Mercoledì, 29 Marzo 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

IL PARERE DI DRIVERS E ALLENATORI.

1° corsa               Catello Panico:
Urraco Jet aveva corso molto bene alla penultima mentre a Roma si è trovato a disagio nello schema tattico. Universo Sm è piaciuto dopo rottura in gentlemen, credo che entrambi possano avere delle chance.
2° corsa               Giorgio D’Alessandro Jr:
Vigor dei Veltri non è molto fortunato nel periodo ma la forma è a freccia in su. Credo che possa giocarsela per il successo con Volavia di No e Vitton, gli avversari più impegnativi alla carta.
3° corsa               Giuseppe Immobile:
Velina è la classica Ideale Luis, veloce ma un filo ardente. A Foggia si è un po’ scatenata conseguendo comunque il successo. In questa circostanza, se me lo permette, vorrei impiegarla da dietro.
4° corsa               Giorgio D’Alessandro Jr:
Utuss è un cavallo di passo per cui il doppio chilometro si adatta alle sue caratteristiche, poco invece un eventuale svolgimento tattico. Il campo non è eccelso pertanto ho fiducia in un risultato positivo.
5° corsa               Catello Panico:
Terroir As si è finalmente espressa secondo i suoi mezzi a Capannelle, a dimostrazione di una condizione ottimale. Ho qualche dubbio riguardo alla distanza, se non si anima troppo può far bene.
6° corsa               Catello Panico:
Rodin è in una forma straordinaria, per lui è importante esprimersi al comando o nelle primissime posizioni, situazione che, alla carta, dovrebbe verificarsi. In tal caso è pronto ad esprimersi intorno all’1.56.
7° corsa               Giorgio D’Alessandro Jr:
Prime Team mi era piaciuto alla penultima mentre l’altro giorno è stato deludente, onestamente mi aspettavo di più. Lo ripropongo con i nastri, situazione in cui dovrebbe rendere di più, speriamo in un piazzamento.

I PRONOSTICI CON I NUMERI DA GIOCARE.

1° CORSA:
Si comincia con una limitata – invito per quattro anni: nonostante siano solo in sei, non è semplice posizionare i concorrenti in ordine di chance. Il migliore di categoria è Underground Grif, rivisto al meglio a Capannelle, che però andrà valutato sulla prestazione di mercoledì ad Aversa. Urraco Jet, Universo Sm e Uruk del Ronco sono accomunati da una prestazione recente in cui l’allievo di Minopoli prevalse nei metri finali sul primo, favorito però dal ritmo selettivo. Universo Sm se non agisce da protagonista rende di più.
2° CORSA:
Limitata – invito per tre anni, affidati ai gentlemen: Volavia di No ha da far valere una penultima performance in cui lottò fin sul traguardo con l’ottima Venere Breed, in seguito ha sbagliato ad Aversa ma quello non è il suo tracciato ideale, favorita. Vigor dei Veltri è stato tanto valido quanto sfortunato all’ultima uscita. Vitton ha un po’ riposato dopo l’apprezzabile affermazione di febbraio, almeno un piazzamento dovrebbe prenderlo. Da non escludere un inserimento di Visia Spin e Viola Jet che stanno progredendo di corsa in corsa.
3° CORSA:
Condizionata per femmine di tre anni: molto dipende dalla rientrante Vita Breed che se già pronta avrebbe il potenziale per essere protagonista. In ogni caso, risulterà fondamentale la fase di lancio che potrebbe vedere Valkirie Matto, particolarmente valida ad Aversa, sfilare su Velina, brillante vincitrice a Foggia. Se si verificasse quest’ipotesi di schema, le due citate potrebbero conquistare i primi due posti al traguardo. Lo spunto di Vanna può raccoglierne molte se trova ritmo selettivo, un occhio va dato anche alla rientrante e qualitativa Vigata Grif.
4° CORSA:
Limitata – invito per quattro anni: mamma mia quanto è difficile! Dall’ uno al sei hanno fatto poco o niente in carriera, Unforgettable Fm rientra da luglio, Unisono Grif ha discreto potenziale ma parte ogni volta con gap di cinquanta metri, Passiamo alla seconda fila, il migliore è Ubaldo Luis che alterna prestazioni brillanti ad altre particolarmente negative come l’ultima. Urasi Lux rientra, è bravo e maneggevole ma la distanza ed i passaggi possono creargli qualche difficoltà. Un piazzamento è alla portata di Utuss e Uribe dell’Olmo.
5° CORSA:
Al via gli anziani di categoria F sulla distanza dei duemilaseicento metri: nella tris straordinaria è piaciuto parecchio Take A Bow, a conferma di una condizione ritrovata, la può vincere. Paola Zn non va come lo scorso anno ma rimane altamente competitiva in un contesto del genere, Santos Wf è in forma e adatto alla distanza, il meglio lo da quando può agire nelle prime posizioni, anche scoperto. Il discorso per la vittoria è aperto pure a Terroir As che sul miglio sarebbe stata la favorita, da non escludere un inserimento di Sonic One, Onorato Mark e Sindal.
6° CORSA:
Miglio per anziani di categoria A – B, clou del pomeriggio: gran bella corsa, aperta a tutti i partecipanti. La forma recente è rappresentata dal volante Rodin che può sfruttare al meglio la favorevole posizione iniziale, Rombo di Cannone, piaciuto nel percorso da protagonista, tutto d’un fiato, dell’ultima uscita, e Marlon Om, pericoloso di spunto. E’ chiaro come un Rue Varenne Dany al top della condizione avrebbe il potenziale per risolvere anche girando di fuori, stesso discorso può essere fatto per l’altro rientrante Sky Dancer. Talia Axe torna sulla pista amica ed è capace di sorprendere.
7° CORSA:
Handicap per anziani, la categoria G allo start, F ed E penalizzati di venti metri: se Trust Gifar potesse agire al comando e ripetere la performance del 12 marzo, sarebbe complicato andarlo a prendere. Nadar Nof gira bene ed è regolare nella collezione di piazzamenti, in questo caso ha l’obbligo di lottare per la vittoria. Merita attenzione il rientrante e penalizzato Global Manhattan, riqualifica in 1.14.5, che ha costruito il proprio bottino ( circa seicentomila euro ) sulle distanze selettive. Gira bene Thunder Rivarco, più in forma di quanto dica la carta, poi Pasman Light e Ologramma.

