente. Altri soggetti in grado di interferire sono Upper Grif, costantemente intorno ai 2.00, Us Air Force, a suo agio solo con il proprietario in sulky, e la regolare Uronia Jet.
8° CORSA:
Si chiude con una “ maiden “ per tre anni: perchè Vanesio Rek e non Vivid, oppure Vesuvio Gar? L’allievo di Pignatelli alla ricomparsa, pur mostrando qualche difesa caratteriale, ha corso in 2.02 partendo quasi dalla terza fila e nella circostanza ha numero propizio, mentre I due avversari devono innanzitutto iniziare a fare percorso netto. Certo, l’allievo di Minopoli parlerebbe ben altra lingua se migliorasse nella meccanica, stesso discorso vale per il sauro di Vincenzo Luongo. Sorprese Victor Dl, Vanna e Van Basten Regal.

1° CORSA:                                                     1 Tiberix+++           
                                                                     11 Teodoro
                                                                       9 Tiffany Gar++
                                                                       7 Santiago di Celo
                                                                   12 Sector+
                                                                       3 Seneca Grif

2° CORSA:                                                     2 Secretariat+++          
                                                                       4 Stellaria Jet
                                                                       1 Saturnia Luis++
                                                                       9 Tenebroso Spin
                                                                     12 Scoiattolo Giulia+
                                                                       3 Sogno Capar

3° CORSA:                                                     4 Von Dany Grif+++
                                                                       7 Volo Ok
                                                                       5 Verdino Jet++
                                                                     12 Vento del Sud
                                                                     11 Victor Gial+
                                                                       8 Vicky il Vichingo

4° CORSA:                                                     2 Venere Grif+++
                                                                       4 Valchiria Op
                                                                       3 Volcada Bar++
                                                                       6 Velina Gio
                                                                       5 Venere Breed+
                                                                      
5° CORSA:                                                     7 Una Bella Gar+++
                                                                       1 Ultimaluna Grif
                                                                       6 Utopia Luis++
                                                                       4 Une Etoile Gar
                                                                       5 Urgania+
                                                                      
6° CORSA:                                                   19 Steven del Ronco+++
                                                                     18 Poldi Gree
                                                                     15 Santiago Bi++
                                                                     16 Roger degli Ulivi
                                                                     17 Travail Ferm+
                                                                     14 Truman Luis

7° CORSA:                                                   15 Unique Vil+++
                                                                     11 Urban Jungle
                                                                     16 Ufa Jet
                                                                     10 Upper Grif
                                                                       9 Us Air Force+
                                                                     12 Uronia Jet

8° CORSA:                                                     5 Vanesio Rek+++
                                                                     10 Vivid
                                                                     14 Vesuvio Gar++
                                                                       7 Victor Dl
                                                                       3 Vanna+
                                                                       2 Van Basten Regal

TRIS

FAVORITI : 
19       Steven del Ronco
Prima della trasferta francese è arrivato dietro Palomar Lb senza aprire il turbo, favorito.
18       Poldi Gree
Dal 25 novembre 2014 ha ottenuto 19 vittorie e tre secondi posti su 22 uscite. Fenomenale.
15       Santiago Bi
Ha la possibilità di sfruttare la lestezza iniziale per guadagnare subito una posizione di privilegio.
16       Roger degli Ulivi
Nella corsa intitolata a Francesco D’Alessandro il figlio e il cognato ce la metteranno tutta per vincere.
17       Travail Ferm
Posizione iniziale piuttosto complicata ma con un po’ di fortuna potrebbe far l’arrivo con i migliori.

POSSIBILI:
14       Truman Luis
Un po’ appannato di recente ma nel complesso difende una discreta chance.
 5       Tintoretto Grif
Dovrebbe riuscire ad andare al comando per poi dar strada, trainato a dovere può piazzarsi.
12       Salvatore Amaesta
Svelto in partenza, coraggioso e esperto dello schema, dai sistemi larghi non si può escludere.
13       Tres Reinas
Tornata al top della condizione, ha il problema dei passaggi, pur partendo dietro un soggetto veloce.
 8       Timbuctu Bi
In prima fila è sicuramente il migliore ma il numero al largo può limitarne le chance.