1° CORSA:                                                    3 Underground Grif+++
                                                                      6 Uruk del Ronco
                                                                      4 Urraco Jet++
                                                                      5 Universo Sm+
                                                                
2° CORSA:                                                    8 Volavia di No+++
                                                                      6 Vigor dei Veltri
                                                                      9 Vitton++
                                                                      5 Visia Spin
                                                                      4 Viola Jet+
                                                                     
3° CORSA:                                                    6 Valkirie Matto+++
                                                                      5 Vita Breed
                                                                      2 Velina++
                                                                      4 Vanna
                                                                      9 Vigata Grif+
                                                                     
4° CORSA:                                                  12 Ubaldo Luis+++
                                                                    11 Urasi Lux
                                                                    10 Uribe dell’Olmo++
                                                                      9 Utuss
                                                                      8 Unisono Grif+
                                                                    
5° CORSA:                                                    4 Take A Bow+++
                                                                      8 Paola Zn
                                                                      1 Santos Wf++
                                                                      3 Terroir As
                                                                    11 Sonic One+
                                                                    10 Onorato Mark
                                                                     
6° CORSA:                                                   3 Rodin+++
                                                                     4 Rombo di Cannone
                                                                   10 Marlon Om++
                                                                     5 Rue Varenne Dany
                                                                     9 Sky Dancer+
                                                                     1 Talia Axe
                                                                    
7° CORSA:                                                   2 Trust Gifar+++                                                                   
                                                                     1 Nadar Nof
                                                                   11 Global Manhattan++
                                                                     9 Thunder Rivarco
                                                                     5 Ologramma+
                                                                     7 Pasman Light
                                                                
                                                              
ANALISI DEL GIOCO

Agnano propone per l’ultimo giorno di marzo un convegno interlocutorio, comunque caratterizzato dallo svolgimento di una bellissima corsa per anziani di categoria A – B in cui forniscono il rientro soggetti di spessore quali Rue Varenne Dany e Sky Dance, e la promettente Talia Axe che in Francia non è riuscita ad esprimersi compiutamente. Tra tanti dubbi, consigliamo la chance di Rodin che rappresenta la forma attuale, al gioco dei piazzati, con licenza di vincere. Nella prova d’apertura il perno della situazione potrebbe risultare Underground Grif, tornato ai livelli che gli competono: il cavallo affidato ad Antonio  Di Nardo scenderà in pista anche mercoledì ad Aversa e solo dopo quella prova potremo fare una valutazione completa. Come alternative c’è da scegliere tra Urraco Jet e Uruk del Ronco, finiti vicinissimi in un confronto recente. Volavia di No ha la possibilità di tornare al successo nella gentlemen, un occhio alla sgambatura dell’allieva di Belluomo potrebbe convincerci del tutto o orientarci su altre scelte, ad esempio sulla piazza di Vitton. Per quanto concerne la terza corsa, un miglio per femmine di tre anni, ipotizziamo che Valkirie Matto e Velina possano sistemarsi nelle prime due posizioni al via e raggiungere il traguardo nell’ordine. Altra idea può essere la piazza di Vanna e non bisogna sottovalutare la rientrante Vita Breed, molto competitiva se già pronta. Impronosticabile la corsa successiva, se proprio dovessimo scommettere, lo faremmo su Urasi Lux, piazzato e vincente. Scegliamo Take A Bow nella prova per anziani di categoria F, bella la performance di domenica scorsa; l’impegno non è proprio semplice ma almeno un piazzamento deve prenderlo. Il pomeriggio si conclude con un handicap per anziani: limitiamo la nostra scelta a Trust Gifar, competitivo soprattutto se dovesse agire nelle primissime posizioni, e al rientrante Global Manhattan, inconcludente fin’ora in Italia ma autore di riqualifica in 1.14.5 e vincitore in carriera della bellezza di seicento mila euro, ottenuti tutti esprimendosi su distanze selettive.                                                           
                                                    
  





























Lunedì, 27 Marzo 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

Si inizia a far sul serio, ormai i principali appuntamenti primaverili sono alle porte, per cui si rincorrono le corse di preparazione; dopo aver completato il passaggio d’età, i protagonisti dello scorso anno affinano la condizione, cominciano a scaldare i motori e nel contempo, sbocciano le nuove proposte: dal convegno napoletano, imperniato sulla disputa delle due poule ed un invito per quattro anni, ci si aspettava delle risposte in tal senso che, in parte, sono puntualmente arrivate. La prima notizia che possiamo darvi, con una certa convinzione, è che la generazione 2014 potrà contare su una femmina di valore come Victoria Luis, già terza nell’Allevatori Filly: la figlia di Conway Hall e Danae del Ronco ha conquistato il Castel dell’Ovo rimediando ad una rottura iniziale, correndo al largo, in scia a Virna Jet fino ai quattrocento  finali, per emergere  nettamente in retta d’arrivo, a media di 1.13.4, nei confronti della leader Volcada Bar che ha difeso la piazza d’onore da Vipera Killer Gar e Very Strong Par. Volendo quantificare la prestazione della vincitrice dal punto di vista cronometrico ( 28.7 – 58.9 – 1.27.7 – 1.57.5 i parziali ufficiali ), ogni quarto va abbassato di circa sette decimi, per cui da start a start ha corso, più o meno, in 1.56.8. In premiazione, Victoria Luis è stata accompagnata dalla gioia dei suoi numerosi sostenitori, gasati anche dalle parole di Mario Minopoli: << Sta facendo molto bene sul miglio ma, riflettendo attentamente sulle caratteristiche, mi sono convinto che possa avere un futuro anche sulla distanza, per cui non è escluso, in un futuro non immediato, un tentativo in Francia. Comunque, adesso merita una programmazione mirata che possa portarla al top alle corse che contano. Nel caos della partenza richiamata non aveva mosso un orecchio, invece nel lancio valido è saltata via, appena ha sentito il rumore causato da due concorrenti  entrati in contatto. Per fortuna è andata bene lo stesso >>. Per quanto concerne le altre, Volcada Bar ha confermato le discrete potenzialità già evidenziate in passato, Vipera Killer Gar si è messa in mostra con una valida progressione esterna che conferma gli enormi progressi recenti, Very Strong Par è riuscita finalmente ad esprimere appieno i propri mezzi.
I più attesi del Maschio Angioino erano Van Gogh Grif e Vincent Sm: nelle sgambature di inizio pomeriggio il primo era parso poco centrato, mentre il secondo aveva evidenziato un cambio di marcia notevole, vincolato però al solito carattere ardente. Le impressioni dei preliminari non sono state confermate in corsa, in quanto Vincent Sm ha condotto abbastanza tranquillo mollando poi l’imboccatura, improvvisamente, a metà della piegata conclusiva, e finendo con lo sbagliare; Van Gogh Grif, portato in anticipo in pista per una lunga fase di riscaldamento, è partito più sollecito del solito e si è sistemato in scia al leader , cominciando la progressione vincente ai seicento conclusivi e difendendosi dal serrate di Vanto Gifar, Vanvitelli e Vireo Jet, tutti vicini. La media di 1.14.6 rientra nella normalità, comunque Antonio Di Nardo è apparso più che soddisfatto in una premiazione calda almeno quanto lo era stata quella della poule femminile: << La sgambatura è servita soprattutto per capire che si tratta di un soggetto caratteriale, tendente  a risparmiarsi; in più ho concordato con Gennaro Casillo l’aggiunta di un supporto a sinistra. L’impressione è che, viste le caratteristiche, possa migliorare molto e giocarsela anche in prima categoria >>. Vincent Sm ancora rimandato, Vanto Gifar ha fatto interamente il suo dovere, così come i progrediti Vanvitelli e Visone Jet.
I “ primi piatti “ del convegno si chiudevano con l’invito per quattro anni, road to Regione Campania: gli occhi erano puntati soprattutto sulla classica Ursa Caf, i cui preliminari avevano soddisfatto appieno, ma la figlia di Exploit Caf ha ancora sbagliato, questa volta, al contrario dal rientro aversano, sulla piegata conclusiva, quando si apprestava a muovere dalla seconda pariglia. Si è imposta, da un capo all’altro, Uma Dany Grif, secondo noi nella miglior versione della carriera, non solo per la velocità conseguita ( 1.12.5, 58.4 e 57.6 ) ma anche in riferimento alla meccanica, più pulita di altre occasioni. A rafforzare la nostra tesi riguardo alla completezza della performance della portacolori della Varenne Futurity, sono arrivate le dichiarazioni di Giampaolo Minnucci: << Si, oggi è stata perfetta ma a dire il vero avrebbe fatto bene anche a Capannelle se non avessi sbagliato io. Riguardo all’andatura, lei possiede due camminate, quando va piano sembra contratta ma quando allunga cambia completamente >>.
Al secondo posto ha concluso Une Etoile Gar, impressionante quando ha potuto liberarsi dallo steccato e piazzare uno straordinario cambio di marcia che le ha permesso di guadagnare metri alla vincitrice.

Il convegno napoletano proponeva anche un buon programma di contorno, imperniato sulla disputa della Tris Straordinaria, abbinata ad un handicap per anziani, su due nastri: un po’ a sorpresa, è emerso lo specialista Spitfire Gar che ai seicento finali sembrava in difficoltà, con il suo interprete che lo richiedeva costantemente ma in seguito ha ripreso ad andare e in prossimità del traguardo ha avuto ragione di Taurus del Ronco. Quest’ultimo non ha avuto svolgimento agevole, in quanto ha subito diversi anticipi nel secondo chilometro che lo hanno costretto a misurare la pista. Al terzo posto ha chiuso Roger degli Ulivi che pareva padrone della situazione dopo essere sfilato al comando in ottocento metri ma rimanendo sul passo nel tratto finale, a precedere Take A Bow e Spark Him Lyra. Il vincitore, Giorgio D’Alessandro jr in sulky e colori di Ciro Polese, si è espresso a media di 1.14.4 sui duemila metri. In apertura di convegno, l’elegante Ulrika As ha bissato il successo ottenuto quattro giorni prima a Capannelle, questa volta nelle mani di Antonio Simioli, a media di 1.16.0. In categoria G era atteso il rientrante Melandri Kyu che però ha dovuto soccombere, nei pressi del traguardo, allo spunto di Tosca Mail, 1.15.4 la media e colori della San Filippo Neri, cara ai fratelli Torrente. Non è cambiato nulla nel cervello del rientrante Skyline Dany, impazzito già prima dell’allineamento, ne ha approfittato il sorprendente Scarlatti Luis ( 1.15.0 sui duemila per la Pol Stars ) che ha rinverdito i fasti di qualche anno fa. Altro favorito saltato nella categoria F: ci ha pensato Turn Grif a fare la festa alla leader Sibilla Trgf, nettamente la più seguita al gioco, concludendo a media di 1.14.3, colori di Gaetano Donnarumma.

Lunedì, 27 Marzo 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

E’ mancato poco che il team D’Alessandro facesse l’ennesimo colpaccio nella Supertris, in questo caso rappresentato da Sheridan, ma è intervenuto Romeo Gallucci a rompere le uova nel paniere, in sulky a Slide se Pada, portacolori di Paolino Sepe per il training di Finetti - Panico. E’ andata proprio così, con Sheridan che in retta d’arrivo, trovando un varco all’interno di Pireus Caf e Steven del Ronco, sembrava padrone della situazione quando è giunto il figlio di Yankee Slide a soffiargli il successo; il suo interprete aveva scelto le vie più brevi lungo il percorso e “ il gioco è valso la candela “ perché  è arrivato fresco quando tutti avevano speso le migliori energie, concludendo a media di 1.14.4 sui duemila metri. Steven del Ronco ha conservato la terza moneta, Pireus Caf il quarto e Tahiti Bi ha completato il marcatore. In premiazione, un raggiante Romeo Gallucci ha spiegato: <<  Per vincere una tris dalla terza fila devi scegliere se fartela per corsie onerose, rischiando di arrivare a corto di energie o andare per varchi, sperando che tutti fili liscio. Ho scelto la seconda ipotesi perché mi sono accorto che tutti preferivano sistemarsi a destra e mi è andata bene, quando mi sono liberato ai seicento finali ho compreso che si poteva fare >>.
La prestazione più bella del convegno è stata realizzata da Prison Mack che nel secondo chilometro ha girato costantemente al largo del favorito Tommy Grif per sottometterlo nei metri conclusivi, a media di 1.14.2 sul doppio chilometro. L’allievo di Antonio Simioli ha dimostrato di aver ritrovato la migliore condizione ma più che bene ha fatto pure il battuto.
Bel doppio ha realizzato Gaetano Di Nardo, protagonista prima in sulky a Vino Rosso, vincitore per distacco a media di 1.14.3, poi con Sogno Palma che ha riportato la categoria G in 1.15.3 sul miglio.
Unique Gar ( 1.16.5 sui duemila ) ha messo in campo la sua regolarità di rendimento e l’adattabilità a qualsiasi schema per conquistare l’handicap per quattro anni in cui rendeva venti metri, mentre l’oscar della sfortuna va all’altro penalizzato Ubique Par che ha sbagliato quando stava ultimando il sorpasso alla vincitrice.
In apertura, Vidua Jet ( 1.17.4 ) si è tolta la qualifica di maiden, in seguito si sono imposte altre due femmine, Urbania ( 1.15.9 ) tra le quattro anni e Tindari Bi ( 1.14.2 ) in categoria F.

Venerdì, 24 Marzo 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

IL PARERE DI DRIVERS E ALLENATORI.

1° corsa               Mario Minopoli Jr:
Sia Uma del Ronco che Urubamba Tor di recente hanno dimostrato di aver ritrovato una condizione apprezzabile, sono più adatti alla prima fila per cui la loro chance è legata allo svolgimento.
2° corsa               Mario Minopoli Jr:
Perfect Leader Lf ha corso in progresso ad Aversa dopo aver stentato a trovare una forma accettabile. In categoria G ha la possibilità per tornare ad essere protagonista, soprattutto a schema favorevole.
3° corsa               Giuseppe Maisto:
Tuono Amg è un soggetto pigro che quando non deve fare molti passaggi, come accaduto le ultime due volte, rende al massimo. Però, è migliorato molto dal punto di vista della velocità, contro questi può aspirare ad un piazzamento.
4° corsa               Mario Minopoli Jr:
Naxos del Ronco viene da prestazioni positive, lui ha un carattere particolare che qualche volta lo condiziona, nel caso particolare può mettersi in evidenza. Tacoper è pronto da un po’ ma sbaglia sempre nel tratto finale.
5° corsa               Mario Minopoli Jr:
Victoria Luis ha effettuato una corsa di preparazione in cui si è espressa a livelli ottimali, la vedo pronta per un ruolo da protagonista. Vanita’ Mede Sm ha bisogno di correre un po’ al traino e questa è l’occasione giusta.
6° corsa               Mario Minopoli Jr:
Vincent Sm l’ho “ spogliato “ di tutto ed ha effettuato lavori convincenti, sia dal punto di vista caratteriale, quello che più mi interessava, che della velocità. Solo la pista può dare il responso definitivo, sono fiducioso.
7° corsa               Mario Minopoli Jr:
Une Etoile Gar  ha corso alla grande al rientro, quando rendeva venti metri ed ha dovuto girare al largo, proverò a fare partenza e restare subito nel vivo della corsa. Anche Upper Dany può dire la sua.
8° CORSA:           Mario Minopoli Jr:

Con Maestrale Spin sarei intenzionato a chiudere la carriera con un successo, come merita. Non so se questa sia l’occasione giusta, il numero non è semplice ma può far bene. Omar d’Ete per un piazzamento marginale.