SORPRESE:
11       Perunometro Sm
Soggetto caratteriale che va più forte di quanto dica la carta, il ruolo di sorpresa gli calza a pennello.
 6       Tarquinio
Altro soggetto, potenzialmente, in grado di stupire; gli basterebbe migliorare un po’ nella meccanica.
 4       Turandot Grif
Estremamente duttile, cercherà lo steccato sperando di restarci il più a lungo possibile.
10       Preziosa Caf
Questa volta l’immensa regolarità che la contraddistingue non dovrebbe bastare per andare a premio.
 7       Trupiale Jet
Altro esponente della famiglia D’Alessandro preparato per la festa. Tatticamente sembra messo male.

OUTSIDER:
 9       Onni Lest
Perizia dura, schiena che probabilmente non lo porterà da nessuna parte, lo escludiamo.
 3       Trofal Zack
E’ salito decisamente di categoria ma questa non dovrebbe essere la sua corsa.
 2       Nori
Svelto e generosissimo, qualità che in un contesto del genere non dovrebbero bastare.
1       Thailandia Baba
Non possiede alcun riferimento recente per poterla prendere un considerazione, outsider.

L’ippodromo di Agnano propone una TQQ altamente spettacolare, una di quelle che vorremmo vedere quasi sempre, intitolata all’indimenticato Francesco D’Alessandro, driver e trainer prematuramente scomparso, papà di Vincenzo ( Manine Dolci ) e Raffaele ( The Lion ). Al via gli anziani che si sfideranno sulla distanza del miglio: il nostro pronostico parte da Steven del Ronco, allievo di Minopoli che in un contesto del genere è in grado di fare la voce grossa e Poldi Gree, uno dei soggetti indigeni più apprezzati degli ultimi anni, nonostante non abbia mai militato in prima categoria. A seguire, segnaliamo la chance di Santiago Bi che ha la possibilità di recuperare diverse posizioni al via e Roger degli Ulivi, allenato e guidato, rispettivamente, da cognato e figlio del commemorato, quindi preparato al meglio per l’appuntamento. Sono della stessa categoria anche Truman Luis e Travail Ferm, il primo un po’ in appanno di recente, il secondo condizionato pesantemente dalla posizione alla corda, in terza fila. In prima fila, quello che intriga di più, tenuto conto del numero favorevole, è Tintoretto Grif. Completiamo la nostra disamina segnalando come possibili per il marcatore “ largo ” i duttili Salvatore Amaesta e Tres Reinas.

IL GIOCO.

L’ippodrom odi Agnano propone un convegno ricco di appuntamenti rilevanti: sono in programma, innanzitutto, le due eliminatorie sud del Campionato Femminile 3 anni e 4 anni, poi una TQQ di rara bellezza. Cominciamo la disamina dalla prova d’apertura, un miglio per anziani: Tiberix sembra tornato al massimo della condizione ed ha la possibilità di attuare il gradito percorso di testa, Teodoro e Tiffany Gar le principali alternative ma pure Seneca Grif può far bene. Subito dopo assisteremo ad una categoria G: partiamo da Secretariat che però andrà valutato in base alla prestazione di giovedì al Garigliano e alla sgambatura, trattandosi di un soggetto molto difficoltoso. Visti i dubbi che aleggiano sull’allievo di Di Nardo, si potrebbe deviare sulla piazza di Stellaria Jet, nel caso quota invitante, 1 ½ . Terza corsa riservata ai tre anni: qui è fondamentale seguire i preliminari, Von Dany Grif e Volo Ok, vanno osservati attentamente prima di potergli concedere fiducia, pur essendo potenzialmente superiori. A 5/1 piazzato metteremmo due euro su Vicky il Vichingo. Passiamo alle femmine, principali protagoniste della serata: Venere Grif è stimata molto dal team Gocciadoro e nel Città di Napoli Filly ha trovato svolgimento avverso, pare una favorita affidabile. A 5/1 piazzata metteremmo due euro su Vega. Una Bella Gar è la nostra favorita tra le quattro anni ma qui già abbiamo scelto da un po’ di tempo la nostra giocata: Une Etoile Gar a fine aprile aveva impensierito seriamente Unique du Kras e successivamente è stata gestita alla “ francese “, con un obiettivo a lunga scadenza, questa corsa. Quindi, optiamo per l’allieva di Minopoli piazzata, trattandosi comunque di una prova particolarmente impegnativa, spendendo qualche spicciolo pure per il vincente. Anche nell’altro evento della serata, la TQQ, optiamo per un allievo di Minopoli: Steven del Ronco ha mezzi decisamente superiori a quasi tutti i partecipanti, l’unico che non ci fa dormire sonni tranquilli è il fenomenale Poldi Gree che non finisce mai di stupire. Per le ultime due corse in programma consigliamo le piazze di Urban Jungle e Vanesio Rek.






