I PRONOSTICI CON I NUMERI DA GIOCARE.

1° CORSA:
Prova d’apertura riservata ai quattro anni affidati ai gentlemen: Ulrika As ha vinto molto bene mercoledì a Capannelle, in questa circostanza avrà il probabile vantaggio di sfilare sul compagnoni colori e training Uruguay Grif, in possesso di chance di piazzamento, e provarci al comando. I principali avversari del duo di scuderia sono sistemati in seconda fila, ci riferiamo al regolare e duttile Universo Sm e ad Uma del Ronco, migliorata molto negli ultimi tempi. Ruolo di sorprese per Ultimatum Victory, Urubamba Tor e Umapupa.
2° CORSA:
Miglio per anziani di categoria G: proviamo a dar fiducia al rientrante Melandri Kyu che ha effettuato una riqualifica interessante dal punto di vista cronometrico ( Aversa, 1.15.6 ), anche se la posizione di lancio nasconde qualche insidia. La veloce Tosca Mail e il decaduto Oneway As hanno il vantaggio di numeri favorevoli, Perfect Leader è tornato efficiente all’ultima uscita e dovrebbe migliorare sul tracciato di pista grande, intriga un filo San Pio Gm tornato al training di Pasquale Esposito. Self Made Lions lo vediamo correre venerdì e ci facciamo un’idea compiuta.
3° CORSA:
Doppio chilometro per anziani di categoria E: rientra il classico Skyline Dany che in questa compagnia non avrebbe corsa se si avviasse regolarmente e fosse almeno al 70% della condizione. Potremmo capirci qualcosa in più solo nei preliminari. Riguardo alle alternative, il migliore dovrebbe risultare Toli Slide Sm, possibile protagonista fin dalle prime battute. Ipotizziamo che Santiago di Celo possa migliorare il rendimento dopo qualche prova di rodaggio ma i cavalli in forma sono altri, ci riferiamo a Samurai del Corso e Tuono Amg, entrambi però in salita di categoria.
4° CORSA:
Miglio per anziani di categoria F: la veloce e duttile Sibilla Trgf ha la possibilità di andare al comando e restarci fino in fondo, se trovasse una lepre sarebbe ancora meglio. Marengo Ai, in condizione soddisfacente, punta invece a sfruttare la scia della favorita, Naxos del Ronco è piaciuto all’ultima e se acquisisse il giusto feeling con il suo interprete, sarebbe particolarmente competitivo. Turn Grif ci sta per categoria ma ad Aversa trottava poco, puntano ad un inserimento pure Spirit Alter, Piervincenzo e Romito Lung.
5° CORSA:
Premio Castel dell’Ovo, poule femminile: Volcada Bar torna sulla pista dove si è guadagnata la qualificazione al Gran Criterium e pretende il pronostico, nonostante l’ultima rottura lascia qualche dubbio. Victoria Luis è piaciuta parecchio di recente, se toglie i ferri potrebbe diventare una seria candidata al successo. Ha scalato diverse categorie Vipera Killer Gar che sa pure girare al largo. La lotta per le piazze dipende molto da come si sistemeranno al via le veloci Vesta Gas, Voila’ Pride Gar e Vanita’ Mede Sm. Very Strong Par e Virna Jet sono troppo fallose per essere prese in considerazione.
6° CORSA:
Premio Maschio Angioino, poule maschi: rientra Vincent Sm che ha il tallone d’Achille nella fase iniziale dove gli capita spesso di sbagliare ma dal punto di vista della velocità è inattaccabile. Van Ghog Grif, pur avendo un potenziale da prima categoria, è condizionato da una meccanica al limite. Vincy d’Or è estremamente duttile, parte sollecito e cercherà di sfruttare la scia del leader. Vanto Gifar di recente ha ritrovato il filo del discorso, Vanvitelli è piaciuto molto ad Aversa, Vireo Jet va più forte di quanto dicano i risultati.
7° CORSA:
Invito per quattro anni, “ Road to Regione Campania “: corsa molto aperta, nel complesso della carriera non si può che partire da Ursa Caf il cui rientro è in giudicabile, avendo rifiutato l’allineamento, secondo il suo team perché troppo in gas. Uma Dany Grif ha la possibilità di assumere l’iniziativa e decidere il da farsi, rischierà qualcosa nella fase iniziale anche Une Etoile Gar che, vista l’ultima, è prontissima. Uragano Star sarebbe avvantaggiato da un’eventuale prima parte di gara movimentata, Un Vero Hbd ha fatto uno sproposito sia nell’Andreani che dopo.
8° CORSA:
Tris Straordinaria: Roger degli Ulivi, dopo due rotture, ha convinto ad Aversa, su un tracciato poco adatto alle sue caratteristiche, è il nostro favorito. Travail Ferm è volante, alza un filo il tiro ma ha il vantaggio al via di poter far prima dei principali avversari. I due r.p. recenti di Taurus del Ronco pongono qualche dubbio ma per categoria va considerato ai primissimi posti. Allo start consideriamo soprattutto Take A Bow, se esce bene dai nastri, il rientrante Maestrale Spin per quanto fatto in carriera e Spark Him Lyra, ottimo a Foggia. Grosse sorprese Six di Costa, Spitfire Gar e Omar d’Ete.

1° CORSA:                                                    7 Ulrika As+++
                                                                      9 Uma del Ronco
                                                                    11 Universo Sm++
                                                                      3 Uruguay Grif
                                                                      6 Ultimatum Victory+
                                                                    10 Urubamba Tor

2° CORSA:                                                    8 Melandri Kyu+++
                                                                      2 Tosca Mail
                                                                      3 Oneway As++
                                                                      9 Perfect Leader Lf
                                                                    11 San Pio Gm+
                                                                      7 Self Made Lion

3° CORSA:                                                    4 Skyline Dany+++
                                                                      7 Toli Slide Sm
                                                                      5 Santiago di Celo++
                                                                      1 Samurai del Corso
                                                                     
4° CORSA:                                                    3 Sibilla Trgf+++
                                                                      4 Marengo Ai
                                                                      1 Naxos del Ronco++
                                                                      7 Turn Grif
                                                                    11 Spirit Alter+
                                                                      5 Piervincenzo

5° CORSA:                                                    5 Volcada Bar+++
                                                                      4 Victoria Luis
                                                                      6 Vipera Killer Gar++
                                                                      3 Vesta Gas
                                                                      1 Voila’ Pride Gar+
                                                                     

6° CORSA:                                                   4 Vincent Sm+++
                                                                     1 Van Gogh Grif
                                                                     3 Vincy d’Or++
                                                                     2 Vanto Gifar+
                                                                    
7° CORSA:                                                   8 Ursa Caf+++                                                                   
                                                                     6 Uma Dany Grif
                                                                     4 Une Etoile Gar++
                                                                     7 Un Vero Hbd+
                                                                  
8° CORSA:                                                11 Roger degli Ulivi+++
                                                                  10 Travail Ferm
                                                                  12 Taurus del Ronco++
                                                                    3 Take A Bow
                                                                    5 Maestrale Spin+
                                                                    1 Spark Him Lyra
   
                                                    
TRIS QUARTE' QUINTE'

FAVORITI:
11            Roger degli Ulivi
Esperto della giravolta, è piaciuto ad Aversa su un tracciato non adatto alle sue caratteristiche, favorito.
10            Travail Ferm
Forma eccellente, rispetto ai principali avversari ha il vantaggio di potersi sbrigare presto.
12            Taurus del Ronco
Gli errori marcati di recente lasciano qualche dubbio ma per categoria è uno dei migliori.

POSSIBILI:
  3            Take A Bow
A Pescara ha sbagliato nei nastri ma se la prende liscia può anche competere per il successo.
  5            Maestrale Spin
Cavallo dai trascorsi classici, una saetta nella giravolta, un piazzamento è alla sua portata.
  1             Spark Him Lyra
Torna sulla pista d’origine, a Foggia ha vinto alla grande, va tenuto in considerazione.

SORPRESE:
  7             Six di Costa
All’ultima ha fatto un inaspettato sproposito, se dovesse ripetersi sarebbe competitivo.
  8             Spitfire Gar
Sembra leggermente in calo, comunque è uno specialista e non può essere escluso del tutto.
  6             Omar d’Ete
Regolare ed esperto dello schema, se dovesse togliere gli anteriori va inserito nei sistemi larghi.

OUTSIDER:
  9              Trupiale Jet
Nei nastri se la cava molto bene ma parte alla pari con soggetti di altra categoria.
  4              Premier Pride
Rientrato con una rottura a Foggia, solitamente impiega qualche corsa prima di trovare la forma.
  2              New Dream Rex
Il rendimento dell’ultimo anno induce a considerarlo l’estremo outsider.


Handicap per anziani a resa di metri, abbinato alla tris straordinaria: il nostro riferimento è Roger degli Ulivi che ha cancellato un paio di rotture con una prestazione apprezzabile sulla pista del Cirigliano, nonostante l’anello da mezzo miglio sia poco adatto alle sue caratteristiche. Gli avversari però non mancano, a cominciare da Travail Ferm che gode di sistemazione agevole rispetto al favorito e a Taurus del Ronco, un altro possibile pretendente al successo che però di recente ha preso a sbagliare. In prima fila bisogna tener d’occhio soprattutto Take A Bow che a Pescara ha sbagliato all’uscita dei nastri ma in precedenza aveva vinto molto bene. Maestrale Spin  non può essere tralasciato, sia per i trascorsi che per l’esperienza acquisita nei tantissimi impegni con i nastri, tra l’altro è anche annunciato in discrete condizioni. Completano la nostra selezione Spark Him Lyra, tornato sulla pista d’origine e egregio vincitore a Foggia, Six di Costa, sorprendente all’ultima in schema analogo, Spitfire Gar ed Omar d’Ete.

ANALISI DEL GIOCO.
L’ippodromo d’Agnano propone un pomeriggio spettacolare in cui alla disputa delle poule, versione maschile e femminile, si aggiunge un invito per quattro anni in vista del Regione Campania e la Tris Straordinaria: cominciamo l’analisi partendo dalla prova d’apertura, un miglio per quattro anni, affidati ai gentlemen: c’è da scegliere tra Ulrika As, possibile battistrada, Uma del Ronco e Universo Sm, tutti competitivi per il successo. Diamo una leggera preferenza alla prima che gode dell’appoggio del compagno di scuderia Uruguay Grif, in possesso di chance propria di piazzamento. A seguire saranno di scena gli anziani: rientra Melandri Kyu sulla scorta di una riqualifica ultimata a media di 1.15.6, il numero di lancio è penalizzante ma in fondo la classe del Bon Vivant potrebbe fare la differenza. Passiamo alla successiva, una categoria E sul doppio chilometro: è chiaro che il rientrante Skyline Dany sia nettamente superiore al resto della compagnia ma il figlio di Varenne ha caratteristiche tali da indurci a non consigliarlo, seguendo la linea scelta in passato. E quindi proviamo con Toli Slide Sm, chiaramente la principale alternativa al favorito. In categoria F andiamo su Sibilla Trgf che garantisce regolarità e velocità iniziale, di contro la piazza di Marengo Ai oppure un tentativo di quota con Naxos del Ronco. Subito dopo è il turno del Castel dell’Ovo, poule delle femmine: non è semplice, però ci è piaciuta molto di recente Victoria Luis, piazzata con licenza di vincere. Poi il Maschio Angioino, poule maschile: le idee chiare non le abbiamo, comunque il rientrante Vincent Sm potrebbe sfruttare la sua velocità di base per emergere ma dovrà fare percorso netto. Molto competitivo ed equilibrato l’invito per quattro anni: Ursa Caf ha sbagliato nell’Andreani, probabilmente perché troppo carica visto che non correva da oltre quattro mesi. La femmina di Antonio Esposito ha una classe superiore agli avversari per cui le concediamo fiducia. Si chiude il convegno con un handicap per anziani, abbinato alla Tris Straordinaria: Roger degli Ulivi il nostro favorito, Travail Ferm e Taurus del Ronco gli avversari più insidiosi ma attenzione pure all’avvantaggiato Take A Bow.




                                                           
                                                   
                                                             
                                                             
                                                                
                                    
                                                               
                                                           
                                                           
                                                     
                                                  
                                      
                                                    
                                                         
                                                      
                                                             
                                          
                                                      
                                                             
                                                  
                                                            
                                                      
                                                             
                                                             
                                    







































Giovedì, 23 Marzo 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

IL PARERE DI DRIVERS E ALLENATORI.

1° corsa               Gaetano Di Nardo:
Very Strong Ur ha effettuato l’ultimo lavoro domenica a Napoli, in 2.44. Non è facile quantificarne le chance, i cavalli con più possibilità dovrebbero essere Vidua Jet e Vilma del Ronco che ho guidato personalmente all’ultima.
2° corsa               Giorgio D’Alessandro Jr:
Urbania sta correndo in modo soddisfacente, la seconda fila non mi preoccupa, anzi dovrebbe essere meglio, visto che quando risparmia la fase iniziale rende di più. Per un piazzamento sono fiducioso.
3° corsa               Gaetano Di Nardo:
Vino Rosso non mi è piaciuto affatto l’ultima volta, mi sono agganciato sulla piegata finale ma non progrediva. Non ho ancora notizie sulla condizione,  ma il contesto pare alla sua portata.
4° corsa               Gaetano Di Nardo:
Sogno Palma è un soggetto regolare, capace di esprimersi, a svolgimento favorevole, intorno al 2.02. Corre anche mercoledì ad Aversa è andrà valutato su quella prestazione, aspirazione un piazzamento.
5° corsa               Giorgio D’Alessandro Jr:
Preziosa Caf, solitamente, con il gentlemen non riesce a dare il meglio, nonostante sia un soggetto molto diligente, questo perché ha bisogno di essere spronata. Spero in un piazzamento anche se mi pare complicato.
6° corsa               Gaetano Di Nardo:
Con Tegea del Ronco l’intenzione è quella di cercare una posizione alla corda; se ciò dovesse accadere, credo che un piazzamento sia alla sua portata, in caso contrario le chance diminuirebbero sensibilmente.
7° corsa                Vincenzo D’Alessandro Jr:
Unique Gar ha corso sempre in modo soddisfacente nelle corse disputate da quando è ai nostri ordini. Ritengo che i nastri non siano un problema e la distanza non la spaventa, Ubique Par il favorito.
8° CORSA:            Gaetano Di Nardo:
Ornette Coleman è in un eccellente momento di forma, l’ultima è negativa ma, onestamente, il contesto era troppo impegnativo. Non sarà semplice dall’ultimo numero ma un po’ di fiducia ce l’ho.