                                                         
                                                                  
                                                              
                                                    
                                                                 
                                                              
                                                             
                                                  
                                                               
                                                       
         
                                                                 
                                                           
                                                            
                                                               
                                                                 
                                                                   
                                                                  
                                                               
                                                               
                                                               
                                                              
                                                                   

 EMILIO MIGLIACCIO














Mercoledì, 12 Luglio 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

Si apre con un handicap sui 1700 metri, per categoria non si può prescindere da Duc Del Rose (ammesso che non sia a fermare la scala) che però di norma il rientro lo subisce sempre, per cui gli preferiamo Monte Oliveto fresco di vittoria, se pur in categoria di minima è da attendere in ulteriore crescita sul tracciato. Il contro è Marcolino Giof che in queste categorie è sempre sul pezzo, oltretutto a guardare la carta qualche chilo lo guadagna per cui…
North Ireland ha vinto in contesto similare con 57, con due chili in più ci sta che possa ripetersi. Sopresa Planarama alla ricerca della miglior forma e Golden Cabochon che dovrebbe migliorare lo standard allungando la distanza.

Reclamare per i giovanissimi sui 1400 metri, su tutti Magic Way che ha vinto e convinto al debutto e adesso si rivede da quel 30 maggio, pur con tutte le incognite di un mezzo rientro deve essere la più attesa. Per forza di cose conta Buontempone da attendere in progresso con l’allungarsi della distanza. Dopo un debutto da leggere tra le righe è auspicabile un miglioramento dello standard per Evenafterall che vale almeno il marcatore. A ruota dei primi Vocepoetica che una giusta a Capannelle l’ha fatta. Sopresa My Friend Tommy che dopo una debuttante e una maiden scala a reclamare ma ancora non ha detto nulla di se.

Splendida edizione del Memorial Artina nel quale si pone come cavalla da battere Valeria, esplosiva nel suo debutto dove ha mostrato tenuta e mezzi importanti visto che ha vinto fermando, oggi è la prova del nove. La prima alternativa è Terror Spirit (ritirata due settimane fà per un problema alle gabbie) già vincitrice in questo tipo di contesti ma in pista dritta, con la curva è tutta da scoprire ma visto lo standard delle ultime se qui si ripete tanto lontano non arriva. A ruota dei primi Passion Crown a patto di essere graduabile altrimenti in fondo diventa molto labile. Soprese Pettirosso che visto lo standard ultimo va per una piazza e Comare fresca di vittoria che prova a salire ai piani alti.

Handicap di minima per sole femmine, qui la più dotata è la top-weight Elusive Baileys ma non corre da oltre 5 mesi per cui il rientro le va concesso. Allora avanti con Tramoza seconda in 7.700 finendo in spinta, su quello standard qui fanno fatica a batterla. All’opposizione Okiwea sempre a suo agio in questi contesti. Conta Ram Of Caffeina che migliora corsa dopo corsa, se trova ritmo di corsa allegro in fondo ne batte tanti. Le sorprese sono Magia Nera che però non è sempre troppo disponibile e Auxilla che dopo un periodo no sta ritrovandosi gradualmente e vista l’ultima ci sta che qui punti al marcatore.