I PRONOSTICI CON I NUMERI DA GIOCARE.

1° CORSA:
L’apertura è riservata alle femmine di tre anni: in questa circostanza Vidua Jet non dovrebbe trovare nessuna avversaria capace di correre in meno di 2.02, è la nostra favorita. Venella ha fatto vedere qualcosa di discreto, può essere protagonista in una corsa dove la qualità non eccelle. Altre in grado di inserirsi sono Vallesusa e Vilma del Ronco, accomunate da una recente prestazione in cui l’allieva di Merola partiva da posizione scomoda, tra l’altro quella di Luongo ha corso anche giovedì a Foggia. La rientrante Very Strong Ur e Verybeautiful Par completano la nostra selezione.
2° CORSA:
Limitata – invito  per femmine di quattro anni: Una Stella Gar e Urra’ Jet sono arrivate nell’ordine in un confronto che risale alla scorsa settimana, esprimendosi entrambe in maniera convincente, il numero ci fa propendere leggermente per la Pine Chip di Luongo. Ujung Padang ha un buon motore ma la meccanica le crea spesso delle difficoltà, molto più regolare è Urbania alla quale non dovrebbe sfuggire il piazzamento, con licenza di vincere. Unika Ur  non è un fenomeno ma acquattata alla corda può centrare il marcatore.
3° CORSA:
Limitata – invito per tre anni: Value Wise As, dopo il promettente esordio sulla pista, è andato a vincere a Foggia, chiudendo con molto di buono in mano, sembra un favorito evidente. Le principale alternative sembrano Vino Rosso, non particolarmente brillante all’ultima ma già capace di correre in 2.00, e Vinicio Mail,piuttosto incline all’errore, anche se dotato potenzialmente. L’ospite Villaorba Jet ha discrete credenziali da mettere in campo, la regolare Valida Mede Sm deve ovviare a posizione scomoda, Vai Orazio è un po’ calato dopo un paio di prestazioni super.
4° CORSA:
Miglio per anziani di categoria G: Self Made Lion non è mai stato un fattore nelle tre corse effettuate dal rientro, tra l’altro svolte ad intervalli di tempo piuttosto lunghi, per cui lo valutiamo una sorpresa, pur consapevoli che la miglior versione farebbe dispersione. Il nostro pronostico parte dal veloce Rilanciodar che preferiamo a Stornello Jet, ben guidato, e Odeon Jet, piaciuto parecchio in gentlemen. Vista la qualità mediocre, non si può escludere un inserimento, anche per il successo, di Prime Team e Tettucc, oppure Togheter Alca, alle prese con un numero penalizzante.
5° CORSA:
Al via gli anziani di categoria D, affidati ai gentlemen proprietari: Smoke di Piaggia ha subito riscattato una prestazione negativa con un percorso valido quanto sfortunato; vista la posizione di lancio, è il cavallo da battere. All’opposizione dell’allievo di Soria citiamo Tommy Grif che ha tutto per vincere, The Elegance Lf, in gran forma nel periodo anche se ha raccolto meno di quanto meritasse, e Prison Mack che è calato molto di rendimento. Altre idee riguardano l’ospite Oronte di Cesato e la combattiva Reda Lod.
6° CORSA:
Miglio per anziani di cinque e sei anni appartenenti alla categoria F: Surprise Ek non dovrebbe temere troppo lo scomodo numero di partenza, avendo la capacità di correre in costruzione, lo proviamo favorito. Il decaduto Sparviere Rl conta molto nel caso in cui si ritrovasse, Still Nash sarebbe velenoso se togliesse i ferri anteriori. Da non escludere una ripresa di Sonic One, anche se ne ha fallite troppe ultimamente, mentre la regolare Tegea del Ronco può puntare ad un piazzamento nel caso in cui lo svolgimento dovesse favorirla. Serafino Hp e Tindari Bi le grosse sorprese.
7° CORSA:
Condizionata per quattro anni sul doppio chilometro, a resa di metri: Ubique Par sa girare bene con i nastri, è in grossa condizione e gradisce costruire al largo, meglio di così si muore. La principale candidata alla piazza d’onore è un’altra penalizzata, Unique Gar, che ha dato l’impressione di essere anche affidabile. Unbeaten Grif sembra fuori di testa, chissà che i nastri possano aiutarlo a ritrovare i sensi; Uno in Più, Ulmont Gal e pure Unammiraglio Font e Universe Trebi sperano in un piazzamento.
8° CORSA:
Supertris: Steven del Ronco è tornato ad esprimersi a buoni livelli, c’è il problema della posizione iniziale,  ma rimane il cavallo da battere. Gode di perizia favorevole Pireus Caf che se fosse pronto potrebbe recitare un ruolo importante, Ornette Coleman e Slide se Pada, vista la forma recente, per entrambi esplosiva, vanno considerati tra i possibili protagonisti. Tahiti Bi è dotata di spunto particolarmente incisivo, anche se breve, a svolgimento favorevole la sua chance diventerebbe interessante. Sheridan non può essere escluso dal pronostico, Orlan Dechiari, St John Verynice e Old Winner gli altri.

1° CORSA:                                                    6 Vidua Jet+++
                                                                    11 Venella
                                                                      2 Vallesusa++
                                                                      5 Vilma del Ronco
                                                                    10 Very Strong Ur+
                                                                      8 Verybeautiful Par

2° CORSA:                                                    2 Una Stella Gar+++
                                                                      8 Urra’ Jet
                                                                      9 Urbania++
                                                                      7 Ujung Padang
                                                                      1 Unika Ur

3° CORSA:                                                    6 Value Wise As+++
                                                                      5 Vino Rosso
                                                                      7 Vinicio Mail++
                                                                      9 Villaorba Jet
                                                                      8 Valida Mede Sm+
                                                                    10 Vai Orazio+
                                                                   
4° CORSA:                                                    3 Rilanciodar+++
                                                                      4 Stornello Jet
                                                                      9 Odeon Jet++
                                                                      5 Prime Team
                                                                    10 Tettucc+
                                                                      2 Self Made Lion

5° CORSA:                                                    2 Smoke di Piaggia+++
                                                                    13 Tommy Grif
                                                                    12 The Elegance Lf++
                                                                      8 Prison Mack
                                                                      9 Oronte di Cesato+
                                                                      5 Reda Lod
                                                             
6° CORSA:                                                   8 Surprise Ek+++
                                                                     7 Sparviere Rl
                                                                     3 Still Nash++
                                                                     6 Sonic One
                                                                     9 Tysonper+
                                                                     5 Tegea del Ronco

7° CORSA:                                                   6 Value Wise As+++                                                                   
                                                                     5 Vino Rosso
                                                                     9 Villaorba Jet++
                                                                     8 Valida Mede Sm
                                                                   10 Vai Orazio+

8° CORSA:                                                17 Steven del Ronco+++
                                                                    5 Pireus Caf
                                                                  20 Ornette Coleman++
                                                                  11 Tahiti Bi
                                                                  14 Sheridan+
                                                                  18 Slide se Pada
   
TRIS QUARTE' QUINTE'

FAVORITI:
17            Steven del Ronco
L’handicapper lo ha valutato come il cavallo da battere, lo è anche per noi.
  5            Pireus Caf
Qui l’handicapper ha preso una svista, se avesse un minimo di condizione si giocherebbe una buona chance.
20            Ornette Coleman
Ha sbagliato solo l’ultima ma era fuori categoria, nonostante il numero può essere protagonista.
11            Tahiti Bi
Dotata di uno spunto breve ma piuttosto incisivo, con un po’ di fortuna nello svolgimento se la gioca.
14             Sheridan
Al rientro ha speso troppo all’inizio ed è calato a palo lontano, ora dovrebbe essere pronto.