Handicap di minima sui 2250 metri nel quale proviamo la chance del giovane Real Deal, un tre anni contro gli anziani che deve pure i chili, ma rispetto alle ultime ha almeno due categorie in mano, se c’è ancora qui deve fare l’arrivo. Di contro Lord Up fresco di successo sulla pista ma la linea potrebbe non essere troppo solida. Just Power è alla ricerca della miglior forma ma con 52 in handicap di minima deve per forza fare l’arrivo. Tra le soprese attenzione a Waste Yelo che piano piano sta imparando a correre. Miracle Needed si rivede da Febbraio per questo lo attendiamo per le prossime.

Chiusura in pista dritta, la più attesa è per forza di cose Elusive Queen che dal rientro non ha sbagliato un colpo anche se l’ultima è da tarare, favorita si ma con riserva. Zena Lady non ha sfigurato nel Ricchi con gli anziani e su quella linea oggi la lotta. A ruota dei primi Don’t Stop My Run, sempre puntuale in questi contesti ma lo steccato largo gli può complicare la vita. Curiosità per la novità sulla pista Blu Marshall alla prima con i nuovi colori e nuovo training  che avrà il vantaggio di avviarsi con il numero di steccato.

Lunedì, 10 Luglio 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

Convegno vissuto con la morte nel cuore per le gravissime notizia giunte nel tardo pomeriggio, riguardo al rogo che ha distrutto il centro di allenamento presso il quale operano Nunzio Squeglia e Giacomo Perfetto, coinvolgendo mortalmente circa quaranta cavalli, rimasti intrappolati tra le fiamme. Una tragedia immane che, conseguentemente, ha fatto passare in secondo ordine l’esito delle corse. Tra i vincitori della serata ci sono Sabaudo Luis ( 1.13.6 ) e Uro Jet ( 1.16.1 sul doppio chilometro ), entrambi interpretati da Gaetano Di Nardo, che probabilmente sono sfuggiti alla sciagura proprio perché impegnati ad Agnano. Il clou della serata è stato riportato da Running Allmar ( 1.14.6 sui duemila ) che è sfilato a condurre nel giro di quattrocento metri ed ha respinto gli attacchi degli avversari, riscattando una serie di prove condizionate dalla cattiva sorte. Il team Minopoli ha fatto l’en plein di scuderia piazzando al secondo posto l’outsider Tahiti Bi. In apertura, interessante il debutto della qualitativa Zampata ( Muscles Yankee e Like A Virgin, espressasi a media di 1.17.7, dopo aver speso seicento metri in 45.6 per sfilare a condurre; in sulky Antonio Esposito per il training del papà Pasqualino. In due si sono tolte la scomoda qualifica di maiden: Valentina Grif ( 1.15.6 ), sempre per Mario Minopoli, ha dovuto attendere la quindicesima corsa in carriera per saggiare il successo, mentre a Venus Canf è bastata la quinta, realizzando una media di 1.16.9, pennellata da Giovanni De Simone per l’allenamento di Domenico Minopoli. In categoria F, ha fatto un vero e proprio assolo Sorens Petit ( 1.14.1 ), allenato e guidato da Sabato Di Vincenzo. Da segnalare inoltre il superamento della prova di qualifica di ben venticinque soggetti di due anni, alcuni dei quali molto interessanti: Zahir Jet ( 1.18.1 ) e Zippy Freedom Lf ( 1.18.1 ), hanno chiuso in un notevole 43.5. Zago Starlight ( 1.18.0 ) ha superato in retta d’arrivo Zanzibar Fi ( 1.18.2 ). Zenobiagal ( 1.18.3 ) ha fatto corsa per proprio conto, Zimox ( 1.18.6 ) è piaciuto nel tentativo di aggancio. Zeus Tor ( 1.17.4 ), un po’ caratteriale, ha snocciolato un chilometro in 1.16.7 e pur calando sensibilmente all’epilogo, si è ben difeso dalla duttile Zante Breed ( 1.17.6 ).

Pagina 1 di 126