POSSIBILI:
 18            Slide se Pada
E’ tornato ad andar forte, anzi fortissimo. Non gradisce i passaggi ma la distanza ne agevola la risalita.
19             Orlan Dechiari
Sa leggere e scrivere, se riesce a filtrare al via può puntare con decisione ad un piazzamento.
13             St John Verynice
Esimio regolarista. al meglio della condizione, avrà bisogno di uno svolgimento favorevole per farsi valere.
16             Old Winner
Sembra tornato ai fasti giovanili, il numero è penalizzante ma non va escluso un inserimento.
  9             Subsonica Grif
Non corre da un po’ di tempo, gradisce la distanza, l’obiettivo è il marcatore largo.

SORPRESE:
 12            Naxos Bi
Non va più come un tempo ma ha tanta classe, gli basterebbe un lieve progresso per centrare il marcatore.
10             Terrible Gio
Arriva dalla Sicilia con discreti riferimenti, dotato di buon passo, può sorprendere.
  7             Negus Jet
Nemmeno quando era più giovane andava così, i partitori all’interno possono metterlo in difficoltà.
15             Tesis Gv
Rispetto al conterraneo che ha affrontato in più occasioni è periziato peggio, sorpresa di quota.
  8             Top dei Model
 Le ultime due sono negative, il numero al largo della prima fila ne complica nettamente le chance.

  
OUTSIDER:
  3              Sector
La forma recente è nulla, però ritorno in sulky Vincenzo Luongo con il quale ha ottenuto i risultati migliori.
  1              Nasdaq
Ha già corso in una situazione simile ed è arrivato ai margini, compito complesso.
  6              Tapiro Jet
Non gradisce molto la distanza e la condizione sembra in regresso, difficile che possa inserirsi.
  4              Tatu’
La condizione non è negativa ma non sembra questo il contesto in cui darle fiducia.
  2              Paradisea Jet
Forma apprezzabile ma avversari e distanza la relegano a fanalino di coda.

La Supertris torna a far tappa all’ippodromo di Agnano e ancora una volta ne scaturisce una prova particolarmente interessante, per anziani sul doppio chilometro: il nostro favorito è Steven del Ronco che nella recente tris è tornato ad esprimersi ad ottimi livelli, l’unico dubbio riguarda la posizione di partenza che gli creerà sicuramente qualche difficoltà. In prima fila è periziato Pireus Caf che di recente non è andato fortissimo ma la breve pausa potrebbe averlo rigenerato e per noi può essere particolarmente velenoso. Ornette Coleman ha scalato diverse categorie nel periodo, fallendo solo l’ultima quando era alle prese con un contesto troppo impegnativo; vale un ruolo da protagonista. Di Tahiti Bi ha impressionato lo spunto fornito, mentre saliva letteralmente sui sulky, nella prestazione del 10.03, nel caso in cui lo svolgimento la favorisse potrebbe far male a molti. Un altro da considerare attentamente è Sheridan, sia per la qualità che per le percentuali di realizzazione del suo team. Non è detto che non vinca Slise se Pada, quando un cavallo va così forte come sta facendo l’allievo di Finetti tutto è possibile. Orlan Dechiari è un autentico bancomat, con qualità che possono permettergli di centrare il marcatore, nonostante la terza fila. St John Verynice, Old Winner e Subsonica Grif completano la nostra selezione.




                                                  
                                                           
                                                   
                                                             
                                                             
                                                                
                                    
                                                               
                                                           
                                                           
                                                     
                                                  
                                      
                                                    
                                                         
                                                      
                                                             
                                          
                                                      
                                                             
                                                  
                                                            
                                                      
                                                             
                                                             
                                    







































Martedì, 21 Marzo 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

Condizionata sul chilometro per sei, il nome caldo è Another Full Power vero che deve peso ma le ultime sono tutte in progresso e sulla pista si trova alla grande. Last Gift fornisce un mezzo rientro ma ha sistemazione più che stuzzicante, se già in condizione se non è prima è seconda. Capitan Chic sulla pista si esprime al meglio e vista la sistemazione odierna potrebbe essere una lepre difficile da andare a prendere. Sorprese Airdryer volante nel periodo ma qualcosa paga al peso e Summer che però nelle ultime non ha brillato.

Mille metri per sette di tre anni, è calda per il risalto pieno Come From che all’ultima finisce seconda ma si è sorbettata 1000 metri in mezzo alla pista senza punti di riferimento, oggi con l’uno di steccato se c’è deve battere un colpo. Di contro le due targate Peraino: Cacioppa e soprattutto Mary Cockerill che è fresca di vittoria sulla pista ma qualcosa al peso paga. Bahamian Skill ha pesino da sparo ma l’ultima non basta. Sorprese Pastoral Princess a cui va concesso il rientro e il carico Blustersky da attendere in progresso dopo il rientro soft.

Riuscito handicap in pista dritta, andiamo con Peppe’s Island che all’ultima in categoria migliore di questa finisce in spinta, pur con peso impegnativo oggi sembra quello giusto. Owen’s Force è carico ma queste sono le sue corse, anche oggi è da marcatore. L’ultima di Gavid sul sintetico (con la curva) non fa testo, oggi ha il peso giusto per puntare diretto al bersaglio pieno. A ruota Itinere che ha dalla sua la regolarità e Drampik fresco di successo, se venuto ancora avanti qui tanto lontano non gli arriva. Accorcia Yubris ma in pista dritta è difficile da valutare.

Va per il bis Verityofcolour dopo un’affermazione romana convincente in una categoria anche meglio di questa, pur con peso impegnativo rimane lei la base. Best Actress sulla pista è andata meglio di quanto dica il risultato stesso, se ripete lo standard qui è da marcatore. E’ dentro Bells Ringing anche se all’ultima ha patito il salto di categoria ma oggi lo schema ridotto potrebbe avvantaggiarlo. Sorpresa Swiss sulla linea romana 61 sono un peso ancora possibile ma le ultime non lo raccomandano, più dura per gli altri.

4 anni di minima sui 1400 metri, Leader Queen ha vinto in categoria similare e pure con 60 è ancora quella da battere. Spirt Of Fall è fresca di vittoria se ripete quello standard se non vince ci va molto vicino, ma sul fondo consistente è tutta da scoprire. L’ultimo non piazzato di Giacinti non dovrebbe far testo, oggi dovrebbe tornare ad essere un fattore. Vita Comica in questi schemi si trova alla grande e punta all’ennesimo piazzamento della carriera. Sorpresa Paddy, da attendere in progresso con l’accorciarsi della distanza.

Handicap Limitato di chiusura, la forma chiama Atlantic Avenue che va per la terza a seguire ma 61 nel contesto forse sono troppi, per questo gli anteponiamo Multicolours da attendere in netto progresso sulla retta selettiva rispetto all’ultima discreta nel Galilei e 59 ½ sono un peso possibile. E’ caldo per un risalto pieno Slowpoke che ha fatto il suo rodaggio migliorando di corsa in corsa. Della partita anche Spiridon Luis che sulla pista ne ha già vinte due e piuttosto facilmente ma per contare anche oggi deve fare un altro passo avanti. Sorprese Irishman Mark deludente a Capannelle, l’ospite Firun e Special Rush. Occhio a Mirronthewall che gode della stima del suo team e sulla linea quando vince in Francia qui ne batte tanti.

Lunedì, 20 Marzo 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

Brillano i colori della Sa. Fra. Fas sulla conca di Agnano: dopo il doppio di venerdì procurato da The King Grif e Tintoretto Grif, la formazione cara all’avvocato Gragnaniello conquista il clou del pomeriggio festivo grazie all’affermazione di Ranymede Fas ( 1.12.9 ), di cui il presidente dell’ Upt è anche allevatore. Il figlio di Ganymede ha conquistato il quinto successo nelle ultime sette uscite, attuando il solito clichè di corsa, partenza cauta con successiva avanzata esterna e spunto a centro pista. A farne le spese è stato il solito generosissimo Rombo di Cannone ( 1.12.9 ) che ha ottenuto il via libera da Puccy Italia ed ha resistito fino a pochi metri dal traguardo dove la freschezza dell’allievo di Minopoli ha fatto la differenza. Ottimo anche il comportamento di Puccy Italia ( 1.13.1 ), protagonista fin dalle prime battute e di Ticket to Ride ( 1.13.2 ) per buona parte al largo. L’ospite Teodora Caf, nella difficoltà di reperire un varco in retta d’arrivo, ha scelto la corsia interna, rimanendo murata, comunque l’impressione è stata positiva, buona per la prossima. Giustamente soddisfatto Mario Minopoli in premiazione: << Sapevo di averlo al top della condizione e quando si è concretizzata la seconda pariglia esterna ho pensato di poterla vincere. Con la vittoria di oggi è salito ulteriormente di categoria per cui osserverà un breve periodo di riposo, anche perché non può correre a breve senza ferri, in modo da preservarlo per il prosieguo della primavera >>. Il team Minopoli ha completato un triplo nel corso del pomeriggio, grazie anche ai successi di Uruk del Ronco, 1.15.1 sul doppio chilometro, e Pepita del Ronco ( 1.15.9 sui duemilaseicento metri ), quest’ultima interpretata dal giovane Ferdinando.
Uno splendido Silven Grif ha riportato il sottoclou, un handicap per anziani in cui era penalizzato di quaranta metri: l’allievo di Giorginho è risalito per gradi, passando chiaramente in retta d’arrivo, a media ufficiale di 1.13.4 sui duemila metri. E’ finalmente piaciuto Perunometro Sm che ha concluso al secondo posto, con la recriminazione di aver subito un leggero intralcio dalla scarrierante Tracia del Ronco, in errore all’ingresso in retta. Ancora deludente il favorito Nasty Reaf.
Nella prova d’apertura, riservata alle femmine di tre anni, ha fatto percorso netto la potente Vault of Angel ( 1.15.9 ), colori della signora Di Vuolo Adelina e training di Raf Palomba, interpretata in punta di dita da Romeo Gallucci. Ne ha fatto le spese la favorita Vedette del Ronco, battuta in fondo anche dalla compagna di allenamento Ventimiglia Jet. Apprezzabile il primo piano di Red Hall Sm ( 1.15.7 sui duemila ) che ha permesso al proprietario Francesco Auriemma di ottenere il primo successo della breve carriera di gentlemen.
In chiusura era programmata una prova per quattro anni abbinata alla Tris Straordinaria: si è imposto Unique Vil  ( 1.15.7 sul doppio km ) che ha preceduto Underground Photo e Ubaldo Capar, mentre il marcatore è stato completato da Ursus Model e Unisono Grif. Fuori quadro il favorito Ubaldo Luis che ha concluso mestamente in coda.

Lunedì, 20 Marzo 2017 Scritto da in Pronostici e Commenti

Nemmeno la famosa veggente Cassandra avrebbe potuto prevedere che il clou del pomeriggio, un handicap per tre anni con partenza nei nastri, potesse essere caratterizzato da un primo chilometro in 1.12.5. Misure che fino a qualche settimana fa, tranne qualche rara eccezione, erano impensabili per i nati 2014 ma che adesso diventano sempre più frequenti, dovuti ad un mix di maturazione, clima mite e piste veloci. Il protagonista fino ai seicento finali è stato Victor Chuc Sm che si è scatenato al comando per poi calare repentinamente nel tratto successivo. Le condizioni tattiche si sono rivelate ideali per Vasari Grif che è rimasto in terza posizione, in scia a Valter Grif, per poi entrare in azione quando il ritmo è calato e conservare chiaro vantaggio su Vagabondo e Very di Celo. In premiazione, Antonio Di Nardo ha raccontato le proprie sensazioni riguardo al figlio di Varenne e Linette Dvs, affidatogli dal duo Giacomo Perfetto e Nunzio Squeglia: << E’ un cavallo “ curioso “ perché ha iniziato in sordina e di recente ha maturato grossi progressi, aggiungo che c’è ancora da migliorare, in curva ha un po’ stentato mettendomi  in leggera difficoltà >>. La media finale accreditata al vincitore è stata di 1.15.3 sui duemila metri. Meritano di essere sottolineate le prestazioni di Vagabondo che ha conquistato il posto d’onore facendo un autentico numero, misurato in 2.28.5 da start a start, 1.14.9 ufficiale, con oltre un chilometro al largo, e Very di Celo, sorprendente piazzata sulla poco gradita distanza. Tony Young aveva già vinto nella prova d’apertura in sulky a Universal Game Lf ( Antonio Chiaro al training per i colori del signor Edoardo Grella ) che ha preso la meglio di misura sul favorito Ufo Fks, a media di 1.13.8. Buona per la prossima Urla Jepson, autrice di percorso promettente.
 Il team Minopoli si è rifatto con il doppio a seguire di Tintoretto Grif e The King Grif, portacolori della Sa. Fra. Fas dell’ avvocato Gragnaniello: il primo è stato condotto ad un percorso d’avanguardia e nonostante un repentino calo conclusivo, si è difeso dallo spunto di Solar Baby, a media di 1.15.0. Più combattuta la corsa del figlio di Varenne che è stato interpretato con senso del traguardo dal bravo Salvatore Mineo, portandolo ad emergere in retta d’arrivo a media di 1.14.1, nei confronti della rientrante Tursiope Jet e del ritrovato Robben Caf. Non poteva lasciarsi sfuggire la favorevole occasione a disposizione il sauro Travail Ferm, giunto al terzo successo dal rientro in quattro uscite, condotto al meglio dal suo allenatore Raffaele Forino, a media di 1.15.6 sui duemilaseicento metri. Al posto d’onore ha chiuso un ottimo Record Regal che ha operato ai fianchi del vincitore nei seicento metri finali.
A sorpresa, sono tornati al successo Universale Lux ( 1.16.4 ) con Ciccio Tufano e Onorato Mark ( 1.15.8 sui duemila metri ), Peppe Maisto alla guida e il duo Vitale Mattera e Pasqualino Di Criscio in regia.

Pagina 1 di 119